Vorrei proporre una breve considerazione, sicuramente più filosofica che altro, su cià che è Internet. Il sillogismo sembrerà  banale, ma è innegabile: su Internet c'è tutto cià che su Internet è stato messo. I contenuti sono quelli che l'utenza ha inserito (sul proprio sito, su un blog, su un forum, su un sito aziendale, eccetera), sono quelli che qualcuno di proprio pugno ha per un motivo o per l'altro pensato, digitato, salvato. C'è però un'altra dimensione: tutto cià che su Internet non è mai stato messo. Parlare di una non-Internet non è facile semplicemente perchè non c'è, ma vorrei arrivarvi con un esempio. (more…)

di Cesare Lamanna 2 Commenti

Rieccoci anche questa settimana con i 7 tutorial per Photoshop. Come sempre un po' di tutto, dal fotoritocco alla composizione fotografica fino alle cose più orientate al web design. Breve e semplice, ispirazione per creare un pulsante di submit; Il mio preferito della settimana: creare un poster partendo da foto raccattate in rete; Tecniche per dare tinte particolari a foto a colori; Emoticons; Copertina di una brochure; Menu di navigazione per siti dark; Arcobaleni fotorealistici. Buon week end!

eBay, per festeggiare i 5 anni di eBay Italia, mette a disposizione nel nostro paese un bel po' di premi per chi acquista dal noto sito nella versione italiana eBay.it. Dal 4 al 30 Marzo verranno estratti dei "fortunati vincitori" (non si dice sempre così?) ogni settimana i quali potranno aggiudicarsi 10 telefonini Nokia N90, 10 Nintendo DS, 1 tv Acer 26'', 1 Notebook Acer Intel Centrino Duo, 30 magliette personalizzate e, dulcis in fundo, i superpremi: Notebook Acer "di ultima generazione", televisore Acer 37'' e Citroen C3 Pluriel con grafica eBay. Non voglio fare una marketta gratuita, ma mi pare che l'iniziativa sia simpatica e per chi volesse provare l'ebrezza di avventurarsi su eBay potrebbe essere dunque l'occasione giusta. Chi dovesse vincere grazie a questo avviso è pregato di ricordarsi del sottoscritto. Grazie.

Tags:
di Alessandro Fulciniti 2 Commenti

Nel preparare l'indice di Layout Gala ho pensato di impiegare un layout liquido con delle miniature float, le tanto conosciute floating thumbnails che ho già  usato in diverse occasioni su PRO. C'è però una cosa non credo sia molto facile ottenere con i soli CSS: avere una o più sezioni di testo la cui larghezza si accorda perfettamente con quella delle miniature, tale da sintonizzare l'allineamento del testo con entrambi i lati della galleria. Volevo infatti dare risalto all'elemento centrale della pagina, ovvero la galleria, e mantenere un certo ordine con il testo della pagina. Ho così pensato di utilizzare CSS e Javascript con un approccio master-slave. In elettronica questo termine si riferisce ad un'architettura in cui un dispositivo (il master) controlla uno o più dispositivi (slave). Nel caso della pagina indice di Layout Gala (che vi invito ad osservare con Javascript disabilitato) la galleria di thumbnails è il master, mentre le sezioni di testo precedenti e successive sono gli slave. Credo che sia una tecnica che valga la pena di spiegare. (more…)

di Marco Casario 6 Commenti

Adobe rilascia in modalità  finale l'update per Flash 8 Professional di Flash Lite 2, il profilo per sviluppare contenuti per dispositivi mobili. Direttamente dalla pagina di Support di Flash 8 è ora possibile scaricare ed installare l'update. Ricordo che tra le tante novità  che introduce il Flash Lite 2, quelle degne di nota sono: Supporto al Flash Player 7 Supporto ad ActionScript 2.0 Caricamento di XML data Supporto agli Shared Object locali Non perdete anche le Best Practises di Adobe sullo sviluppo di contenuti per dispositivi mobili.

Tags:
di Francesco de Francesco 23 Commenti

Poche righe, stavolta, col chiaro intento di scatenare una guerra.Il web designer deve insegnare agli utenti comÂ’è fatto il nuovo web, obbligandoli ad evolversi, ad impiegare nuovi metodi, a uscire dal vecchiume dei vecchi modelli, a pensare in modo nuovo, ad impiegare il www, lÂ’http e lÂ’internet come “Dio comanda”?... oppureÂ…Il web designer deve adattarsi alle necessità  dellÂ’utente, fare i siti in modo che questi li sappiano navigare senza che nessuno glielo insegni, applicando metafore conosciute, senza alzare il carico cognitivo del visitatore, di modo che ognuno possa applicarsi solo al contenuto che gli interessa ed alla ricerca che ha in corso, avendo uno strumento che quasi non si vede?A voi le risposte (sono vietati i coltelli, le bombe a mano, gli insulti pesanti ai parenti stretti e le gomitate ed i calci nelle zone basse).

di Simone Carletti 5 Commenti

No, tranquilli, non è un annuncio pornografico contrariamente a quanto l'utenza (in particolare quella lombarda) potrebbe pensare.SES indica il Search Engine Strategies, nello specifico il riferimento è all'evento a Milano già  anticipato la settimana scorsa da Francesco.Il motivo di questo intervento è duplice. In primo luogo vorrei cogliere l'occasione per segnalare l'intervento di Mauro Lupi sul suo blog.Negli ultimi giorni sono state diverse le richieste di informazioni ed approfondimenti che ho ricevuto, sia privatamente sia sul forum di HTML. Nel suo post Mauro illustra le caratteristiche fondamentali dell'evento, dettagli sulle sessioni e, argomento molto gettonato, costi e registrazioni.Inoltre, nella scorsa settimana sono stati resi sono i nomi dei relatori ed i dettagli dei singoli interventi. Ecco dove trovare il calendario del 26 Aprile e del 27 Aprile. (more…)

Tags:
di Francesco Caccavella 22 Commenti

George Ou, uno dei blogger di ZDnet, continua la sua personale battaglia contro alcuni "luoghi comuni" della sicurezza informatica. Dopo aver messo a confronto qualche mese fa vulnerabilità  ed Exploit di Firefox con quelle di Internet Explorer, oggi volge il suo sguardo a Mac OS X, messo a confronto con Windows XP. La tabella che ha pubblicato la riportiamo così com'è alla fine del post. Per ora basti dire che secondo i calcoli di Ou, basati sulle schede di Secunia, Mac OS X è molto più vulnerabile di Windows XP. Mac OS X "vince" la battaglia di vulnerabilità  scoperte 5 a 2 per quelle estremamente critiche; 173 a 49 per quelle altamente critiche e 59 a 41 per quelle moderatamente critiche. Windows, per dirla tutta, è prima però per le vulnerabilità  scoperte e non ancora coperte da patch (3 a 1). A voi i dati. (more…)

L'avviso arriva da un provvidenziale comunicato dell'associazione Anti Digital Divide. Il cambio porterà  presumibilmente molti problemi fin dalle prossime bollette in quanto l'utenza ignora la questione in quanto non informata da Telecom. Evito commenti personali sulla questione, che fin dalle prime battute mi sembra andrebbe risolta fin da subito in tribunale piuttosto che non all'AGCOM o chi per essa. L'importante ora è prendere nota della cosa e spargere la voce tra i flattati Telecom: non cambiare numero significa pagare una tariffa a tempo oltre al canone già  versato per la flat. Da oggi 1/3/2006 cambia il numero di collegamento alla flat analogica, isdn di Telecom Italia, Teleconomy internet, per connettersi non si dovrà  più collegarsi al 701.0187.187, che rimarrà  per Alice 1cent con tariffazione a consumo, bensì al 702.0187.187.