I driver vengono resi disponibili da Microsoft con licenza GPL e sono in attesa di essere integrati in Linux: in passato il colosso di Redmond non si era dimostrato molto attivo nel loro mantenimento ma sembra che negli ultimi tempi abbia compreso l´importanza di uno sviluppo realmente comunitario.

L´integrazione in Linux sarebbe la soluzione migliore perché in un solo colpo si ridurrebbe il lavoro per gli ingegneri di Novell/Red Hat e si garantirebbe a tutte le distribuzioni, incluse quelle comunitarie, una migliore compatibilità con Hyper-V.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *