Project Fusion nasce da una collaborazione con la Mozilla Foundation ed è volto ad integrare al meglio Tor all'interno di Firefox. Il browser del Panda Rosso è stato infatti utilizzato come base per realizzare Tor Browser e, inizialmente, si trattava di un fork realizzato senza il supporto diretto del team Mozilla. Negli anni Firefox ha poi iniziato ad integrare diverse feature di sicurezza provenienti dal progetto Tor, in modo da tutelare maggiormente la privacy dei propri utenti.

Questo merge di patch e feature rientra nel Tor Uplift project, purtroppo però durante lo sviluppo capita spesso che si perda tempo per adattare il codice di tali feature sul ramo principale di Firefox. Questo perché Tor è basato sulle versioni ESR di Firefox, quelle dedicate alle aziende e che rappresentano una sorta di versioni LTS.

Dunque i due team hanno deciso di collaborare in modo più stretto all'interno del Tor Project Fusion. Ecco gli obbiettivi primari di tale progetto:

  • migliorare il codice dei protocolli anti-fingerprinting e della Fingerprinting resistance in modo da renderli più user friendly e da ridurre le incompatibilità con le varie pagine web;
  • implementare il proxy bypass framework;
  • iniziare a progettare e successivamente implementare nel miglior modo possibile il Tor proxy in Firefox;
  • implementare una vera private browsing mode su Firefox che comprenda: First Party Isolation, Fingerprinting Resistance e il Tor proxy.

Attualmente Firefox ha una modalità incognito simile a quelle presenti su altri browser, tale modalità però è molto differente, e meno efficace, da quella inclusa in Tor. Mancano infatti numerosi feature, per esempio:

  • Il Security slider.
  • Il Circuit display.
  • HTTPS Everywhere.
  • Il NoScript.
  • Il Tor Launcher.
  • I Pluggable transports.

Mozilla vorrebbe realizzare una "Super Private Mode" che si avvicini a quella presente in Tor, cosi da tutelare maggiormente i suoi utenti. Attualmente i due team non hanno una roadmap precisa e dettagliata ma alcune di queste feature dovrebbero presto confluire in Firefox. Mozilla punta principalmente a standardizzare le specifiche di Tor e a fornire una documentazione migliore cosi che anche altri progetti possano beneficiare di questo protocollo.

Il Fusion Project è praticamente un campo di prova, un esperimento molto importante che ha come obbiettivo l'innalzamento degli standard di sicurezza e della privacy dell'utente finale. Nel lungo termine i due team puntano a rendere Tor Browser "obsoleto" ed implementare le sue feature su Firefox, cosi che il team di Tor possa focalizzarsi interamente sulla ricerca e sullo sviluppo di nuovi protocolli di sicurezza.

Via Tor Project Fusion

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *