Ubuntu GNOME Remix infatti utilizza, sin dalla primissima release, gnome-packagekit che a detta di Jeremy Bicha, lo sviluppatore alle spalle del remix basata su GNOME di Ubuntu, risulta molto deludente e con numerose mancanze rispetto all´ormai consolidato Ubuntu Software Center che permette l´aggiunta di recensioni, screenshot e valutazioni da parte degli utenti finali.

Questa soluzione sembra comunque essere temporanea e necessaria date le mancanze di gnome-packagekit e la sua futura obsolescenza in favore di uno GNOME App Center che secondo le previsioni ed i rumor del caso potrebbe diventare realtà solamente con GNOME 4.0, alias GNOME OS.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *