di napolux

Ottimizzare le immagini per il web è un'arte. Difficile spesso ottenere una buona resa associata a dimensioni accettabili per il download. Yahoo! ha da un po' messo a disposizione dei suoi utenti Smush It, un tool che permette di ottimizzare per il web un'immagine qualsiasi pescata direttamente dall'url di origine. Ad ottimizzazione avvenuta Smush It presenterà  una piccola preview, l'url per il download dell'immagine ottimizzata e un rapporto sullo spazio "guadagnato".

Continua a leggere Smush it! Ottimizzazione immagini da Yahoo!

Categoria: Grafica

Una query scritta male può mettere a dura prova il server più potente o il database più performante, oltre ovviamente a rendere il sito o l'applicazione inusabile o quasi per gli utenti. A volte una piccola latenza nella risposta del database, magari appena percettibile in fase di testing, diventa un serio problema in produzione, quando vi saranno migliaia di richieste contemporanee. Alcuni piccoli accorgimenti posso quindi riverlarsi determinanti. (more...)

Continua a leggere 10 piccoli suggerimenti per migliorare le performance del tuo database

Categoria: PHP e Open Source

Nei giorni scorsi, quando Google ha annunciato che la velocità  di caricamento delle pagine è ufficialmente un fattore che influisce sul PageRank, in molti hanno fatto notare un paradosso: l'intervento di Big G arriva in un momento in cui la tendenza prevalente va nella direzione opposta a quella sintetizzabile nel binomio leggerezza/velocità . Data per scontata la disponibilità  di connessioni veloci e banda larga o larghissima, molti sembrano aver di fatto dimenticato certe pratiche come quella dell'ottimizzazione della grafica, per esempio. Così Jeffrey Zeldman: Invece di immagini JPEG di media qualità  con i loro dettagli meno importanti spazzati via per risparmiare una manciata di KB, abbiamo iniziato a usare immagini PNG di alta qualità  sui nostri siti. Con tutte le conseguenze che ne derivano rispetto al peso delle pagine. (more...)

Continua a leggere Di PNG, JPEG e compromessi

Categoria: Grafica

A tutti coloro che, almeno una volta, hanno storto il naso di fronte a caterve di metodi get/set, toString ed altri che rendevano prolisso e poco leggibile il proprio codice, Lombok potrebbe tornare assai utile. Si tratta di una libreria (jar) ideata con l’obiettivo di minimizzare la scrittura di codice necessario ad operazioni utilizzate di frequente nella stesura di classi java (essenzialmente POJO) grazie all’utilizzo di annotazioni ad hoc: (more...)

Continua a leggere Lombok, una libreria per eliminare prolissità  nel codice

Categoria: Java

di Kiko

PHP è un linguaggio meraviglioso. Semplice da studiare, semplice da approfondire. Si inizia quasi sempre a programmare piccoli applicativi e poi, chi decide di lasciare qualcosa di significativo alla comunità , si cimenta con applicazioni ben più complesse. Ecco che la programmazione si fa più complicata e l'attenzione per le performance diventa quasi maniacale. Il refactoring è una soluzione generalmente soddisfacente, ma così facendo ci si dimentica di altri fattori. PHPLens mette a fuoco proprio questi ultimi, spostando il discorso dal linguaggio in sé verso altri argomenti legati all'ambiente server: per esempio il file system o la gestione dei processi. Una lettura estremamente interessante.

Continua a leggere Ottimizzare PHP: un punto di vista alternativo

Categoria: PHP e Open Source

Che Google stia spingendo sul tema dell'ottimizzazione e della velocità  di caricamento delle pagine, lo dimostra da ultimo anche un esperimento come YouTube Feather, con l'idea della piuma leggera leggera che fa capolino pure nel nome. Tra le best practices suggerite in quel di Mountain View per rendere pure i nostri siti leggeri come piume c'è pure la minificazione dei CSS: Compattare il codice CSS può far risparmiare molti byte di data e velocizzare i tempi di download, parsing ed esecuzione. La minificazione dei CSS apporta gli stessi vantaggi di quella usata per Javascript. Proprio prendendo spunto dalle indicazioni di Big G., Nicolas Crovatti ha creato uno script PHP che consente di eseguire la minificazione del foglio di stile on the fly, il tutto completo di un meccanismo per il caching e appoggiandosi, oltre che a PHP, al modulo mod_rewrite di Apache. Lascio a chi è esperto il compito di valutare la bontà  dello script. Quello che mi viene da chiedermi è: ne vale la pena?

