Le strategie di posizionamento su Google non possono essere limitate a qualche ottimizzazione on-page e all'acquisto di un pugno di link. Gli oltre 200 potenziali fattori che influenzano la determinazione delle SERP (Search Engine Results Page) sul motore di ricerca più usato della Reta hanno un impatto variabile ma, a parte qualche eccezione, non con differenze così elevate tra di loro. (more...)

Continua a leggere Free Webinar: SEO On Page – Ottimizzare Title, Description ed altri meta tag

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags: ,

Il problema dei contenuti copiati è sempre stato una delle più grandi preoccupazioni per chi lavora alla loro produzione ed ottimizzazione, senza contare gli investimenti operati da aziende ed editori per l'editing originale; ma come si comportano i motori di ricerca, ed in particolare Google, nei confronti dei contenuti prelevati da altre risorse e riportati pedissequamente su altri siti Web? Esiste un meccanismo per la loro identificazione e penalizzazione nella costruzione delle SERP? (more...)

Continua a leggere Google è in grado di identificare i contenuti copiati?

Categoria: Motori di ricerca

Un'esclamazione simile mi è sfuggita di fronte ad una SERP, una volta scovata, nei bassifondi di una quarta o quinta pagina, la landing page che rispondeva esattamente alla mia query. Non sempre, infatti, il primo risultato è quello più idoneo. C'è una certa percentuale di fallibilità  negli algoritmi, altrimenti non si spiegherebbero certi risultati anomali in prima pagina. Ma cosa viene chiesto ad un motore di ricerca per essere considerato perfetto? Un motore di ricerca non deve far altro che soddisfare al 100% una richiesta di un utente nel più breve tempo possibile. Consegnato al mondo dell'ovvio questo obiettivo, mi sono chiesto come mai i search engine più diffusi al mondo non offrono concretamente e chiaramente agli utenti la possibilità  di segnalare i siti che dovrebbero stare più in alto in una data serp. Forse qualche tentativo in merito è stato fatto (la faccina sorridente nella Google Toolbar?), ma mi spingerei oltre: un link a fianco ad ogni risultato con un anchor text tipo: questo sito dovrebbe essere più visibile? Facci sapere perchè! (more...)

Continua a leggere Questo sito dovrebbe stare più in alto!

Categoria: Web Marketing

Pochi giorni fa è comparsa una news su MrWebmaster riguardante i pericoli che si annidano all'interno delle SERP. Si tratta di virus attivati da una re-direzione automatica che avviene dopo il clic su alcuni link "maligni". Io pensavo vi fossero appositi filtri che escludono dalle pagine dei risultati i siti che effettuano re-direzioni automatiche senza che l'utente possa intervenire. Non è così che sono morte le doorpage? O anche i virus si avvalgono del redirect 301?

Continua a leggere Una SERP in seno…

Categoria: Motori di ricerca

Joomla search engine friendly patch (o più semplicemente Joomla SEF) è un hack creato per Joomla allo scopo di rendere questo CMS più "attraente" per i motori di ricerca, uno dei limiti "fisici" di molti CMS è infatti quello di non generare pagine dotate delle caratteristiche ottimali per essere indicizzate e ottenere un posizionamento migliore all'interno delle SERP. Joomla SEF è stato "tradotto" anche per adattarsi alle esigenze degli utilizzatori di Mambo e mette a disposizione di questi ultimi (quasi) gli stessi vantaggi garantiti dalla patch originale; ad esempio, consente di definire dei tag "title" adeguati al contenuto delle pagine e agli elementi dei menu con la possibilità  di agire su di essi modificandoli a seconda delle proprie esigenze. (more...)

