Prima di cominciare, è necessaria una doverosa precisazione: l'intenzione non è demonizzare questi servizi. In moltissimi casi, soprattutto quando il budget è ridotto e non ci si può affidare a un professionista, possono rappresentare una risorsa per ottenere un sito gradevole e coerente, pur spendendo poco. In molti altri casi una scelta del genere potrebbe rappresentare una limitazione. Ecco perché.

Originalità

Il primo fattore che non depone verso la scelta di template da catalogo o servizi di costruzione automatica dei siti, riguarda l'unicità di quanto si realizza. Per quanto le proposte possano essere variegate, si tratta comunque di un set predefinito di combinazioni, che renderà quindi il proprio sito analogo a molti altri già presenti in rete. Essere originali è però fondamentale per fidelizzare l'utenza, perché aiuta a distinguersi dalla massa di aziende simili e facilita la memorizzazione.

Dover compensare la mancanza di originalità con altri fattori - dall'investimento in marketing a quello sui social - comporta ovviamente un costo. Il risparmio ottenuto in fase di progettazione e sviluppo, perciò, potrebbe essere perduto su altri fronti.

Imprevisti

Un sito preimpostato, per quanto piacevole alla vista, non potrà mai risultare pienamente ottimizzato per gli scopi di business che ci si è prefissati, nonché in fase di progettazione. Una simile soluzione, di conseguenza, potrebbe essere poco proiettata nel tempo, nonché non adatta alla gestione degli imprevisti.

Tutto può accadere quando si amministra un sito web. Dal carrello del portale di commercio elettronico che smette di funzionare a un down del server, alla necessità di aggiornare il codice per supportare nuovi standard a tanto altro ancora. Per quanto questi servizi cerchino di rimanere sempre aggiornati, non si può escludere la possibilità di dover contattare un professionista per scovare errori ed eliminare malfunzionamenti.

E chiedere il supporto a un web designer o a uno sviluppatore per un prodotto già confezionato, anziché creato da zero, potrebbe richiedere un esborso di denaro non da poco.

Ottimizzazione e supporto

Affidarsi a un web designer o a una web agency, purché ben scelti nel mare di alternative, significa assicurarsi la possibilità non solo di avere un sito strettamente ottimizzato sulle proprie esigenze, ma anche e soprattutto di poter accedere a un supporto dedicato. Il professionista sarà disponibile nel risolvere qualsiasi intoppo, chiarire ogni dubbio, realizzare ogni desiderio del suo cliente.

I servizi pre-impostati, per quanto molti dispongano di una buona assistenza, non possono ovviamente affiancare il cliente con la stessa assiduità, per una mera questione di numeri. I clienti sono milioni in tutto il mondo, le risorse a disposizione più ridotte.

Ancora, questi servizi forniscono il sito e aiutano a costruirlo, ma le successive attività - dall'inserimento dei contenuti a tutte le logiche relative alla SEO - sono a carico del cliente. Il quale potrebbe non avere a disposizione queste competenze, tanto da doverle chiedere a esterni, ognuno dei quali avrà un proprio costo.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *