Dal momento che questo articolo uscito su Business Week ha spopolato su siti come Reddit & Co. frequentati per lo più da geek e people who make websites, mi pare di non cadere nell'off-topic riproponendolo su queste pagine. La cosa, infatti, riguarda un po' tutti, perché un po' tutti passiamo buona parte della giornata in intimo contatto con qualcosa che sin dal titolo viene equiparato ad un killer per la nostra salute: la tipica sedia da ufficio! Sì, tipo quella su cui siete seduti in questo istante, e che magari risponde in toto (sulla carta) ai requisiti della 626 :) (more...)

Continua a leggere Sul corretto posizionamento… della nostra schiena!

Categoria: Lavoro

Tags: ,

Ho letto con curiosità  la lista dei dieci comandamenti sull'ergonomia della postazione di lavoro pubblicata qualche giorno fa su Lifehacker. Con curiosità  e con un pizzico di raccapriccio pensando alle possibili conseguenze a lungo termine, perché a parte il punto 1 (quello dedicato alla vista) posso dire di trascurare con pervicacia tutti gli altri accorgimenti suggeriti (lo sa quel mio amico che ho salutato sghignazzando l'altro giorno quando ho visto il suo portatile poggiato a quei sostegni che sicuramente conoscete). Ma ripeto, sono un pessimo esempio. Quanto curate l'aspetto dell'ergonomia nel vostro lavoro quotidiano? Avete suggerimenti o accorgimenti particolari da aggiungere rispetto a quelli segnalati da Lifehacker? P.S: chi ha scritto il post deve spiegarmi cosa ci trova di ergonomico in alcuni dei mouse mostrati nella foto al punto 7...free trial of cialis

Continua a leggere Quanto sei ergonomico?

Categoria: Lavoro

Tags: ,

Girando, girando, ho trovato questo scritto che mÂ’è piaciuto al punto di proporvelo integralmente. Sono stato autorizzato dallÂ’autrice, che mi ha chiesto di non essere citata. Mi spiace, quindi, di non potervi dire chi è. Buona lettura. "Leggendo – Il computer invisibile - di D. Norman, ho iniziato a riflettere sulla complessità  di questo oggetto tecnologico che ha ormai pervaso le nostre vite. Credo che ognuno di noi passi più tempo a capire come far girare quel programma, risolvere quellÂ’inghippo sullÂ’hardware, capire perché quel software non funziona bene ecc. piuttosto che a fare cià per cui il computer è stato creato: lavorare meglio!Sembrerebbe un controsenso, ma per Norman è una semplice constatazione della realtà . Il computer, così come è strutturato oggi, non è ancora adatto allÂ’uomo. Gli individui, infatti, sono analogici e non digitali: biologici, non meccanici.I "tecnologi" sono troppo presi a creare sempre più nuove e sofisticate tecnologie, scordandosi di chi dovrà  utilizzarle. (more...)

Continua a leggere LÂ’invisibilità  di Internet!

Categoria: Web Design