Ho letto questa notizia su Google Book Search e ho fatto qualcosa di più di un volo pindarico. Ho visto un pezzo di futuro. Un giorno i nostri figli - o forse i figli dei nostri figli - andranno a scuola senza cartella. Senza libri. Senza astucci pieni di penne, matite, gomme e temperini. (more...)

Continua a leggere Il libro che verrà … se verrà 

Categoria: Contenuti e Web Writing

Un problema ricorrente che incontro quando sviluppo è ricordarmi la Format String giusta per visualizzare un valore numerico, monetario oppure una data. Una Format String è una stringa particolare che indica ad alcuni metodi del .NET Framework, come ad esempio il metodo ToString(), il modo in cui vogliamo formattare un certo valore per visualizzarlo. Il caso tipico è quello delle date, una data infatti è sempre la stessa in ogni parte del mondo ma la sua rappresentazione può cambiare. Il caso più classico è la rappresentazione italiana che prevede l'ordine giorno, mese ed anno e quella invece americana che prevede il mese prima del giorno, ovvero nell'ordine mese, giorno ed anno. In casi come questi sono utili le format string per visualizzare uno stesso valore sempre allo stesso modo indipendentemente da come è stato memorizzato dal .NET Framework. Le format string costituiscono quasi un linguaggio a sé in quanto prevedono molteplici possibilità  ed inoltre possono essere applicate a differenti tipi di dato. A questo proposito mi è stato di enorme utilità  questo comodissimo documento PDF che mette in forma ordinata e completa tutte le Format String compresi anche alcuni esempi pratici di utilizzo. Un documento davvero molto utile da stampare e tenere sempre sulla propria scrivania.

Continua a leggere Format Strings per tutti i gusti

Categoria: Microsoft Dev

Prima di usare una funzionalità  di sicurezza di un programma, in genere per inibire l'accesso o la modifica di un qualche documento, vi preoccupate mai di verificare se quel comando sia realmente uno standard? Permettetemi un esempio. Oggi dovevo pubblicare su una pagina web un documento molto lungo... diciamo un verbale. Questo documento era già  disponibile online in formato .doc (file Word) e doveva semplicemente essere copiato ed incollato nella pagina HTML. Niente di più semplice, direte voi! Anche io lo credevo, se non fosse che una volta scaricato ed aperto con Word 2008 per Mac il documento appariva completamente bloccato nella copia dei contenuti. Era possibile selezionare il testo, ma la funzione di copia era inibita da una (presumo) impostazione definita con Word in fase di salvataggio dall'autore. (more...)

Continua a leggere Se non é standard potrebbe non essere sicuro

Categoria: Sicurezza

Eccoci all'ormai consueto appuntamento dei bookmark con le segnalazioni del mese appena trascorso. Come al solito, c'è di tutto un po': grafica, CSS, Javascript, accessibilità  e più in generale tutto cià che ruota attorno allo sviluppo web. Ecco la lista: Accessible Flash banner ad guidelines: alcune regole d'oro per creare banner in Flash accessibili The 10 Free Font Websites Every Designer Should Save: un'utilissima lista con dieci siti di font free Prototype CheatSheet: una pratica reference in formato PDF per la nota libreria Javascript Building a .com in 24 hours: dall'idea all'implementazione per realizzare un sito in 24 ore The Simplicity PHP Framework: un nuovo framework PHP orientato allo sviluppo di siti e applicazioni Web 2.0 e integrato con Ext Empty Links and Screen Readers: come vengono trattati i link vuoti dagli screen readers? Una trattazione completa sul blog di Yahoo! User Interface My Photoshop Brushes: un sito dedicato a risorse free per Photoshop con pennelli, pattern e molto altro Impove website loading time by 500% with 3 lines of code: uno script PHP per comprimere e ottimizzare pagine web e ridurre trasferimenti HTTP Eloquent Javascript: un intero libro free su Javascript, da consultare on-line o scaricare Using line-height with menus: un bel tutorial CSS per creare un menu verticale.

Continua a leggere Bookmark di Gennaio

Categoria: Web Design

Usando in genere Safari ma invidiando per molti versi l'enorme collezione di estensioni disponibile per Firefox, ho spesso compiuto questo percorso: trovare un qualche add-on, un Applescript, una bookmarklet per replicare nel browser di Apple alcune delle estensioni che ritengo indispensabili. Questa volta il percorso è stato inverso.L'unico vero plugin per Safari che uso è Saft, che in fin dei conti mi assicura da solo il 70% di quello che mi serve per ottenere il meglio da questo browser. Tra le funzionalità  indispensabili c'è la possibilità  di salvare la pagina visualizzata come PDF. Si tratta del metodo più semplice, efficace e potente che abbia usato per ottenere magnifici screenshot di pagine in tutta loro lunghezza (esempio - PDF/264kb).Cercando qualcosa di simile per Firefox, ho trovato questo post su Mozilla Links. Da cui ho saputo che: nella versione finale di Firefox 3.0 sarà  implementato il salvataggio delle pagine come PDF; esiste l'estensione Save as image che esporta in JPEG e PNG (esempio a qualità  massima - PNG/828kb) Per Internet Explorer? Per Opera? Se avete dritte citatele nei commenti (poi magari le aggiungo al corpo del post come aggiornamento).

Continua a leggere Salvare pagine come immagini

Categoria: Software e Servizi

Lo devo ammettere, questa segnalazione arriva direttamente dal buon faquick che probabilmente, stufo del fatto che nelle scorse settimane l'ho tempestato di richieste per installare una stampante virtuale sul server in azienda, ha deciso di zittirmi con questo link.Beh, c'è riuscito... almeno per ora! :PSe il vostro computer è dotato di Office 2007 sappiate che è possibile creare PDF in modo nativo ed integrato direttamente da uno qualsiasi dei programmi della suite. (more...)

Continua a leggere Stampante PDF gratuita per Office 2007

Categoria: Software e Servizi

Tags: ,

àˆ stato rilasciato proprio ieri da Adobe un tool online per la generazione di documenti in formato PDF "protetti". Attualmente il software si trova in uno stato di beta ma già  permette di creare PDF e settare i paramentri di sicurezza in base alle proprie policy. Quello che accade dietro le quinte non è altro che un sistema di macchine hosting messe in cluster con montato Adobe Lyvecle Policy Server e il Security Server, che hanno il compito di settare le opzioni di sicurezza del PDF.Per ora è possibile usufruire gratuitamente di 5 accessi per rendere sicuri 5 documenti. àˆ anche presente un video che illustra come funziona e come usare il servizio e la sezione di FAQ.

Continua a leggere Creare PDF protetti online

Categoria: Adobe World

Tags: ,

àˆ stato postato un interessante articolo di Nicola Bugini, Adobe Senior Application Engineer, sull'importante e delicata tematica della firma digitale: In riferimento alla Deliberazione CNIPA n. 4/2005, il formato Adobe PDF è stato riconosciuto valido ai fini della firma digitale ai sensi dell'Art. 12, comma 9, mediante la stipula di un Protocollo d'Intesa sottoscritto il 16 Febbraio 2006 dal CNIPA e da Adobe Systems Inc. Le specifiche del formato PDF sono disponibili gratuitamente e con libero accesso. Adobe Reader 7.0, disponibile gratuitamente per i principali sistemi operativi, è un prodotto in grado di verificare firme digitali nel formato PDF e visualizzare il documento informatico oggetto della sottoscrizione. Potete leggere l'articolo completo sull'Acrobat User Group Blog.

Continua a leggere Firma Digitale ed il formato Adobe PDF

Categoria: Adobe World

Presentazioni presso aziende, corsi di formazione e conferenze rappresentano ottimi momenti per scambiare idee e spingersi sempre un po' oltre rispetto alla routine giornaliera. Personalmente alla fine di ognuno di questi eventi mi sento arricchito e cresciuto, ed imparo sempre qualcosa di nuovo. Oggi, una domanda posta durante una presentazione della suite Acrobat Professional 7, mi ha fatto venire in mente un post per questo blog . La domanda era la seguente:Come poter rendere i documente PDF più facilmente indicizzabili dai motori di ricerca ?Con il rischio di ripetere cose che già  sapete, devo partire dicendo che da svariato tempo Google è in grado di indicizzare documenti in formato PDF. Ma in che modo il motore di ricerca interpreta questo formato e cosa va a indicizzare, e di conseguenza come noi creatori di PDF possiamo ottimizzare al meglio i nostri risultati ?Google cerca prima di tutto all'interno del titolo, dell'oggetto e delle keywords del documento (per farla breve tra le proprietà  semantiche del documento). Per accedere e visualizzare queste informazioni in Acrobat Professional 7, andate sulla voce di menu File > Document Properties e cliccate sul Tab Description della Document Properties.Ma queste non sono le uniche accortezze che dovete usare. Ecco allora alcuni consigli pratici per cercare di rendere i nostri documenti PDF facilmente indicizzabili dal motore di ricerca più famoso al mondo: Ordine di lettura (Content Reading Order): rappresenta l'ordine in cui Google sarà  in grado di estrarre il testo dal documento per l'indicizzazioneRendere il PDF "tagged" : opzione utilizzata anche per l'accessibilità  di un documento PDF, vi si accede da Advanced > Accessibility > Add Tags to DocumentMantenere la dimensione del file ridotta: Google non andrà  a leggere le centinaia di pagine del vostro pdf, cercate percià di mantenere il file più leggero possibile e di concentrare le parole chiavi tra le prime decine di pagineVersione del PDF : Google non indicizza la versione 1.6 di PDF, percià ottimizzate il documento almeno alla versione 1.5 Vista la fusione tra Adobe e Macromedia, già  da tempo abbiamo iniziato la fase di studio degli applicativi Adobe e con sorpresa da un paio di mesi a questa parte mi sono reso conto della potenza del formato PDF. Ci sarà  da divertirsi!

Continua a leggere Ottimizzare l’indicizzazione su Google di un documento PDF

Categoria: Adobe World

Tags: ,
di

La vicenda dei PDF craccati è nota ai più. Riassunto delle puntate precedenti: i PDF del sito di Forza Italia presenti sul sito ufficiale del partito sono risultati essere stati prodotti con software non legale; il gioco delle parti è sublimato nella più canonica delle battaglie politiche e così da una parte si è criticata l'operazione e dall'altra si sono difese le operazioni dei responsabili. Una cosa non è infine emersa: il software era davvero craccato? Il Senatore Cortiana afferma di essere risalito alla verità  utilizzando hacker ed Ingegneri Informatici, non scapestrati qualsiasi! LÂ’On. Palmieri, dal canto suo, afferma che il fornitore che crea i manifesti ed ha fornito le versioni in pdf che circolano on line è a disposizione di chiunque lo voglia per verificare la regolarità  della licenza. Così ITPortal, su cui è inoltre citata un'intervista di Massimo Mattone ai due onorevoli: 10Mb in Mp3 da scaricare ed ascoltare. Come sempre succede in politica una verità  assoluta non la si ricava mai. Ma almeno, se interessa, in questo caso si può approfondire la questione.

Continua a leggere Craccato o non craccato, questo é il dilemma

Categoria: Software e Servizi