In un 2017 che ha visto l'affermazione definitiva dei social network come strumento indispensabile di web marketing, in molti si sono affrettati a decretare la morte delle promozioni via mail. Non solo tramite lo sfruttamento intelligente di mailing list, ma anche e soprattutto con offerte mirate e costruite attorno al singolo cliente. Una nuova ricerca, tuttavia, smentisce queste funeste previsioni, svelando come il marketing via mail sia ancora in perfetta salute. Ma come approfittarne e, soprattutto, come differenziare le proposte proprio in relazione ai social media? (more...)

Continua a leggere Il marketing via mail non è defunto: i consigli

Categoria: Web Marketing

Diversi guru del Web marketing sostengono spesso che "il potere è nelle liste", ma catturare migliaia di persone nei propri archivi è un lavoro inutile se non li si mantiene fidelizzati con strategie ad hoc. Perché i nostri iscritti ci abbandonano subito dopo il primo invio o dopo poche comunicazioni? Ecco 5 motivi tra i più diffusi, a volte ovvi ma non sempre evitati, e 5 soluzioni per mantenere una lista a prova di "unsubscribe": (more...)

Continua a leggere 5 motivi per abbandonare una newsletter

Categoria: Web Marketing

Tags: ,

La società tedesca Open-Xchange, già specializzata nello sviluppo dell’omonimo software per server di e-mail open source, ha realizzato un nuovo prodotto (anch’esso open source) in grado di garantire la privacy e la sicurezza delle comunicazioni telematiche chiamato OX Guard. (more...)

Continua a leggere OX Guard, e-mail cifrate per tutti

Categoria: Sicurezza

Natale si avvicina e mi sembra di notare un incremento delle email sospette. Fantomatici buoni premio, ingenti somme ereditate, forniture gratis di campioni gratuiti, inaspettati regali natalizi, giovani straniere che cercano marito italiano. Tutte email che non fanno in tempo ad essere lette, se non per curiosità , puntando dritte alla cancellazione definitiva senza passare dal cestino. (more...)

Continua a leggere Email: una nuova specie protetta?

Categoria: Software e Servizi

Dear sir We still have rooms for this date the rate is xx.xx € per night, breakfast is xx.xx € Please reconfirm with a credit card details Best regards Madjid Una risposta gentilissima quella che ho ricevuto ieri, con tutto quello che serve per procedere con la prenotazione. Peccato che è la risposta a una mia email dell'anno scorso, e la mia richiesta era per Dicembre 2007, non 2008. L'episodio è di per sé divertente, ma se dovessi passare per Parigi anche questo inverno, un dubbio se prenotare a questo albergo mi verrebbe. Parliamo di siti, di come rendere le pagine credibili e ci sforziamo di insegnare al cliente quale dovrebbe essere la strategia per una corretta presenza online. Forse, però, dovremo partire da un corso base internet.

Continua a leggere Partire dall’email

Categoria: Web Marketing

Tags: ,

Lifehacker ha recentemente pubblicato un interessante intervento in cui Gina Trapani ipotizza alcune funzionalità  avanzate e non comuni a molti client di posta elettronica. Se la fortuna di interfacce come quella di Gmail è anche data dalla semplicità  dello strumento, a volte si sente comunque l'esigenza di qualcosa in più, soprattutto per chi si trova a gestire molti messaggi al giorno. I punti della lista: "undo" dell'invio di messaggi, con il client che rimanda la spedizione di qualche minuto "snooze" message: il messaggio scompare per qualche ora dalla casella di posta, per poi ricomparire come non letto rispondere solo al testo selezionato template di risposta "intelligenti" avviso di mancato allegato, nel caso la parola "allegato" o "allegati" sia presente nel corpo del messaggio filtro dei messaggi in base alla lingua del contenuto trend relativi all'utilizzo del client di posta funzionalità  di ricerca e aggregazione avanzate

