La notizia è decisamente positiva per tutti gli sviluppatori che non dispongono di un Mac e si trovano a rivolgersi ad amici, colleghi o servizi di screenshot online per fare i test di resa di siti web su Safari, il browser di casa Apple. àˆ da poco stata rilasciata la versione alfa (quindi una versione molto lontana dall'essere definitiva) di Swift, il primo browser per Windows ad utilizzare lo stesso rendering engine di Safari.

Continua a leggere Ecco Swift, il Safari per Windows

Categoria: Eventi e segnalazioni

Process List

29 Maggio

Per quelli che aprendo il Task Manager di Windows si chiedono cosa diavolo sia o faccia quella strana applicazione: Process List, elenco alfabetico con spiegazione di centinaia di processi potenzialmente attivi sul sistema operativo di Microsoft.

Continua a leggere Process List

Categoria: Software e Servizi

Tags: ,

Ecco la notizia pubblicata su IEBlog: Internet Explorer 7 avrà  una versione "speciale" per Windows Vista, il nuovo sistema operativo che la Microsoft ha in uscita, e si chiamerà  IE7+. Tranquilli, non ci troveremo a dover testare sui due nuovi browser, ovvero IE7 e IE7+, che avranno lo stesso rendering engine per quanto riguarda CSS e Javascript.Le differenze sono davvero minime: a parte qualche feature legata più che altro alla sicurezza come il parental control, l'unica differenza sarà  la User Agent String, ovvero la stringa con cui si presentano i due browser. Alcune critiche per la scelta del nome appaiono proprio commenti al post dell'annuncio: IE7+ potrebbe essere interpretato come "IE7 o superiore"...

Continua a leggere Sarà  IE7+ per gli utenti Windows Vista

Categoria: Software e Servizi

Ho ricevuto tanti, molti feedback sul mio ultimo intervento che raccontava come usare Linux su Windows emulando il sistema operativo attraverso WMware. Alcune email addirittura sono arrivate da utenti che mi hanno contattato attraverso il mio blog personale, rintracciato in rete sui motori di ricerca.Non mi aspettavo un così largo consenso, sebbene mi aspettassi diversi commenti ed anche alcune domande. Proprio spinto da quest'ultime ho pensato di scrivere un secondo post che raccolga un piccolo tutorial su come procedere per l'installazione del player, l'esecuzione e alcuni trucchi.Innanzi tutto vediamo come procedere passo passo. Per emulare un qualsiasi programma sono necessari due componenti fondamentali: il player, ovvero la piattaforma per emulare il software, ed il software da emulare. (more...)

Continua a leggere Usare Linux su Windows – Parte 2

Categoria: Software e Servizi

Tags: , ,

Vorrei raccontare una storia. Tra qualche giorno ci sarà  un compleanno... quale? Semplice, la mia voglia di passare definitivamente a Linux compirà  ben 2 anni.Purtroppo per lei è nata in un periodo molto difficile dove il tempo per potermi dedicare a questa importante migrazione è tendente a zero, come direbbe il mio ex professore universitario di analisi.àˆ inutile che ci raccontiamo palle. Anche se Linux è notevolmente migliorato mese su mese, è ancora troppo difficile per gli utenti abituati a Windows passare completamente a questo sistema operativo, anche per i più smaliziati. Il tempo è il fattore determinante. Il tempo per installarlo, il tempo per configurarlo ma soprattutto il tempo per adeguarsi alla struttura del filesystem e della gestione che è diversa da Windows.Il problema principale, a mio avviso, è che devi dedicargli tempo soprattutto per approfondire l'aspetto di uso ed installazione dei software (o cloni) che normalmente usi su Windows. Se poi lavori in un ambito molto specifico come il mio, alcuni software proprio non li trovi per Linux. (more...)

Continua a leggere Usare Linux su Windows

Categoria: Software e Servizi

Come molti sanno, al momento dell'uscita dei nuovi Mac con processore Intel, è stato indetto un vero e proprio concorso per premiare chi sarebbe riuscito a far girare sulla stessa macchina e in dual boot Mac OS X e Windows XP. Tutti i dettagli (compresa la guida in italiano) sul sito OnMac.net.Ho seguito con trepidazione tutte le fasi del progetto. Trovavo la prospettiva del dual boot molto allettante per diverse ragioni. Ma.... Nel momento in cui è arrivata la soluzione, ho rinunciato (almeno per ora). Un po' perché il sistema di installazione è ancora decisamente macchinoso, un po' perché non avrei davvero il tempo di infilarmi in un procedimento lungo e che rischia di farmi perdere tempo prezioso, un po' per ragioni legate alla disponibilità  attuale di tutti i driver necessari.Ma soprattutto, mi sono convinto che per le mie esigenze l'ideale non è una soluzione tipo dual boot, ma basata su una qualche forma di emulazione (meglio ancora sarebbe di virtualizzazione). àˆ il sistema, per intenderci, su cui si basano software come VirtualPC (purtroppo non disponibile al momento per piattaforma Mac/Intel).Di fatto, cià di cui ho bisogno è affidarmi di tanto in tanto a Windows per operazioni come test di siti e servizi, o l'utilizzo di un paio di software per cui non ho trovato degni sostituti su Mac. Stando così le cose, è di gran lunga più conveniente un sistema che mi consenta di fare tutto senza lasciare l'ambiente Mac. In attesa di soluzioni più performanti e più stabili (si vocifera che la stessa Apple possa introdurle nella prossima versione di Mac OS X), mi sono affidato a Q, la versione ottimizzata per Mac del noto QEMU. Se si esclude la lunghezza del processo di installazione di Windows XP, tutto ha funzionato e funziona a meraviglia. Unico neo la relativa lentezza con cui gira il sistema operativo di Microsoft (ho dovuto infatti rinunciare, come vedrete, a certe caratteristiche avanzate dell'interfaccia).Ah dicevo di IE7, ecco lo screenshot.

