di Marco Casario 1 Commento

È partito la settimana scorsa con prima tappa a Bari il Roadshow 2005 di Macromedia per la presentazione della suite Studio 8 che comprende i pacchetti Fireworks 8, Dreamweaver 8, Flash 8 e da quest'anno anche Contribute e FlashPaper (è stato omesso Freehand, ma del resto un pò c'era da aspettarselo vista la fusione prossima con Adobe). (more...)

La considerazione di base è semplice: un sito che ha tanti link, sia in entrata che in uscita, è un sito importante. Come una stazione è importante se ha tanti treni in entrata e tanti in uscita, così un sito web è importante se vi passa molta utenza. L'idea si sviluppa quindi nel seguente modo: se un sito è importante in proporzione al numero di link veicolati, allora viva i link e viva i siti con tanti link. La conclusione è semplice quanto l'incipit: i blog sono uno strumento naturalmente strutturato attorno ai link, alle segnalazioni, al trackback. Ovvero, il blog è un ottimo "hub site".I blog, insomma, fanno bene: veicolano traffico e grazie al proprio sistema di link possono far salire il pagerank e regalare visibilità. E un link in uscita non è forzatamente un utente che se ne va, anzi. Concetti semplici, forse, ma non completamente metabolizzati da chi oggi costruisce quotidianamente il web. Un link all'articolo originale, a questo punto, è veramente d'obbligo. Eccolo qua.

Tags: ,
di Alessandro Fulciniti 16 Commenti

Uno dei miei primi articoli su PRO, che risale a circa due anni fa, è quello sul box model. Ho pensato di proporre su questo blog un post su una delle tecniche che non è presente in quell'articolo, una tecnica di facile applicazione, solida, robusta e a prova di futuro.Rivediamo brevemente il problema: se assegniamo una larghezza esplicita a un elemento, secondo le specifiche CSS questo valore indicherà l'area utile al contenuto, bordi e padding esclusi. Internet Explorer 5.0, 5.5 (e la versione 6 in quirk mode, ovvero senza un corretto doctype), interpreteranno tale valore come la larghezza totale dell'elemento, includendo erroneamente, quindi, bordi e padding. Per ottenere un dimensionamento consistente le possibili soluzioni sono due: Evitare di specificare la larghezza effettiva all'elemento e insieme bordi e/o padding Usare uno delle tante versioni del box model hack (more...)

di Cesare Lamanna 2 Commenti

Ha suscitato molte reazioni un post di George Ou su uno dei blog di ZDNet. Il titolo, in inglese, è lo stesso che vedete qui sopra. Da dove nascerebbero i problemi di Firefox? Dalla sicurezza, proprio uno degli aspetti che più lo avrebbe dovuto distinguere dal quel rivale pluribucato sotto questo aspetto che si chiama Internet Explorer.A conti fatti, sostiene Ou, negli ultimi mesi Firefox ha superato il browser di Microsoft sia nella classifica delle vulnerabilità, sia in quella, ben più critica, degli exploit.Ho fatto una cattura delle due tabelle e ve le propongo qui sotto. La prima si riferisce alle vulnerabilità e attinge per i dati alle rilevazioni di Secunia (qui quelle per Firefox, qui quelle per IE).La seconda riguarda invece gli exploit resi pubblici e rintracciabili in rete.Ma è davvero questa la realtà? (more...)

di Cesare Lamanna 2 Commenti

È disponibile per il download la versione beta della Internet Explorer Developer Toolbar. Compatibile con IE6 e IE7 beta, offre molte delle funzionalità già a disposizione degli utenti di Firefox grazie alla Web Developer Toobar di Chris Pederick.Tutti i dettagli e le istruzioni per l'installazione su questa pagina del Microsoft Download Center.

di Alessandro Fulciniti 1 Commento

Via SimpleBits e StyleGala arrivo ad un sito dal design molto interessante: quello di Derek Powazek. L'idea di base è semplice: il contenuto prima di tutto, e così perchè non avere la navigazione nel footer?L'autore, che ha realizzato tra l'altro il nuovo design di Technorati, descrive le ragioni della navigazione-footer in un post intitolato Embrace your bottom. Ecco la traduzione del passo più interessante:È arrivato il tempo in cui i designer inizino a pensare al footer come parte del design di un sito. Il fondo di una pagina è il bacio alla fine di un appuntamento, e stiamo facendo siti che si concludono senza neanche una stretta di mano. (more...)

Mio Yahoo

16 Sep

Motoricerca.net ha da breve segnalato il lancio della nuova versione di My Yahoo!: grafica nuova e la conferma di quanto introdotto nella versione beta: la possibilità di aggiungere feed RSS personalizzati nella pagina. "Mio Yahoo!" (così si chiama la versione italiana del servizio) diventa dunque un vero e proprio aggregatore ed in questo specifico ambito Yahoo! surclassa di gran lunga Google. Almeno per adesso. Mio Yahoo! offre, all'atto dell'iscrizione, una pagina predefinita contenente previsioni meteo, quotazioni azionarie, cambi e valute, notizie ed altri contenuti completamente personalizzabili. La possibilità di aggiungere RSS esterni è però il vero valore aggiunto di un servizio decisamente da provare.

Tags: ,
di Francesco de Francesco 2 Commenti

Quando cerchiamo qualcosa su un motore di ricerca, questÂ’ultimo ci presenta una lista di risultati con il titolo del sito, una breve descrizione e la url della pagina.CÂ’è una diffusa credenza che il numero delle visite che i siti riceveranno sia rigorosamente proporzionale (inversamente) alla posizione occupata. Il primo sito sarà quello con più visite, il secondo ne avrà un poÂ’ meno e così via. Nulla di più errato. (more...)

di Cesare Lamanna Commenta

Francamente, da utente Mac/Safari, non ho mai avuto l'ansia da switch verso Firefox. Ho comunue sempre installato tutti gli aggiornamenti che si sono succeduti, nessuno dei quali mi ha mai convinto a cambiare il mio browser di riferimento. L'ho usato sporadicamente, insomma, essenzialmente per un motivo: la possibilità di poter contare su 2/3 estensioni. Una su tutte: la Web Developer Toolbar di Chris Pederick.Ora, quando ho scaricato e installato la beta 1.5 di Firefox, ho subito notato un miglioramento notevolissimo, più rapido, più scattante, e finalmente in grado di supportare certe scorciatoie da tastiera a cui è difficile rinunciare su Mac. Pensate allora al mio disappunto quando ho verificato che la WDT non funzionava! La lettura di un post sul blog di Pederick, mi aveva per certi versi tranquillizzato, ma non ero certo sui tempi di rilascio della versione compatibile con la beta 1.5 di Firefox. Beh, l'attesa è stata davvero minima: la versione 0.9.4 è già pronta per il download. Bravo Chris!