Continua a leggere Una patch per rendere Mambo più simpatico ai motori di ricerca

Categoria: CMS

Credo se ne siano accorti un po' tutti. Negli ultimi mesi i risultati delle ricerche effettuate su Google possono essere personalizzati.Come venne spiegato a suo tempo sul blog ufficiale del motore di ricerca, Google fornisce a quanti sono loggati con il proprio account personale risultati tagliati su misura e ricavati dall'analisi di diversi fattori legati all'account stesso (Search History in primis, ma non solo).Personalmente, pur trovandolo spesso comodo ed efficace, non sono stato sempre soddisfatto dagli esiti prodotti sulla ricerca da questo sistema. Come suggerisce la stessa Google nel post che ho linkato qui sopra, per disabilitare la personalizzazione basta tutto sommato fare il log-out dal nostro account, una soluzione poco comoda, però, per quanti usano frequentemente altri servizi.Un'ottima soluzione l'ho trovata ieri su Google Operating System. Basta aggiungere &pws=0 in coda alla query e i risultati personalizzati vengono sostituiti da quelli normali. Scomodo? Niente problemi. Nel post trovate una bookmarklet che automatizza il processo. Una volta installata, si fa una ricerca, si ottengono i risultati personalizzati e si clicca sulla bookmarklet per disabilitarli temporaneamente, senza bisogno di log-out.Da così: a così

Continua a leggere Disabilitare la ricerca personalizzata su Google

Categoria: Motori di ricerca

Tags: ,

L'analisi dei competitor è uno degli step di preanalisi più fondamentali per un'attività  SEO. Valutare i competitor del nostro sito ci permette di comprendere quali sono le aree di miglioramento e, soprattutto, quali obiettivi possiamo aspettarci relativamente al settore ed al tempo. Parlare di competitor, in rete, non è così banale. Un competitor della nostra azienda nella vita reale potrebbe non avere un sito, questo di fatto lo renderebbe un potenziale concorrente ma solo se non si considera l'online. Online, qualsiasi sito che sia in gara con il nostro per lo stesso settore a cui ci rivolgiamo è, di fatto, un competitor... anche uno spam engine! (more...)

Continua a leggere Wikipedia é un competitor?

Categoria: Motori di ricerca

Google ci ha abituato alle soprese natalizie, quindi nessuna meraviglia che in questi giorni sia in corso un aggiornamento che porta sensibili fluttuazioni nei risultati. Tuttavia, per quanto mi riguarda, uno dei sintomi più curiosi di questi periodi di assestamento è osservabile su un sito che puntualmente li anticipa (diversi giorni prima che si palesino) sparendo quasi totalmente dalle SERPs... per poi tornare alla fine di tutto.Si tratta di un sito hobbistico ma presente con keyword appetibili in un settore competitivo come quello turistico, è sostenuto da pochissimi link ma di buona qualità , appartiene ad un amico che lo ha realizzato circa un anno fa e che ora, dopo aver assistito alla quarta "vacanza" in corrispondenza di un aggiornamento, attende con il fiato sospeso il suo ritorno :). (more...)

Continua a leggere Quali le SERPs del nuovo anno?

Categoria: Motori di ricerca

Molti si concentrano sulla home, purtroppo, altri sui singoli post, per essere ben visibili sui motori di ricerca.Non dimenticate, però, che un blog, a differenza di un sito, ha altre parti, fondamentali. Gli archivi e le categorie. Il bello (o il brutto, a seconda dei casi) è che proprio queste ultime, le categorie, sono quelle che spesso si trovano sulle SERP.Proprio quei blog con lÂ’albero dei contenuti ben disegnato, si ritrovano quasi automaticamente tra i risultati, spesso avendo fatto poco o nulla perché cià avvenisse.Eppure, guardandole, queste categorie, non hanno alcuna ottimizzazione. Non hanno LP e quindi PR. Boh!CÂ’ho pensato e ripensato, ma non sono riuscito a darmi una risposta. Qualcuno di voi vuol provarci?

Continua a leggere Nei motori, le categorie furoreggiano

Categoria: Motori di ricerca

Alcuni sanno dellÂ’importanza della descrizione che un sito ha sulla SERP, in relazione al traffico. Molti sono convinti che i navigatori facciano click sui link proposti dai motori, secondo l'ordine dell'elenco, in realtà  le ricerche condotte hanno stabilito che molti guardano, seppur brevemente, le descrizioni e non sempre il primo sito è quello che ha maggior traffico.Da anni, quindi, tento di far sì che sulla SERP per le chiavi importanti le mie pagine abbiano una descrizione attrattiva. (more...)

Continua a leggere Il motore come mezzo di comunicazione

Categoria: Motori di ricerca