Non che ci sia da spiegarlo ancora, dopo anni di travagliate discussioni, ma stavolta abbiamo un caso che indica in modo chiaro (e vorrei dire definitivo, almeno per me) quando sia importante la scelta del nome di un sito, di una azienda, di un marchio. Maisazi Compra, il Benchmarking degli ecommerce italiani che ci sta portando a studiare i fenomeni che sui siti di commercio elettronico ostacolano le vendite fatte ai navigatori senza grandi esperienze di acquisto on-line (che sono la maggioranza), nel mese di settembre ha evidenziato un altro punto critico che vorrei discutere insieme a voi. Parliamo del logout. La faccio, breve, Carmen, il soggetto volontario che abbiamo osservato stavolta, dopo un'ora e mezza di navigazione del sito, confronto dei prodotti, selezione di quelli di suo interesse, studio dei meccanismi di acquisto, alla fine ha rinunciato perché casualmente aveva dato il logout (non sapeva cosa significasse) e non è riuscita a rientrare. Quando finalmente ha capito, ormai era innervosita e stressata ed ha mollato. (more…)

Continua a leggere E-commerce e Logout

Categoria: Web Marketing

Uno dei difetti peggiori che riguardano l'utilizzo di CMS per il commercio elettronico (e non solo per quello) sta nel fatto che spesso gli utenti hanno la convinzione di aver risolto i loro problemi una volta terminata la fase di installazione e scelto il template più adatto per i propri gusti. Ma un sito di e-commerce lo si realizza per vendere e la pigrizia non è un buon alleato del portafoglio; certo non doversi creare di sana pianta uno shopping online è una grande comodità , si evita la fatica di dover scrivere migliaia di righe di codice o la spesa di dover pagare qualcun altro per farlo. Ma il CMS non è "l'anima del commercio.. elettronico". (more…)

Continua a leggere Come ottenere il meglio e il peggio da osCommerce

Categoria: CMS

WordPress non fa ancora il caffè ma sembra proprio che possa aiutarvi a venderlo! Non è uno scherzo! Un team neozelandese, infatti, ha sviluppato un plugin per creare il proprio sito di e-commerce con WordPress. WP E-Commerce è infatti scaricabile gratuitamente nella versione base, mentre la versione Gold è ottenibile attraverso il pagamento di una piccola somma (circa 11€ per un utilizzo a livello personale). Il plugin, che vanta ormai 26000 negozi aperti sulla rete, è facilmente installabile e sembra davvero un'ottima soluzione per piccoli business online. (more…)

Continua a leggere E-commerce con WordPress

Categoria: CMS

Parliamo spesso di brand e di branding, ponendo in luce lÂ’importanza del marchio, della sua notorietà  e della sensazione di qualità  che esprime, in relazione allÂ’affezione che i consumatori avranno verso di esso.Non scordiamo, però, che anche senza una gran marchio, lÂ’affezione si ravvisa anche nei confronti del punto vendita, off-line e soprattutto on-line.Così come il cliente tende a preferire certi marchi, nei suoi acquisti, allo stesso modo tende a privilegiare un negozio. Il commercio elettronico, invece, pare non tenere troppo conto di cià e pare che tutto sia improntato sul vendi e fuggi. Poche promozioni riservate ai vecchi clienti, nessuna gestione del “club”, assenza di azioni di fidelizzazione, ecc. ecc.Eppure, pensiamo a noi stessi, quante volte ci capita di andare a mangiare in un ristorante solo perché ci è simpatico il proprietario? Quante volte andiamo in un negozio solo perché il commesso è carino (e basta, con ‘sto stereotipo della commessaÂ…. :-P )?Perché poi non teniamo conto di queste cose, gestendo i nostri siti?

Continua a leggere L’affezione al punto vendita

Categoria: Web Marketing

Nel post Un team per un progetto di vendita sul Web si chiacchierava intorno alle figure che si vorrebbe nella squadra, avviando un sito di e-commerce.Qui il tema è, invece, è "Quali sono le attività  necessarie per avviare un e-commerce".Definiamo il contesto.Io ho un'azienda con una ventina di prodotti miei ed una sessantina di altri prodotti per i quali ho accordi di distribuzione on-line coi relativi produttori.Ho cinquantamila euro per il primo anno. Come me li fate spendere, tutto compreso? Mi fate una check list di tutte le attività  (e relativi costi) che dovrei sostenere per avviare il mio e-commerce e mantenerlo in vita almeno un anno, almeno a spanne?Chi ci vuol provare? Come al solito è un modo per avviare un confronto.

