Uno sviluppatore ha avuto l’ardire di proporre il supporto ufficiale di ActionScript al World Wide Web Consortium (W3C), organizzazione che da sempre si occupa della standardizzazione delle tecnologie HTML implementate nei browser Web. (more...)

Continua a leggere W3C, una proposta per la ratifica ufficiale di ActionScript

Categoria: Scripting

Ora che HTML5 è stato ratificato come standard riconosciuto per siti Internet e applicazioni Web, il World Wide Web Consortium (W3C) è al lavoro su una piattaforma che nei prossimi anni potrebbe evolversi in maniera significativa. (more...)

Continua a leggere Dopo HTML5, il Web sarà un sistema operativo

Categoria: Web Standards

Tags: ,

Il settore relativo alle soluzioni per i pagamenti in Rete è ormai sufficientemente evoluto e ricco di alternative che permettono di effettuare transazioni monetarie (in buona parte) sicure, anche tenendo conto degli interessi del cyber crimine per il comparto e dell'immancabile "fattore umano" che continua ad avere il suo ruolo al di là dell'infrastruttura tecnica. Mancherebbe però ad oggi un standard universalmente valido, problema che il W3C starebbe cercando di risolvere attraverso una recente iniziativa. (more...)

Continua a leggere I pagamenti online secondo il W3C

Categoria: Web Standards

Pensate che gli standard del Web siano imposti dall'alto, senza lasciare alcune possibilità agli sviluppatori di interagire con il W3C e WHATWG? Vi sbagliate: in realtà tutti possono contribuire. Nelle specifiche curate dal WHATWG c'è innanzitutto la possibilità di commentare singole sezioni utilizzando un form a fondo pagina: il commento verrà inserito nella gestione dei bug (un bugzilla ospitato dal W3C) e valutato singolarmente. (more...)

Continua a leggere Come contribuire alle nuove specifiche di HTML5

Categoria: Web Standards

Tags: ,

A pochi sarà  sfuggita la querelle che nell'ultima settimana ha visto coinvolti membri di spicco del Working Group HTML5 e Adobe. La cospirazione avrebbe tinte forti e potrebbe essere sintetizzata così: Adobe sta facendo di tutto per rallentare alcune parti di HTML5 e preservare la posizione di monopolio di Flash. Questo almeno è quando lasciano intendere le parole di Ian Hickson: L'ultima versione pubblicata di HTML5 è stata fatta bloccare da Adobe, per via di un'obiezione che non è ancora stata resa pubblica (nonostante le promesse di farlo). A rincarare la dose ci ha pensato Prince McLean sulle pagine di AppleInsider, con una ricostruzione dei fatti che lascerebbe poco spazio ai dubbi e che rende ancora più "tesi" i rapporti tra Apple e Adobe, proprio quando tra i due giganti sembrava raggiunta un'intesa e le dure parole di Steve Jobs sulla pigrizia di Adobe, colpevole secondo Cupertino di non impegnarsi a sufficienza nel rilasciare una versione di Flash funzionante per iPhone e iPad, erano quasi dimenticate. Adobe, dal canto suo, continua a sostenere che non ha alcuna intenzione di sabotare HTML5, e che anzi ne supporta pienamente tutte le evoluzioni, mentre le dichiarazioni in senso contrario non sono altro che bullshit (testuale). Ma che vantaggio avrebbe Adobe nel sabotare HTML5? (more...)

Continua a leggere Adobe, HTML5 e la confusa evoluzione degli standard web

Categoria: Web Standards

Tags: , , ,

Addio XHTML

3 Jul

Titolo forte? Ma che espressione usereste per qualcosa che non ha futuro? Con tanto di timbro del W3C. In un documento sotto forma di FAQ apparso ieri sul sito, il Consorzio ha sancito di fatto la fine di XHTML come famiglia di specifiche. Significa che il Working Group XHTML 2 sarà  smantellato a fine anno e che non ci sarà  mai una specifica XHTML 2. Rimarranno in essere e mantenute le specifiche XHTML 1.1, XHTML 1.1 Basic e XHTML Print. XHTML continuerà  però ad esistere, come idea, come concetto, se mi perdonate la semplificazione. La specifica HTML 5, infatti, prevederà  esplicitamente la possibilità  "di una serializzazione XML del linguaggio HTML", ma cià avverrà  nel contesto della specifica stessa.

