Tirate le orecchie a Google per il modo in cui è organizzata la galleria ufficiale delle estensioni per Chrome (a meno che non mi sia sfuggito qualcosa non esiste una suddivisione per categorie), va detto che cominciano ad emergere alcune utili opzioni per gli sviluppatori. Il browser di Google, c'è da dire, arriva fornito di uno strumento ottimo e costantemente oggetto di migliorie come il Web Inspector di WebKit, ma nonostante cià, proprio mentre scrivo questo post, svetta in cima alla lista delle estensioni più popolari la versione di Firebug Lite realizzata per Chrome: manca al momento di un tool fondamentale come il debugger Javascript, ma è un buon inizio. Paragonabile (ma molto alla lontana) alla Web Developer Toolbar per Firefox è poi questa Pendule, mentre made in Google è Speed Tracer, estensione che consente di verificare e analizzare eventuali problemi di performance nel rendering delle pagine.

Continua a leggere Google Chrome: estensioni per sviluppatori

Categoria: Software e Servizi

Rilasciata ieri la release numero 3.0 del browser di casa Google (fortemente amato dal sottoscritto). Stando a quanto afferma Big G questa nuova versione arriva dopo 21 beta e 15 aggiornamenti complessivi, oltre che dopo ben 3.505 bugfixes. Inoltre, le performances sarebbero migliorate del 150% rispetto alla primissima versione e del 20% rispetto alla precedente. Tra le nuove feature troviamo una nuova intefaccia per la scheda delle pagine recenti (che ora supporta la voce "vista elenco"), un OmniBox migliorato, maggiore supporto per HTML 5 ed il supporto (seppure non completo di ogni feature) dei temi.

Continua a leggere Arriva Chrome 3.0

Categoria: Software e Servizi

Tags:

Da qualche giorno, come da annuncio sul blog di Chromium, è possibile scaricare dal canale per gli sviluppatori versioni di Google Chrome che hanno attivato di default il supporto alle estensioni. Alcune sono elencate e raccolte su questa pagina, mentre chi intendesse cimentarsi nella produzione di add-on per il browser di Big G può fare riferimento alla documentazione ufficiale. àˆ chiaro che la disponibilità  di valide estensioni è un fattore su cui Google punta molto per guadagnare spazio nel mercato dei browser. Mi viene da chiedermi, però, quanto tale disponibilità  sia l'elemento che fa propendere per l'uso quotidiano di questo o quel browser. Non saranno altri (interfaccia, semplicità  d'uso, features specifiche e particolari, etc) e magari inconsci i fattori? Io per esempio non riesco a staccarmi da Safari, pur sapendo che con Firefox avrei a disposizione decine di strumenti in grado di semplificarmi la vita sul web in tanti contesti d'uso. Un caso di manifesto masochismo probabilmente, ma il dubbio mi rimane: bastano le estensioni per far decollare a livello di massa, fuori quindi dalla cerchia degli smanettoni per usare un termine caro a Google, l'adozione di un browser?

Continua a leggere Le estensioni di Chrome

Categoria: Software e Servizi

Sotto quale voce rubricare cose del genere? Mi spiego. Volevo scaricare Google Chrome 2.0. Dico volevo perché avendo la ventura di navigare con Safari 4 Mac, la cosa risulta pressoché impossibile. Accedendo alla pagina che dovrebbe ospitare il fatidico pulsante, vengo puntualmente salutato dall'invito ad iscrivermi alla newsletter con cui verrà informato delle novità  sulla versione per Mac. In pratica, da utente Mac mi vedo servire una pagina tagliata su misura. Roba già  vista. Arrivo anche a capire la logica che può nascondersi dietro certe scelte, ma in ogni caso le trovo sempre estremamente fastidiose, anche quando i reindirizzamenti avvengono, per dirne un'altra, in base alla lingua del browser (tipo: vuoi andare su google.com e vieni dirottato su google.it...). Credo così che sia doveroso per chi implementa certe soluzioni, attivare dei meccanismi alternativi per far ottenere facilmente a chi lo cerca cià che desidera. Il fatto che Chrome per Mac non sia pronto non può impedire a chi naviga con la mia configurazione di ottenere la versione stabile per Windows. Ah, ovviamente alla fine l'ho scaricato Chrome. Mi è bastato presentarmi sotto le vesti di Safari per Windows. Ma questa è roba da smanettoni...

Continua a leggere Ma io voglio scaricare Chrome!

Categoria: Web Design

Per quelli che negli ultimi mesi hanno voluto bruciare i tempi provando le versioni beta o per sviluppatori, non si tratta di vere novità . Lo sono sicuramente per tutti gli altri: Google ha appena annunciato il rilascio della versione 2.0 stabile e ufficiale del suo browser. Parola d'ordine? Faster, ovviamente, con un dichiarato 30% di guadagno rispetto all'ultima release stabile nelle performance Javascript. A livello di interfaccia e funzionalità  spicca l'introduzione della navigazione in full screen e dell'autocompletamento dei form. Si scarica da questa pagina.

