Uno dei set di font più installati dalla community Linux è per esempio quello dei Google Web Font e, su Ubuntu, è possibile installare l'intera libreria di Font di Mountain View tramite un semplice software chiamato TypeCatcher. Tramite questo tool è infatti possibile:

  • Scaricare i font.
  • Installarli, rimouverli e catalogarli.
  • Visualizzare un'anteprima del font installato.
  • Cercare font per nome o descrizione direttamente online.

TypeCatcher è presente nei repository di Ubuntu ed è possibile installarlo semplicemente richiamando APT:

sudo apt-get install typecatcher

Una volta installato TypeCatcher sarà possibile avviarlo semplicemente ricercandolo tra i programmi installati nel menu di Ubuntu. Avviata l'applicazione avremo a disposizione i font installati nel sistema, potremo gestirli sulla base delle proprie esigenze e, ovviamente, installarne di nuovi dopo averli reperiti attraverso la barra di ricerca a disposizione.

tc

TypeCatcher è dunque un ottimo strumento per la cura degli aspetti tipografici di un progetto, sopratutto per chi si ritrova a dover gestire ed installare decine di font diversi. I designer ne saranno sicuramente interessati, soprattutto in considerazione del fatto che che andando a creare vari tipi di GUI sarà necessario implementare diversi font e provare numerose combinazioni.

Via TypeCatcher

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *