Un instant messenger non è un instant messenger se non ha le emoticon. Diciamolo. E Google Talk non le ha, anche se la colorazione distinta di alcune combinazioni di caratteri lascia intendere che sia solo questione di tempo. Per uccidere l'attesa è però possibile usare un gingillo quale GT-Plug, piccolo software gratuito in grado di duplicare il software Google aggiungendovi alcune interessanti peculiarità . E una di queste è proprio una piccola collezione di emoticon (immagine fornita da Customize Talk).GT Plug introduce anche un'altra curiosa caratteristica a Google Talk, ovvero la semitrasparenza. Si può agire sul parametro alpha direttamente da pannello di controllo rendendo così curioso l'uso delle varie finestre di chat sovrapposte ad altre finestre del proprio desktop.La nuova versione di Google Talk sembra inoltre dare il via a interessanti prospettive per gli sviluppatori, oltre ad aprire sempre più il software all'interazione con altri software omologhi. Al momento si è solo alla versione 1.0.0.81, ma la veloce evoluzione che sta coinvolgendo il settore potrebbe portare presto nuove importanti novità . Una curiosità : nell'About del software è scomparso il "Wumpus Game" che aveva attirato non pochi curiosi tempo fa, ed in compenso un piccolo bug affligge un "riduci a icona" non sempre funzionante.

di Alessandro Fulciniti 4 Commenti

Negli ultimi tempi le animazioni sulle pagine web stanno tornando di moda. Non si tratta né di Flash, né di gif animate, né di marquee né tantomeno di Javascript della "vecchia scuola", ma di Javascript principalmente basato sul DOM e gli eventi.Sono diverse le librerie moderne per ottenere animazioni efficaci: Script.aculo.us, Moo.fx, Rico e la recente FACE, solo per fare alcuni nomi. Se vi siete sempre chiesti come sia possibile realizzare effettioni simili e avete un pizzico di conoscenze di Javascript, ecco due ottimi tutorial: il primo è An Introduction to Javascript Animation; il secondo, in due parti: Javascript Animation - Part 1 e Javascript Animation - Part 2.

Geniale Gianni Amato: sul suo Exploit Amato suggerisce infatti oggi come poter avere sul proprio cellulare la notifica gratuita del ricevimento delle proprie mail su casella di posta Gmail. Per chi viaggia, per chi lavora lontano dal pc, per chi ha necessità  di un controllo costante della propria posta.Il sistema è semplice: Gmail invia una notifica ad una casella di posta [numeroditelefono]@tim.it tramite l'opzione "inoltra una copia dei messaggi in arrivo a", TIM invia una notifica gratuita al cellulare tramite un SMS ed ecco che il gioco è fatto. Amato non nega il fatto che la cosa possa essere realizzata anche con altri gestori di telefonia, ma il tentativo è stato messo a punto con successo su una scheda TIM e pertanto di TIM si parla nella dettagliata spiegazione (ad esempio Libero offre lo stesso servizio, ma a pagamento).Per conoscere nei dettagli il da farsi per il ricevimento delle notifiche gratuite: Exploit.

Tags: , ,
di Cesare Lamanna 1 Commento

Approfittando di questo post per segnalare il cambio di denominazione della categoria Macromedia World, segnalo che è attiva sul sito di Adobe una sezione di blog 'ufficiali' tenuti per lo più da impiegati dell'azienda americana.Devo dire che non siamo all'altezza né di quelli nati intorno ai prodotti Macromedia né di quelli di Microsoft. E dico Microsoft perché relativamente alla comunicazione aziendale svolta attraverso i blog, la società  di Redmond prende l'Oscar senza discussioni.Tornando ad Adobe, alcuni blog sono stati iniziati e prematuramente interrotti, altri hanno ritmi di aggiornamento a dir poco lenti, la grafica è anonima. Insomma, c'è molto da lavorare. Il migliore è sicuramente quello curato da John Nack.

Tags: ,
di Francesco Caccavella 6 Commenti

La situazione è abbastanza grave. Alcuni giorni fa è stata scoperta una vulnerabilità  nella gestione, da parte di Windows (2000, XP e 2003), dei file grafici WMF. Qualcuno, durante i giorni di festa, quando le possibili risposte di software house antivirus ed esperti sono al minimo, ha pensato bene di rilasciare uno e più exploit, subito accolti dai virus writer che hanno già  messo su una qualche buona decina di codici funzionanti e li hanno già  diffusi sul Web. Microsoft non ha rilasciato path, ci hanno però pensato altri. (more…)

di Alessandro Fulciniti 13 Commenti

Per prima cosa, i miei auguri di prospero e sereno 2006. Apriamo l'anno con un alcune riflessioni di un certo spessore. Lo spunto è un provocatorio articolo di David Baron: Overuse of floats considered harmful (l'abuso dei float è da considerare dannoso). Ecco la traduzione di alcuni passaggi chiave: (more…)

Tags: , , ,
di Cesare Lamanna Commenta

Dal sempre munifico Photoshop Tutorials Blog una ricchissima lista di siti (sono ben 50) di stock photos gratuite.Spicca in testa, ovviamente, Stock Exchange, che dall'8 dicembre ha esordito con la versione 6. Tante novità  e collezione notevolmente arricchita per questa vera e propria miniera di creatività  condivisa.

di Cesare Lamanna 2 Commenti

Simone Carletti (instancabile!) continua la riorganizzazione di RSS World. Dopo news e articoli, tocca alla versione ampliata e rivista del glossario.

Tags: ,
di Cesare Lamanna Commenta

Bene, come primo post del 2006 (auguri a tutti, a proposito) non si può che iniziare con la lista dei buoni propositi. Ho trovato assolutamente convincente questa lista stilata da Nick Finck sul blog di Digital Web Magazine.Si tratta delle 10 cose da implementare o delle strategie da adottare sul nostro sito per renderlo davvero moderno, al passo coi tempi e a misura di utente/lettore. Eccole:Offrire aggiornamenti regolari e notizie sempre fresche, magari servendosi di un buon CMS o di un blogMigliorare la distribuzione dell'informazione con RSS (o ATOM)Ottimizzare il codice (XHTML, CSS, etc.)Offrire alternative nella distribuzione delle informazioni (newsletter, link su del.icio.us, etc)Usare strumenti di notifica degli aggiornamentiAprire gli spazi di discussione (commenti, forum, etc)Organizzare diverse modalità  di navigazione tra i contenutiAdottare protocolli di comunicazione tra sistemi basati su XML o SOAPOffrire spazi di comunicazione e scrittura collaborativa tipo wikiMigliorare la raccolta del feedback e il supporto per gli utenti