Continua a leggere Ho installato IE7… su un iMac!

Categoria: Software e Servizi

Tags: , , , ,

Avete mai provato a reinstallare Windows dopo aver formattato completamente l'hard disk? Bene: se non avete previsto protezioni o se non avete già  provveduto a scaricare le patch di sicurezza di Microsoft, sulle reti meno controllate (Alice e Libero, per esempio), il vostro computer sarà  infettato in meno di un minuto dalla connessione ad Internet. Le cose migliorano se l'Xp che installate ha già  il Service Pack 2 incluso. Ma per navigare sicuri serve un computer completamente aggiornato. Subito. Microsoft ci ha pensato e ha partorito l'Immagine Iso. (more...)

Continua a leggere Windows: sopravvivere ai primi 60 secondi

Categoria: Sicurezza

La prossima settimana da Redmond dovrebbero proporre prezzi e modalità  di "abbonamento" a OneCare Live, il software antivirus scritto da Microsoft per proteggere i sistemi Microsoft. Secondo alcune fonti il prezzo del paccozzo potrebbe essere di 49,95 dollari all'anno. Più del doppio dei 20 dollari prospettati ancora fino a ieri. Symantec può dormire sonni tranquilli: il prezzo è più alto dei 39,99 dollari del Norton Antivirus e Genesis, la nuova suite di "Security 2.0" progettata da Symantec, avrà  ben più funzioni. Gates dovrebbe rivelare tutto alla prossima RSA Conference e spiegherà  che OneCare servirà  non solo a proteggere il computer da virus e worm, ma anche a rendere aggiornato e in forma il sistema e a programmare backup di dati. Spiegherà  anche che business is business e che il mercato degli antivirus è una fetta che varrà , fra un paio d'anni, 4 miliardi di dollari e che Microsoft non può non esserci. Ma spiegherà , Bill Gates, che l'utilità  del software deriva solo dal fatto che la quasi totalità  dei worm e virus da cui OneCare dovrebbe difendere gli utenti si installano solo su Windows?

Continua a leggere La sicurezza per Microsoft costa 50 dollari

Categoria: Sicurezza

di

Primo Dicembre. La data arriva direttamente da fonti Microsoft e, pur non avendo i crismi dell'ufficialità , è la prima vera data uscita da Microsoft in relazione all'uscita ufficiale sul mercato di Windows Vista. L'ipotesi scaturisce da una strana indicazione ironica, rilasciata in occasione di un contest ad accesso riservato, secondo cui il 30 Novembre sarebbe troppo presto mentre il 1 Dicembre sarebbe già  troppo tardi. Una strana politica di svolgimento della fase beta aveva fatto ipotizzare ad un possibile ulteriore slittamento dell'uscita, ma a questo punto le ipotesi di Gates al CES sembrano confermate: a fine anno Vista sarà  a disposizione. Penso l'indicazione sia utile perchè non pochi utenti hanno legato a Windows Vista il momento per aggiornare il proprio vecchio sistema operativo Windows (l'approdo a XP non ha coinvolto tutta l'utenza, anzi) e, quasi di conseguenza, rivedere l'intero equipaggiamento hardware. Per questa parte di utenza il regalo di Natale è già  scelto, insomma.

Continua a leggere Si sussurra che Windows Vista arrivi a Dicembre

Categoria: Software e Servizi

La polemica tiene banco da alcuni giorni. L'ultimo rapporto di fine anno dello US-Cert, il centro per la sicurezza informatica formato dal Cert (Computer Emergency Response Team) della Carnegie Mellon University di Pittsburgh e dal Dipartimento per la sicurezza interna del governo degli Stati Uniti, ha stilato una classifica comparativa fra le vulnerabilità  scoperte nel 2005 in sistemi informatici. I crudi numeri sono questi: 2.328 Bug di Unix/Linux 812 Bug di Windows 2.058 Bug condivisi Windows, secondo la lista, è molto, quasi tre volte, più sicuro di Linux. Ne siamo certi? (more...)

Continua a leggere Vulnerabilità : questione di punti di vista

Categoria: Sicurezza