Chi non ha la possibilità di utilizzare una connessione cablata col proprio router può incappare in vari problemi di recezione WI-FI che vanno a minare le prestazioni della propria linea influendo negativamente sulla produttività. A questo proposito oggi vogliamo presentarvi 5 consigli per "migliorare" la qualità della connessione WI-FI. (more...)

Continua a leggere Ottimizzare le prestazioni del WI-FI per migliorare la produttività

Categoria: Software e Servizi

Tags:

Per i politici italiani la rete Internet è sempre più importante. Inviti ai blogger per le feste di partito? Briciole. Ministri che curano un sito web? Macché. Illuminate proposte di legge in materia? Figuriamoci. Semplicemente la Camera mette mano al [nostro] portafoglio e...Tratto da Il Tempo: Nel 2005 la Camera ha speso circa 4 milioni di euro di informatica. Hardware e software. Bastano? Non bastano. LÂ’ordine del giorno 2/26, firmato dal capogruppo dellÂ’Udeur Fabris e altri colleghi, chiede "un piano di acquisizione di strumenti informatici portatili di ultima generazione, ad esempio i palmari Blackberry, da assegnare ai singoli deputati al fine di permettere loro di svolgere al meglio la loro attività ". Accettato. I deputati avranno i minicomputer. Costo, intorno ai 469 euro al pezzo. Per 630 parlamentari. Basta? Non basta.LÂ’ordine del giorno 2/21 del deputato Jannone (Fi) e altri, chiede "la predisposizione dellÂ’impianto Internet wi-fi senza fili (e senza costo, ndr) nellÂ’aula della Camera". Accettato. LÂ’onorevole Grillini (LÂ’Ulivo) non lascia. Raddoppia. E ottiene, con lÂ’ordine del giorno 2/13, che Internet wi-fi sia esteso anche al Transatlantico. Basta? Non basta. Se lÂ’Aula e il Transatlantico sono sistemati, i Gruppi parlamentari non possono essere da meno. Sicché i deputati questori accolgono lÂ’odg 2/23 Fabris (Udeur) per "un significativo incremento degli stanziamenti per lÂ’adeguamento informatico".Di fronte a tutta questa tecnologia, però, il membro della Camera rischia di trovarsi spiazzato. Niente paura. Ci pensa lÂ’onorevole Fratta Pasini (Fi). Ordine del giorno 2/22. Data "la crescente informatizzazione dellÂ’attività  dei parlamentari si chiedono corsi di informatica per i deputati". Non passa, invece, la linea informatica open source: "da segnalare alcune proposte no global. Quella firmata da Caruso di Rifondazione che, per fare un dispetto al capitalista Bill Gates, chiede alla Camera di 'usare i software open source. Economici e più sicuri degli altri'. Bocciato...".

Continua a leggere Per i politici Internet é davvero fondamentale

Categoria: Eventi e segnalazioni

Non posso non segnalarvi una due giorni quantomeno interessante nella Langa piemontese: il primo giorno si parla di turismo e vino, il secondo giorno si parla di Wireless. Fate voi, a me interessano entrambi.Lasciando semmai il primo giorno agli interessi degli esperti del settore, vorrei qui segnalare l'importante convegno del giorno seguente. Titolo: "Banda larga e servizi telematici nelle zone rurali e turistiche". Chissà  perchè, ma ho il sospetto che si parlerà  anche di Telecom Italia. Questi gli ospiti che hanno già  confermato la presenza al convegno: Stefano Quintarelli, presidente AIIP; Marco Piai, membro del direttivo Assoprovider; Carlo Alberto Morosetti, vice caporedattore TG2 Economia; Vittorio Pasteris, redattore de La Stampa Web; Maurizio Gotta, presidente dell'Associazione Anti Digital Divide.Sarà  proprio l'associazione Anti Digital Divide (ed il braccio operativo Include) ad ospitare l'evento in collaborazione con il sindaco di Diano d'Alba Claudio Cardinale. Il convegno si terrà  alle ore 15 di Domenica 24 Settembre nello splendido contesto di Diano (l'ombelico del Dolcetto) e del Settembre langarolo. Segue un Lan Party celebrativo con portatile in una mano e calice nell'altra.

Continua a leggere Dalle radici al futuro, dal vino al wireless

Categoria: Eventi e segnalazioni

di

Un interessante articolo di Luca De Nardo per ICTBlog racconta di un breve viaggio in moto nel quale il portatile dell'autore ha potuto denotare come a Milano siano varie le reti Wi-Fi (teoricamente da ufficio) raggiungibili tranquillamente dalla strada. In più, tali reti sono spesso senza protezione ed è possibile accedervi senza problema alcuno navigando tranquillamente in rete. Dall'articolo emergono quantomeno 3 riflessioni: Dove sta la sicurezza se così tanti uffici non proteggono minimamente la propria rete? Come sarebbe bello il mondo cittadino (ma non solo, anzi!!) se il Wi-Fi fosse davvero libero ovunque, stile Google-San-Francisco... Il wardriving è una attività  in bilico tra legalità  ed illegalità , con l'etica e le modalità  d'uso a fare da ago della bilancia. Qui la definizione di Wikipedia

Continua a leggere Milano, il Wi-Fi é ovunque

Categoria: Sicurezza

Tags: