Una menzione per l'originalità  nell'usare Facebook a scopi business. Parlo di Ikea che ha promosso il già  battezzato "tag marketing" (o "Facebook tag marketing") per il lancio del nuovo punto vendita a Malmà¶. Vale a dire: sull'account Facebook dello store manager sono state proposte immagini dei prodotti Ikea, chi si taggava per primo su un determinato articolo aveva il diritto di portarselo a casa. Insomma, chi prima tagga meglio alloggia. Possiamo immaginare la reazione dei navigatori e la caccia al tag scatenata. Quello che mi colpisce però è che il tag marketing si profila come uno tra gli usi più creativi di Facebook (in prospettiva commerciale) realizzati fin qui. C'è speranza insomma: non dobbiamo rassegnarci a vedere riproposte solo le classiche forme di advertising 1.0. E voi avete già  altre idee nel cassetto?

Continua a leggere Tag marketing

Categoria: Web Marketing

Beh, magari è un po' esagerato definire oscuri tag HTML come fieldset e legend, forse anche abbr e acronym. Ma magari sono io ad essere ottimista... Fatto sta che dando un rapido sguardo ad una lista dei tag HTML, è indubbio che alcuni di essi hanno un utilizzo pressoché nullo, pur avendo una loro specifica e semantica finalità  d'uso. Avete mai usato cose come q, samp, kbd o var, giusto per fare qualche esempio? O pensate che sia roba per maniaci :) ?

Continua a leggere Quegli oscuri tag…

Categoria: Web Standards

Tags: ,

WordPress 2.3

24 Sep

A ore dovrebbe essere disponibile la nuova Main Release di WordPress, appunto la 2.3. Abbiamo già  parlato di alcune novità  importanti come la gestione dei tag integrata. Ci sono altre due funzionalità  importanti: la prima la segnalazione dell'aggiornamento dei plugin e la seconda la notifica di nuove versioni di wordpress. Di norma consigliamo sempre di aggiornare alle nuove release il più in fretta possibile ma, questa volta, preferiamo suggerirvi di aggiornare con cautela. I cambiamenti nella struttura del Database porteranno molti problemi con molti plugin e con molti temi. (more…)

Continua a leggere WordPress 2.3

Categoria: CMS

Cosa? Che per archiviare file (online e offline) i tag non bastano. O non sono la soluzione ottimale. Ho provato a interpretare e capire la notizia di ieri, quella della rivisitazione dell'interfaccia di Google Docs & Spreadsheets che ora vede sulla parte sinistra una struttura a cartelle, con tanto di tradizionalissima icona. Che giudizio date su questa scelta? "Google ascolta i suoi utenti", come lasciano intendere certi passaggi del post che ho linkato (people have been clamoring for folders)? Oppure una retromarcia, la presa d'atto di un errore? Altro? àˆ il preannuncio di quello che potremmo vedere magari anche su GMail?A proposito. Ma voi le usate le label per organizzare le vostre mail o vi affidate, quando serve, alla ricerca tra i messaggi?

Continua a leggere Ora lo dice pure Google…

Categoria: Software e Servizi

Approfitto dei tanti link che ho scovato in questi giorni verso il sito di questa utility per Windows chiamata Tag2Find per sottoporre a tutti una questione.Si parla dell'organizzazione dei file presenti sui nostri PC. Il programmino da cui siamo partiti consente di aggiungere facilmente tag identificativi a tutti i tipi di file per facilitarne la ricerca. Una specie di del.icio.us in locale per capirci, applicato a documenti invece che a risorse presenti sul web. Mentre in quest'ambito mi pare si possa dire che la cosa funzioni, personalmente non l'ho trovato un buon sistema per le cose che conservo sui miei computer.Sarà retrogado, ma anche se Mac OS X offre nativamente tutto per implementare un sistema del genere e ha uno strumento di ricerca (Spotlight) di tutto rispetto, continuo ad organizzare tutto partendo da file, cartelle, ordine e buona memoria.

Continua a leggere Usare i tag per catalogare i file

Categoria: Software e Servizi

Tags: ,

Ne aveva già  parlato Simone un anno fa raccogliendo timide risposte.Ci riprovo io oggi. Quello che vi voglio chiedere è: vi capita mai di fare una ricerca su del.icio.us con Url History per cercare di capire quanti hanno salvato la homepage del vostro sito? E vi soffermate a guardare i tag che vengono utilizzati più spesso? Personalmente la trovo una cartina di tornasole davvero interessante, se non altro perché dà  indicazioni, proprio attraverso i tag, di quello che è il sito "percepito" dai lettori rispetto a quello che "credavamo" di aver realizzato. Argomento delicato soprattutto per blog che trattano di argomenti disparati, dove questo strumento si può rivelare un buon modo per capire cosa viene apprezzato e cosa, con tutta probabilità , lo è meno.

Continua a leggere Quanti su del.icio.us?

Categoria: Contenuti e Web Writing

L'altra sera ho ricevuto un messaggio di posta da un conoscente, che recitava più o meno così: Mario has added you as a friend. Is Mario your friend? Please respond or Mario may think you said no :( Si tratta di un messaggio automatico, ma corredato dalla foto di Mario, per cui mi sono collegato al servizio da lui utilizzato, tagged.com. Dopo la veloce registrazione, mi è stata offerta la possibilità  di importare la rubrica di Gmail, così da verificare se qualche altro amico era già  iscritto al network (network di cui ancora oggi non ho capito bene il fine nobile, ma quello maligno mi è chiarissimo). (more…)

Continua a leggere Da tag a spam per colpa dell’interfaccia

Categoria: Software e Servizi

Tags: , ,

Faccio segnalazioni dei miei articoli raramente, ma stavolta vorrei fare un'eccezione. Questo mercoledì è stato pubblicato su HTML.it Tag list con background e CSS, un articolo con due esempi semplici semplici (primo e secondo) per avere tag list grafiche con markup minimale e semantico, un pizzico di CSS e un'unica immagine.Il secondo esempio dell'articolo è palesemente ispirato da Blogmarks, di cui riporto anche qui uno screenshot: (more…)

Continua a leggere Ispirazioni e riflessioni sui tag

Categoria: Grafica

La segnalazione del ritorno di 24ways, l'iniziativa di Drew McLellan che già  l'anno scorso ha presentato nei primi 24 giorni di dicembre un articolo su web design e web development al giorno, ci stava quasi sfuggendo qui sul blog. Già  undici gli articoli pubblicati quest'anno, tutti molto interessanti.In particolare, ho trovato sfizioso l'articolo Marking up a tag cloud di Mark Norman Francis. Il pezzo inizia presentando gli "orrori" di markup di del.icio.us, Flickr e Technorati per quanto riguarda le tag cloud.Viene proposta poi una soluzione con markup e CSS decisamente più puliti. Si tratta di una lista non ordinata per racchiudere i link che compongono la tag cloud, fornendo un'informazione testuale aggiuntiva (il numero di occorrenze di ciascun tag) che viene servita esclusivamente a utenti con screen reader, text browser e in assenza di CSS, ovvero nei casi in cui la grandezza visiva del tag non è in grado di veicolare l'informazione, grazie alla tecnica off-left. L'approccio è lo stesso usato da Russ Weakley in Simple, accessible "more" links. Alcuni spunti di riflessione. àˆ indubbio che l'uso di una lista non ordinata sia la scelta migliore per rappresentare una tag cloud, dato che si tratta di un elenco di link. Ma è giusto servire un'informazione come le occorrenze di un tag solo a chi non può beneficiare dell'informazione visuale? E ancora: la tag cloud risultante ha comunque la stessa potenza informativa della lista di link in assenza dei CSS? Infine: si potrebbe usare il title sui link in sostituzione (o in aggiunta) al testo nascosto con la tecnica off-left?

Continua a leggere Il markup di una tag cloud su 24ways

Categoria: Web Standards

Porto anche su questo blog una discussione iniziata nella sezione Scrivere e promuovere un blog del Forum RSS World del nostro amico Simone Carletti (aka, weppos). Dato che Technorati è sempre più importante per i nostri blog, come ne usiamo i tag?Nella citata sezione, stiamo iniziando discussioni che poi proseguono in chat ed al telefono attorno a questo delicato tema, attualmente poco trattato in Italia.I tag hanno una valenza non trascurabile, che va dal traffico al posizionamento strategico del blog (in relazione ai suoi temi) ed a quello sui motori di ricerca (attenzione a non fare confusione tra i due diversi posizionamenti). (more…)

Continua a leggere Come usiamo i tag di Technorati

Categoria: Web Marketing