Non tutti sanno che Google Analytics consente di tracciare in modo estremamente preciso le visite in ingresso da link su siti esterni, grazie ai cosiddetti "tag UTM". (more...)

Continua a leggere Google Analytics: tracciare i link in ingresso con gli UTM

Categoria: Web Marketing

Google Analytics arriva su dispositivi iOS in forma di applicazione specifica per l’ecosistema Apple, una app in grado di girare su dispositivi aggiornati a iOS 6.0 ma ottimizzata specificatamente per girare su terminali iPhone 5. (more...)

Continua a leggere Google Analytics ora anche su iPhone

Categoria: Software e Servizi

Nel giugno del 2012 il team di Mountain View aveva effettuato un'integrazione parziale di Google Analytics nei servizi dedicati allo sviluppo di applicazioni mobili presenti sulla piattaforma Play, sostanzialmente era stata data agli sviluppatori la possibilità di monitorare le performances delle proprie Apps nel market place per Android; recentemente, grazie al collegamento tra gli account Developer Console e Analytics, si potrà effettuare un utilizzo più avanzato della nota piattaforma per il tracciamento. (more...)

Continua a leggere Google migliora l’integrazione di Play con Analytics per le Mobile Apps

Categoria: Web Marketing

di napolux

Google ha lanciato in questi giorni un Application Store per Google Analytics. Al suo interno al momento ci sono 32 applicazioni e molte altre sono in arrivo: ovviamente chiunque abbia sviluppato tool che si appoggiano a Google Analytics può proporre la propria applicazione per essere inclusa nello store. Le applicazioni sono divise in 12 categorie: alcune di queste riguardano il mobile marketing, SEO, gestione di campagne, reportistica avanzata, etc... Ma sono presenti anche tool di integrazione come plugin per WordPress dedicati al sistema di statistiche Made in Google.

Continua a leggere Un AppStore per Analytics

Categoria: Software e Servizi

Google Analytics (GA) è lo standard de facto per l'analisi dei dati web e offre un numero impressionante di funzioni per monitorare gli interessi, la provenienza e le capacità  degli utenti dei nostri siti, ma ha il difetto principale di essere un tool esterno, non interfacciato con le nostre applicazioni e quindi in alcuni scenari poco utile o solo tedioso da utilizzare. Mi sono imbattuto in un prezioso tutorial sulle pagine di PHPBuilder.com che risolve tutti questi problemi, mostrando come sia possibile accedere a GA via HTTP con Google Analytics API PHP Interface (GAPI) e un poco di PHP. Grazie a GAPI potremo avere sotto mano lo stato del nostro sito direttamente all'interno del CMS, elaborare report, esportare dati ed integrarli direttamente con la nostra applicazione senza passare da XML/CSV e più in generale utilizzare liberamente i dati raccolti da GA.

Continua a leggere Come accedere a Google Analytics con PHP

Categoria: PHP e Open Source

Problemi di rallentamento nel caricamento delle pagine a causa delle righe di Javascript usate per monitorare il sito con Google Analytics? Il team di sviluppo del servizio di Big G ha appena reso disponibile un nuovo snippet di codice che carica lo script in modalità  asincrona, migliorando così le performance generali della pagina. Eccolo: <script type="text/javascript">   var _gaq = _gaq || [];   _gaq.push(['_setAccount', 'UA-XXXXX-X']);   _gaq.push(['_trackPageview']);   (function() {     var ga = document.createElement('script');     ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' :         'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';     ga.setAttribute('async', 'true');     document.documentElement.firstChild.appendChild(ga);   })(); </script> Il nuovo codice per il monitoraggio (attualmente in beta) può essere usato sin da ora per sostituire quello che si usa attualmente nelle proprie pagine, collocandolo in fondo alla sezione head del documento. Google ha approntato alcune pagine di documentazione, come questa panoramica che contiene pure le istruzioni di installazione e questa guida alla migrazione del codice con esempi.canadian xenical

Continua a leggere Google Analytics mette le ali

Categoria: Scripting

Excellent Analytics è un plugin per Microsoft Excel 2007 che, appoggiandosi alle API di Google Analytics, consente l'esportazione dei dati dal servizio di statistiche di Big G al programma di Microsoft. Il plugin è gratuito ed ha come principale limitazione (imposta invero dalle API di GA) quella di limitare le righe esportate a 5000 alla volta. Via SEOMoz Blog.

Continua a leggere Da Google Analytics ad Excel

Categoria: Software e Servizi

Dal blog di Alex King vi giro la segnalazione di Analytics 360°. Si tratta di un plugin per Wordpress che consente di accedere alle statistiche di Google Analytics direttamente dalla dashboard del popolare CMS. Analytics 360° è stato creato da MailChimp, società  americana impegnata nel settore dei servizi per l'email marketing. Come viene spiegato nel post di presentazione, è possibile usare il plugin anche per monitorare i dati delle eventuali campagne create con MailChimp, ma per seguire i dati del servizio di Google non è affatto necessario essere clienti, basta possedere un account Analytics. A corredo della presentazione anche questo video.

Continua a leggere Monitorare Google Analytics dall’interfaccia di WordPress

Categoria: Software e Servizi

Abbiamo già  accennato ad alcuni interessanti metodi che è possibile mettere in atto integrando i sistemi di tracciamento di Google Analytics con i principali framework Javascript. Nello specifico si parlava del tracciamento dei click su inserzioni AdSense e del tracciamento delle dimensioni della finestra del browser. Per chi volesse affidarsi a jQuery per svolgere queste operazioni, ecco un utile tutorial introduttivo curato da Ian Harris.

Continua a leggere jQuery e Google Analytics

Categoria: Scripting

Non tutti sanno che è possibile tracciare abbastanza facilmente i click di Google AdSense con Google Analytics e qualche riga di JavaScript, senza dover in alcun modo modificare il codice degli annunci di Google AdSense. In programmazione object oriented esiste un design pattern chiamato Observer, uno tra i miei preferiti. L'Observer prevede due elementi, un elemento da osservare ed uno o più elementi osservatori. Un osservatore si registra presso l'elemento da osservare richiedendo di essere notificato in caso di particolari eventi, ad esempio il cambio di status. Applicato al nostro obiettivo, l'osservatore è Google Analytics mentre l'elemento da osservare è ogni tag <a> all'interno del codice di un annuncio AdSense. L'evento, o per meglio dire il cambio di status, consiste nel click dell'utente sul link contenuto nel tag <a>. (more...)

Continua a leggere Tracciare i click su Google AdSense con Google Analytics

Categoria: Web Marketing