Apache Click è un framework JEE per web application, giunto di recente alla versione 2.2.0. Tra i punti di forza segnalati dagli sviluppatori: facilità  di utilizzo; sviluppo per pagine o per componenti, in parte ispirato a Tapestry; modello ad eventi; supporto a pagine dotate o meno di stati (stateful vs stateless); performance elevate; gestione integrata per form e validazione client/server; supporto alle JSP ed a template engine come Velocity o FreeMarker. A livello di UI non siamo magari ai livelli di framework come Vaadin per varietà  ed estetica, ma c'è un discreto numero di componenti, nonché il supporto ajax: qui uno showcase. La versione minima della JDK per utilizzare Apache Click è la 1.5. Per chi sviluppa con Eclipse c'è anche un plugin chiamato ClickIDE.

Continua a leggere Click, web application framework targato Apache

Categoria: Java

Basta dare uno sguardo ai CMS più recensiti in oneCMS per capire come PHP abbia conquistato una posizione predominante in questo campo, quasi tutti i più diffusi content manager sono stati realizzati utilizzando questo linguaggio; la natura Open Source di PHP lo rende quasi una scelta obbligata per la realizzazione di soluzioni a codice libero e aperto. Ma per chi mastica anche un po' di JSP esiste una soluzione come OpenCms che vale la pena di prendere in considerazione; distribuito dalla Alkacon Software sotto licenza LGPL, OpenCms è infatti un CMS Open Source in Java e XML basato su JSP e Servlet da far girare su hosting Apache Tomcat che permette l'interazione con RDBMS come MySQL e PostgreSQL. (more…)

Continua a leggere Non solo PHP: OpenCms

Categoria: CMS

Tags: , , , ,