Continua a leggere L’avvio di un nuovo e-commerce

Categoria: Web Marketing

Tags:

Premessa. Sono appena tornato da un seminario: LÂ’errore dellÂ’e-commerce, organizzato dallÂ’Aicel a Desenzano.No, non vi racconto nulla. Quello che vorrei, invece, è farvi una domanda.Decidendo di aprire un'azienda che debba vendere un prodotto on-line, quali sono le figure che ci interessano? Chi ha voglia di fare una lista?

Continua a leggere Un team per un progetto di vendita sul Web

Categoria: Web Marketing

L'8 Dicembre a Livigno non c'è più posto. Come faccio a saperlo? Semplice, ho mandato mail a tutti gli hotel trovati in rete. A mano a mano che la mia prenotazione si avvicinava, pensavo agli innumerevoli modi in cui la mia scelta stava per essere effettuata, alle infinite piccole scelte che dovevo compiere per arrivare a quella che è poi stata la meta finale.Una scelta, innanzitutto: cercherà il mio hotel online. Cià significa, automaticamente, scartare tutti quelli che sono privi di un sito web. Il primo bivio è imboccato, qualcuno già  ci sta rimettendo. (more…)

Continua a leggere L’8 Dicembre a Livigno non c’é più posto

Categoria: Web Marketing

In che senso? Secondo uno studio condotto da Akamai per conto di Jupiter Research sarebbe proprio di 4 secondi il limite di attesa che un utente medio concede ai siti di e-commerce per vedere caricata tutta la pagina. Superata la soglia, scatta inesorabile l'abbandono. Proprio la velocità  di caricamento, insieme ad un procedimento rapido di acquisto, è infatti uno dei fattori chiave che gli utenti valutano nel giudicare l'affidabilità  di un sito su cui fare acquisti di ogni genere.

Continua a leggere 4 secondi o sei finito

Categoria: Web Design

Compro un sacco di cose su internet, da anni. Ho provato davvero tanti siti di e-commerce, italiani e stranieri, per le più svariate categorie di prodotti. Posso dire che a parità  di convenienza sul prezzo e servizi per i clienti l'elemento che mi ha fatto preferire nel tempo uno store rispetto ad un altro è la facilità  del processo di acquisto, dalla creazione dell'account fino al checkout.Recentemente, con l'avvento delle soluzioni basate su AJAX, ho più volte pensato che proprio questi siti avrebbero potuto trarre diversi vantaggi da un'implementazione intelligente di alcune di esse. Sul blog Varien, una società  di web development specializzata in e-commerce, ho trovato questo video/screencast. Mostra come il procedimento di acquisto possa essere notevolmente migliorato e semplificato se non si costringe l'acquirente a continui salti da una pagina all'altra per ciascuno dei passi che portano al completamento dell'ordine. Lo chiamano One-Page Checkout e se ne parla in questo post, lo stesso che presenta il video che ho linkato qui sopra. Si cita anche un articolo del New York Times in cui alcuni retailer parlano di aumenti fino al 50% nel completamento di acquisti dopo essere passati ad una versione a pagina singola del processo di checkout. (more…)

Continua a leggere AJAX e e-commerce

Categoria: Web Design

Tags: ,

eBay comunica che acquistando tramite loro è possibile risparmiare oltre 1000 euro l'anno. Tanto? Poco? Sicuramente l'annuncio è di stampo promozionale ed infatti ho dovuto filtrarlo non poco per spremerne cià che di effettivamente interessante era riportato nel comunicato dell'ufficio stampa. Perà ho anche fatto un giro sulle offerte reclamizzate e, fatti due conti, mi son reso conto che non ci vorrebbe molto per superare quei 1000 euro e risparmiare anche di più. Certo la cosa implica un certo sforzo di pianificazione (potrei comprarmi 16 lamette da barba invece che 4 e risparmierei un buon 40%), ma a conti fatti potrebbe decisamente valerne la pena. Per questo penso che l'idea di eBay di basare la propria comunicazione sul risparmio sia un'idea azzeccata: la promessa è interessante e può essere agevolmente mantenuta.Sto completando una abitazione. Dovevo scegliere un lavandino. Cercando online ho trovato una neonata ditta che ne faceva uno delizioso, ma la rivendita ai privati era una pratica da loro non portata avanti. Peccato. Mi son rivolto così ad un rivenditore che mi ha fatto da tramite e son riuscito ad avere quella meraviglia per circa 120 euro. Sono passati tre mesi circa. Il mercato ha notato quel lavandino, il quale è ora in vendita a 380 euro. Con la mia sola ricerca ho risparmiato oltre il 50%.In passato ho acquistato in rete della RAM, una macchina fotografica digitale, abbonamenti vari, ho prenotato alcuni viaggi. E voi? Cosa acquistate online?

Continua a leggere Internet conviene

Categoria: Web Marketing

Tags: ,