Continua a leggere Il futuro dell’email

Categoria: Software e Servizi

Tags: ,

buy cause and effect essayp>Credo sia un must per tutti quelli che operano nel design di template in HTML, più o meno complessi, per newsletter e campagne di email marketing. Parlo del report sul supporto dei CSS nei client di posta desktop e web curato da Campaign Monitor. La versione aggiornata rilasciata ieri prende in considerazione le applicazioni non ancora disponibili nell'ultima edizione, risalente al 2007. Disponibili per il download anche le comode versioni del documento in PDF e formato Excel.</p

Continua a leggere Client email e supporto CSS

Categoria: Web Standards

Tags: ,

Lo spunto per discutere con voi di questa che sembra essere la modalità  di fruizione dei feed meno diffusa (almeno nella mia percezione), mi viene dall'annuncio (via ReadWriteWeb) dell'uscita di Inbox 3.0, l'add-on gratuito per Microsoft Outlook prodotto da Newsgator (ricordo che è la società  che produce quelli che sono ritenuti da molti i migliori aggregatori desktop in circolazione, FeedDemon per Windows e NetNewsWire per Mac). Tra le novità  segnalate per Inbox 3.0 le principali riguardano l'interfaccia (più integrata in quella dell'ultima versione di Outlook) e la gestione/semplificazione delle operazioni più comuni (sottoscrizione, lettura, archiviazione). Tornando al tema generale, per un certo periodo ho provato anch'io a spostare la lettura di alcuni feed su Apple Mail. Trovo infatti che l'idea che sembra essere alla base del binomio RSS/posta non sia assolutamente sbagliata: insieme ai messaggi di posta, il contenuto di certi feed è in fin dei conti parte del flusso di informazioni personali con cui quotidianamente abbiamo a che fare. Ci sta bene insomma nel contesto di un'applicazione di email, la stessa con cui riceviamo una newsletter o altri tipi di bollettini di informazione periodicamente aggiornati. Ho poi rinunciato, soprattutto perché non molto soddisfatto dell'implementazione della funzionalità  sul programma di Apple. In fin dei conti, è questione quindi di abitudini personali nella gestione delle informazioni. Quanti di voi associano la consultazione dei feed a quella della posta? E in che cosa la trovate una modalità  più consona alle vostre abitudini?

Continua a leggere Leggere i feed RSS nel programma di posta

Categoria: XML/RSS

Tags: , ,

Ad un recente seminario organizzato da Bea ho sentito dire che un'email di un 1 megabyte, a seconda di quanto sia condivisa e rimpallata tra due o più utenti, può arrivare ad occupare 50 mb. Un dato significativo, ma vorrei soffermarmi su un altro numero: la media delle mail inviate e ricevute in un giorno. Comincio io: 14 inviate, 9 ricevute, per un totale di 23. Una giornata leggera. Spesso sento colleghi che tornano in ufficio dopo una trasferta e si ritrovano un centinaio di email da leggere, al netto dello spam (comunque raro in una realtà  aziendale iper-protetta). Ora che cominciano a proliferare i blackberry, la situazione sta peggiorando sensibilmente... Non pensate che i lavoratori del settore terziario, e in particolare i lavoratori ICT, siano email dipendenti? Misurate la vostra email-dipendenza facendo gli stessi conti che ho fatto io...

Continua a leggere Email dipendenza

Categoria: Lavoro

Un mese fa sono stato convocato con urgenza da un cliente a tre ore di macchina da dove lavoro perché - secondo lui - la situazione con la nostra azienda stava diventando "insostenibile". Ci sono voluti solo 10 minuti di riunione per capire che in realtà  di problema non c'era quasi l'ombra, o quasi, e in altri 10 minuti siamo diventati il miglior fornitore che il cliente avesse mai avuto. Il tutto è nato dal cercare di risolvere il piccolo problema del cliente vie email. Il problema, da piccola palla di neve, si è trasformato dopo i diversi reply e forward (il numero dei destinatari è aumentato esponenzialmente) in una valanga. Sono conscio del pericolo di comunicare esclusivamente con le email, ma ogni tanto ci casco. A posteriori mi darei un pizzicotto per non aver alzato la cornetta del telefono e aver chiamato direttamente il cliente L'avessi fatto, mi sarei risparmiato un viaggio di 6 ore.

Continua a leggere I pericoli dell’email

Categoria: Lavoro