Continua a leggere Per un pugno di byte (in meno)

Categoria: PHP e Open Source

Fra le varie tecniche utili a velocizzare il caricamento delle pagine web, una delle più efficaci è certamente l'uso di CSS Sprites. Il problema di questo metodo è la difficoltà  dell'implementazione: è laborioso creare correttamente gli sprite, è necessario dedicare del tempo per capire quali immagini possono essere incluse e bisogna agire con precisione nell'impostare valori corretti per le proprietà  background-position. Un processo che può essere automatizzato? Sì, con SpriteMe: un semplice bookmarklet realizzato da Steve Souders (Google) che permettere di realizzare sprites su misura per ogni sito in pochi secondi potendo vedere immediatamente il risultato finale e il guadagno in termini di peso e di numero richieste HTTP. (more...)

Continua a leggere SpriteMe: CSS Sprites in un batter d’occhio!

Categoria: CSS

Quando qualcuno mi ha chiesto un'opinione su certi tool online per l'ottimizzazione del codice CSS, ho sempre messo in guardia il mio interlocutore su un aspetto: il fatto che molti di essi riscrivono il codice disponendo le singole dichiarazioni su un'unica riga. Eh sì, perché se avessi espresso il mio voto nel sondaggio promosso da CSS Tricks sarei sicuramente tra i 3868 favorevoli alla riga multipla. Cioè, non capisco davvero i vantaggi della riga singola, specie quando regole e dichiarazioni sono complesse. Se qualcuno vuole illuminarmi, mi illumini.order cialis no rx

Continua a leggere CSS: su più righe o a riga singola?

Categoria: CSS

Abbiamo parlato altre volte su questo blog di Steve Souders e della sua attività  sul versante dell'ottimizzazione della velocità  nella resa di siti e applicazioni web. Il nostro, divenuto per certi versi su questo tema quello che Jakob Nielsen è per l'usabilità , ha pubblicato un seguito del suo primo libro, High Performance Web Sites, quello che conteneva le famose 14 regole per rendere il più possibile performante un sito. Il titolo è Even Faster Web Sites. Il sito ufficiale del libro comprende una sezione ricca di esempi dedicati all'ottimizzazione di Javascript, Ajax e anche CSS (l'ultimo capitolo), con tanto di confronti sul filo dei ms tra varie tecniche e metodi. Una pecca: gli esempi non sono corredati dai listati con il codice usato, per cui si deve far ricorso al view source (sì, lo so che tutto è pensato per essere abbinato alla lettura del libro, però un piccolo sforzo si poteva fare ;) ). Per una sintesi del Souders-pensiero, poi, ecco fresca fresca questa lunga intervista rilasciata a James Turner di O'Reilly.

Continua a leggere Siti sempre più veloci

Categoria: Scripting

CSS-JS-Booster è una libreria PHP che consente di ottimizzare le performance di un sito operando in vari modi sui file CSS e JS incorporati nella pagina (riduzione delle richieste HTTP attraverso la combinazione di più file, minificazione, compressione GZIP, ottimizzazione nell'utilizzo della cache, etc). Direttamente dal file readme che accompagna il progetto ospitato su Github: For CSS these steps are: - combine multiple CSS-files resulting in HTTP-requests going down - optimize and minify CSS with CSSTidy - Embed any CSS-images smaller 24KB as data-URI or MHTML (for IE

Continua a leggere Ottimizzare il caricamento di CSS e Javascript con CSS-JS-Booster

Categoria: PHP e Open Source