Continua a leggere Addio XHTML

Categoria: Web Standards

Tags: , ,

Con l'avvento delle RIA (Rich Internet Applications) e di pagine sempre più ricche di widget, contenuti dinamici e interazioni complesse, è fatale che si ponesse all'attenzione degli sviluppatori la necessità  di approntare meccanismi in grado di assicurarne l'accessibilità  e la fruibilità  a tutti gli utenti. Il W3C ha così da tempo messo mano ad una specifica ad hoc denominata Accessible Rich Internet Applications (WAI-ARIA) attualmente giunta allo stato di Last Call Working Draft e accompagnata da altri importanti documenti come le WAI-ARIA Best Practices. Più che mai cruciale nel contesto di applicazioni ricche e dinamiche è, ad esempio, la gestione dell'accesso da tastiera alle varie funzionalità  presenti sulla pagina. Proprio qualche giorno fa mi sono imbattuto in un articolo apparso su YUI Blog che offre una bella panoramica degli approcci suggeriti dalla specifica e dalle best practices ARIA per la gestione del focus e della navigazione da tastiera. Ieri invece Ajaxian segnalava una libreria, QFocuser, che consente di risolvere in modo ottimale la maggior parte dei problemi segnalati nell'articolo. àˆ disponibile anche una demo.

Continua a leggere QFocuser, una libreria per rendere più accessibili le RIA

Categoria: Web Design

Solo il 4.13% del web passa la validazione W3C. E 4 pagine su 10 in Italia hanno su qualcosa in Flash. Javascript nel mondo è usato su 3 pagine su 4. C'è anche molto altro nei primi report di MAMA, strumento in cantiere nei laboratori Opera Software: Si apprende così che i tag HTML più popolari sono i vari HEAD, TITLE, HTML, BODY, A, META, IMG e TABLE, mentre i meno utilizzati in assoluto sono VAR, DEL e BDO. Adobe Flash risulta presente nel 35% delle pagine analizzate da MAMA (circa 3 milioni e mezzo), con picchi di utilizzo in Cina (ove è presente nel 67% delle pagine). Fanalino di coda la Danimarca, ove Flash è presente solamente nel 25% pelle pagine. Il componente XMLHttpRequest, elemento fondamentale della tecnica di sviluppo web conosciuta come Ajax, viene utilizzato nel 3,2% dei siti Web indicizzati e risulta particolarmente popolare in Norvegia, ove la percentuale sale al 10%. Sorprendentemente popolare l'utilizzo dei fogli di stile a cascata (CSS), scovati da MAMA all'interno dell'80% dei siti analizzati; le proprietà  più popolari sono apparse essere "color" e "font". Molto utilizzato anche il codice JavaScript, presente nel 75% dei siti indicizzati. Ricerca e strumento interessante. Potrebbe dire molto su quelle che sono le dinamiche di costruzione del Web. E potrebbe dire molto anche su quelle che sono le pratiche comuni, al di là  dei dettami degli standard e del W3C.

Continua a leggere Oh MAMA mia, solo il 4% del Web é validato

Categoria: Web Standards

Tags: , , ,

Con un annuncio apparso sulla mailing list del CSS Working Group del W3C, David Hyatt (team leader di WebKit) ha reso nota l'introduzione nelle ultime nigthly builds del supporto alle variabili CSS. Si tratta di fatto di una proposta di specifica aperta a contributi esterni e rivolta allo stesso W3C perché venga accolta e standardizzata secondo le procedure del consorzio. I dettagli li trovate in questo documento. Una volta scaricata l'ultima nightly build potrete anche provare la funzionalità  partendo da questa raccolta di test cases.

Continua a leggere WebKit introduce le variabili CSS

Categoria: CSS

Tags: , , ,

Ricordo l'anno scorso quando in prossimità  dell'uscita di Internet Explorer 7 ci fu euforia e attesa in giro per la Rete perché finalmente venivano implementate quelle caratteristiche che tanto mancavano al browser di casa Microsoft, come la navigazione a tab, il filtro anti-phishing, etc. Una volta uscito e installato però l'euforia cadde a picco per alcuni aspetti, perché non pochi siti Web esistenti non venivano più renderizzati correttamente, o almeno non come la versione 6 di Internet Explorer. Questo si tradusse in lavoro di aggiornamento delle pagine Web per renderle compatibili con la nuova versione (e per non sentire le lamentele dei clienti che da un giorno all'altro non vedevano correttamente il proprio sito). (more...)

Continua a leggere Siti compatibili con IE8? Gli strumenti per verificarlo

Categoria: CMS