di Alessandro Fulciniti Commenta

Il Web Essentials 2005 tenutosi a Sidney a fine settembre è stato davvero uno degli eventi dell'anno, basta scorrere la lista dei nomi che si sono avvicendati su temi come CSS, accessibilità , Javascript.Del ricco programma ci restano note, podcast e presentazioni. Tra queste segnalo The elements of Meaningful XHTML di Tantek che tratta molto approfonditamente i fondamenti del markup semantico; la spettacolare Liquid Layouts with CSS: the joys, the pains the tears di Russ Weakley e ultimo in ordine di tempo Simply Accessible, il sito satellite di Derek Featherstone sull'accessibilità . Buona lettura!

Lo snippet T-SQL che trovate qui sotto crea un login per l'account Windows di ASP.NET su SQL Server; inoltre concede l'accesso al database pubs ed assegna i permessi di datareader e datawriter al login. USE master Go DECLARE @aspnet VARCHAR(100) SET @aspnet = LEFT (system_user, PATINDEX('%\%', system_user)) + 'ASPNET' EXEC sp_grantlogin @aspnet USE pubs IF EXISTS(SELECT * FROM sysusers WHERE [name] = 'aspnet') BEGIN EXEC sp_revokedbaccess 'aspnet' END EXEC sp_grantdbaccess @aspnet, 'aspnet' EXEC sp_addrolemember 'db_datareader', 'aspnet' EXEC sp_addrolemember 'db_datawriter', 'aspnet' Lo script è facilmente personalizzabile e velocizza enormemente il lavoro di setup dei permessi utente di un database. Se non credete, provate a ripetere l'operazione via Enterprise Manager!

Tags: ,
di Cesare Lamanna 20 Commenti

Come mi aspettavo, il post di Marco Casario su AJAX vs. Flash sta suscitando commenti molto interessanti. Premesso che parlo da curioso e osservatore e non da sviluppatore, per cui mai e poi mai mi infilerei in discussioni tecniche con veri esperti, mi limito ad aggiungere un po' di link che ho raccolto in questi giorni. In generale, più che porre la questione in termini di aut/aut, mi pare che gli interventi che citerà la affrontino in una prospettiva di integrazione. Sono tutti corposi, ma secondo me meritano. (more…)

Tags: , ,
di Marco Casario 30 Commenti

Sono sempre favorevole all'introduzione di nuove tecnologie e abbraccio sempre con piacere ed entusiasmo tutto cià che può portare un ventata di freschezza sul web.Di Ajax si è parlato tanto e si continuerà  a farlo. Lo reputo un'ottimo approccio, ma di sicuro non si può chiamare novità  una tecnologia che in realtà  esiste da molto tempo. La novità  vera è che finalmente i tempi sono stati maturi per cominciare ad usarla. Quello che possiamo definire il momento zero è associato solitamente all'uso di Ajax da parte di Google per alcuni dei suoi servizi. Molti utenti, vedendo quello che si poteva fare con Ajax, hanno gridato al miracolo credendo che il remote scripting fosse l'ultima delle novità  in fatto di linguaggi di scripting.Sta di fatto che con Flash è possibile fare tutto quello che è stato visto fare recentemente con Ajax da molti anni ormai (parliamo della fine del 1998). Penso di poterlo affermare con grande tranquillità . (more…)

Tags: ,
di Marco Casario Commenta

àˆ da poche ore stato annunciato Macromedia Labs, un sito dove poter scaricare e acquisire informazioni riguardo alle ultime novità  delle tecnologie su cui Macromedia sta lavorando.Oggi è possibile scaricare l'alpha del Flex 2 Framework, che comprende tutto l'ambiente che ruota intorno al presentation server di casa Macromedia, e il Flash Player 8.5.àˆ la prima volta nella sua storia che Macromedia crea una sezione di contatto diretto con il pubblico nella fase Alpha (molto lontana dal rilascio ufficiale) di una sua tecnologia. Che il recente acquisto da parte di Adobe abbia già  cambiato le cose ?Basta collegarsi al sito http://labs.macromedia.com e accedere ad una miriade di download e informazioni davvero preziose.

di Alessandro Fulciniti 3 Commenti

Il numero di gallerie con siti basati su layout CSS è in costante aumento. In questi giorni ne ho scoperta una davvero differente dal solito: Dark Eye.Rispetto a tutte le altre, cià che si nota subito è che un sito tipicamente Web 2.0: ha una natura collaborativa (i siti sono citati direttamente da visitatori e utenti) e fa un notevole uso di AJAX.àˆ molto piacevole da consultare (stupende per esempio le miniature che compaiono sui link ai siti elencati), ma soprattutto bello da usare. Ho così creato una galleria dei siti che mi piacciono particolarmente, con la speranza di aggiornarla spesso: ecco a voi quindi Design Breakfasts. Buona colazione!

Il notifier Gmail compare e mi solletica: ho appena ricevuto una mail. "Ma guarda un po' chi si risente" quanto in oggetto. L'occhio si lancia subito sul mittente: "Martina", con tanto di cognome Tal dei Tali e indirizzo con Katamail. Uno scatto ormonale lancia immediatamente lo spider della mia memoria interna, ma nessuna Martina Tal dei Tali mi sovviene tra le storie di gioventù. Nessun risultato trovato. Così clicco sull'oggetto e vado a leggermi il testo della mail. Allora? tutto apposto.Scusa se non ti ho chiamato ieri ma ho fatto un po' tardi ed ero stanchissima:Se vuoi ci possiamo incontrare oggi comunque. Peccato, evidentemente questa Martina ha sbagliato indirizzo mail. Eppure non si sbaglia indirizzo mail così di sovente... così continuo a leggere: Guarda questo sms animato che carino. Cliccalo e lo puoi ricevere anche tu sul tuo cellulare :) Se non riesci a vederlo allora vai qui.E sul "qui" scatta un link che porta sul classico indirizzo che probabilmente neppure l'utente più ingenuo cliccherebbe. Peccato, ancora non l'avevo conosciuta e già  capisco che è una storia che non avrebbe potuto avere un seguito. E finisco la mail: Adesso mi faccio una doccia e poi ti chiamo. Saluti e baci. Martina xxx Peccato. Una storia andata in fumo. Addio Martina, è stato bello comunque. E il mouse è andato con fredda sicurezza su "Segnala come spam".

Tags:
di Francesco de Francesco Commenta

LÂ’articolo che vi segnalo (When Web pages Influence Choice: Effects of Visual Primes on Experts and Novice [formato .pdf]), vuole dare l'idea su come il “priming”, inteso in psicologia come fenomeno di “priorità Â”, possa influenzare le preferenze attraverso una selezione di attributi focali.Le variabili che gli sperimentatori manipolano sono lo sfondo delle figure e i colori delle pagine web, ipotizzando che cià influenzi le scelte sui prodotti da parte dei consumatori. (more…)

di Cesare Lamanna Commenta

Non so a chi potrà  servire... comunque. Questo tutorial spiega come creare link da una pagina HTML a pagine specifiche di documenti PDF.Tornando a cose terra terra, qui c'è una bella lista di tip per Gmail.RSSMix è un servizio che consente di fondere fino a quattro feed in un solo. A cosa può servire? L'utilizzo ideale, IMHO, è per creare un super-feed con più fonti da proporre sul proprio sito. Tipo: Le ultime notizie da... 1,2,3,4. Non a caso sul sito trovate anche i link a 3 ottimi parser RSS in grado di trasformare l'XML in HTML. Un consiglio: se avete un server con supporto PHP affidatevi a lastRSS. Non ve ne pentirete.Su TweakGuides c'è una bella guida alla personalizzazione di Firefox con tips & tricks per tutti i gusti. Chi preferisce la via delle estensioni, può invece provare questa FasterFox.Un po' di (Java)scripting per chiudere. Su [brothercake] 3 script (cross-browser) per implementare transizioni ed effetti fade tra immagini. Da Dustin Diaz il codice JS e CSS per creare sweet titles. Dagli autori di Dojo Toolkit arriva ShrinkSafe, una comoda utility per l'ottimizzazione di Javascript complessi e pesanti. Buon week end!