Continua a leggere Nuova release per Google Chrome

Categoria: Software e Servizi

Devo dire che tutto il can-can intorno alle prestazioni Javascript intorno a cui sembra ruotare questa guerra dei browser 2.0 è talvolta stucchevole. Sono assolutamente d'accordo, per esempio, con le perplessità  espresse da Philipp Lenssen di Google Blogoscoped rispetto a ChromeExperiments. àˆ uno showcase di interessanti esperimenti con Javascript utile per testare dal vivo le eccellenti qualità  velocistiche di Google Chrome. E fin qui niente di male. Ma era proprio necessario, lanciando le demo, avvertire l'utente con un messaggio del genere? Suvvia, gira tutto e bene anche su Firefox, su Safari, etc. O c'è un'ironia che non ho colto?

Continua a leggere Esperimenti con Chrome e Javascript

Categoria: Software e Servizi

Recentemente mi sto accorgendo che, come ogni altro prodotto offerto dal buon Google, il browser Chrome che risiede sul mio PC viene sempre più utilizzato dal sottoscritto quando si tratta di "navigare" (che nel mio caso significa "fare tutto tranne testare le applicazioni"). Proprio qualche giorno fa l'icona di Chrome ha richiamato la mia attenzione, così l'ho usato per visitare Edit: apro, digito "Ed" sulla barra degli indirizzi e magicamente "http://blog.html.it/" è apparso in circa un decimo di secondo. Molto più veloce del classico "Del.icio.us + Tags + Edit" o "Segnalibri + Utilities + Edit". Nuovo caso: la home di HTML.it era il mio obiettivo. Apro Chrome, nuova scheda, HTML.it compare magicamente tra le più visitate: click. Molto più veloce che "Del.icio.us + Tags + HTML.it" o del solito "Segnalibri + Utilities + HTML.it". (more...)

Continua a leggere La velocità  di Chrome

Categoria: Software e Servizi

Tags:

Circa due settimane fa ho installato Chrome, un po' in ritardo rispetto alla data di rilascio. Ho aspettato a scrivere questo post. Ho aspettato nella speranza che le meraviglie di Chrome riuscissero a farmi abbandonare Firefox transitando verso l'ultimo nato di casa Google. E invece nulla. L'icona arancio fuoco della volpe di Mozilla primeggia incontrastata. La E blu di Explorer è ormai un lontano ricordo, mentre il logo quadricolor di Chrome resta fermo ad un solo click, quello del primo utilizzo. Mai più aperto. Dall'analisi dei log del mio sito noto inoltre di non essere l'unico a non aver fatto il salto da Mozilla a Google. I visitatori che utilizzano Chrome sono pari a zero. Perà il bacino di utenza del mio sito è scarno, molto vicino ai 25 lettori manzoniani. Dai siti ad alto numero di visite (Edit compreso ;-) ) avete notizie? Chrome sviluppa già  numeri interessanti? O resta fermo ad una beta utile solo agli sviluppatori? A una settimana dal lancio qualche dato su cui ragionare era emerso: sono cambiate e come le cose?

Continua a leggere Chrome, installato e mai usato!

Categoria: Software e Servizi

Quando è uscito Chrome, le prime impressioni sono state o molto positive o molto negative. Tra quest'ultime, una critica comune è stata quella che Chrome non aiuterà  affatto a rosicchiare il market-share di Internet Explorer, ma si ritorcerà  contro il povero Firefox da cui, ideologicamente, è nato. Previsioni a parte, la realtà  dei fatti è che quando un grosso player come Google entra nel mercato dei browser, con un software valido come Chrome, il mercato si muove e chi ne guadagna... siamo comunque noi. Volete un esempio? (more...)

Continua a leggere V8, Squirrelfish, Tracemonkey e l’ansia da prestazione

Categoria: Software e Servizi

Una delle funzionalità  per me più interessanti di Google Chrome (da utilizzatore accanito di Fluid.app) è quella ufficialmente definita Finestre di applicazioni. Trattasi dell'implementazione sul browser della Big G del concetto di SSB (Site-specific browser) diffuso da applicazioni come Fluid.app o Prism. Nelle parole di Google: microsoft outlook 2013 upgradeNumerosi siti web, ad esempio quelli che forniscono servizi di posta elettronica, funzionano come veri e propri programmi, simili a quelli sul desktop del tuo computer. Google Chrome supporta queste applicazioni web fornendo una finestra speciale progettata in modo specifico per le applicazioni web. Quando fai doppio clic su una scorciatoia applicazione, il sito web viene aperto in una finestra speciale di Chrome che rende disponibile il maggiore spazio di lavoro possibile. Viene visualizzata nella barra delle applicazioni del tuo computer come qualsiasi altro programma aperto. In queste finestre non vengono visualizzate le schede, i pulsanti, la barra degli indirizzi, il menu di Chrome o il menu Pagina corrente. Se fai clic su un link che porta a un sito web differente, il link viene aperto in una finestra di Chrome standard, in modo che tu non perda traccia della tua applicazione web. (more...)

Continua a leggere La frase giusta

Categoria: Software e Servizi