di Alessandro Fulciniti Commenta

Mike Stenhouse ha recentemente pubblicato Playing Nice with the Other CSS Kids che contiene diversi suggerimenti preziosi per scrivere codice facilmente aggiornabile e comprensibile soprattutto se ci si trova a sviluppare in team. Dello stesso autore meritano una lettura anche a CSS framework e Modular CSS. Negli ultimi tempi organizzazione, ottimizzazione, mantenibilità  e buona scrittura dei CSS sono argomenti piuttosto diffusi: una buona linkografia insieme a dei suggerimenti in merito si può trovare in Maintainable CSS di Simon Willison.Personalmente ritengo che chi abitualmente scrive CSS arrivi a sviluppare il proprio metodo confortevole di stesura, ma senza dubbio letture simili possono costituire un buon modo per confrontare le pratiche personali e magari cogliere qualche suggerimento utile. Per chi si è da poco avvicinato ai CSS letture di questo tipo sono ancora di più consigliate: è importante però saper filtrare le pratiche suggerite, adattando quelle più congeniali e sviluppandone di proprie.Non stiamo parlando infatti di principi rigorosi o formali, ma soltanto di pratiche di sviluppo che si potranno trovare valide o meno.Per concludere segnalo i miei due articoli sull'ottimizzazione dei CSS che contengono tra l'altro diversi suggerimenti per scrivere codice organizzato e facilmente mantenibile: ecco i link alla prima e alla seconda parte. Buona lettura.

di Marco Casario 5 Commenti

Per tutti coloro che hanno difficoltà  a leggere le documentazioni dei software in lingua inglese, la Macromedia ha tradotto i LiveDocs per Flash 8 in lingua italiana.Ricordo che i LiveDocs sono le documentazioni dei software pubblicate e consultabili online sul sito di Macromedia. Ora tutta la suite di Studio 8 è stata portata il lingua italiana. Buona lettura!

di Gabriele Farina 16 Commenti

In questi giorni stavo discutendo con un amico (lo stesso con il quale ho discusso dell'argomento relativo ad IDE ed Editor) a proposito della qualità  del materiale relativo all'informatica che è possibile reperire sulla rete o in edicola. Purtroppo non posso dire di essere contento della qualità  dei prodotti forniti dalle case editrici, che spesso si limitano a pubblicare materiale di scarsa fattura per cercare di colpire il lettore neofita o il programmatore hobbistico. Non esiste (che io sappia) una rivista in cui il materiale è selezionato, interessante ed innoviativo. (more...)

Tags:
di Francesco Caccavella 7 Commenti

Tra i servizi del progetto Live divulgati da Microsoft alcuni giorni fa uno è passato quasi inosservato. àˆ il Windows Live Safety Center, una sorta di strumento di analisi delle performance e della sicurezza di un sistema Windows (Windows 2000, XP, e Server 2003). La logica del programma è identica a quella di OneCare, l'antivirus di Microsoft che tuttora è in fase di beta testing e che sarà  lanciato forse l'anno venturo. Accanto alla tradizionale scansione online antivirus, il Windows Live Safety Center offre anche due controlli supplementari: Clean up e Tune Up. (more...)

di Francesco Caccavella 2 Commenti

Sembra che installare programmi di monitoraggio sul nostro computer sia una pratica che attrae molte software house. L'ultima a cascarci è però un'azienda che vende musica, la Sony. Un'eccellente analisi di Mark Russinovich, sviluppatore di Sysinternals, ha rivelato che installando il player utilizzato da Sony per riprodurre alcuni CD musicali sul PC, ci si trova installato sul computer addirittura un rootkit.Un rootkit è un programma utilizzato per nascondere agli occhi dell'utente le attività  di uno o più software. I rootkit sono di solito utilizzati per mascherare le azioni di uno spyware, di un logger di tastiera e di altri softwarini simili. Sono componenti decisamente intrusivi: modificano in profondità  le attività  del sistema operativo monitorando, filtrando e modificando ogni API in modo da ripulire ogni chiamata al sistema. Se un software è coperto da un rootkit non viene visualizzato né sfogliando l'hard disk, né visualizzando i processi in esecuzione e così via.Non è normale che per ascoltare un CD il sistema debba essere forzato ad operazioni così intrusive, ma è inaccettabile che tentando di rimuovere il rootkit, Windows faccia sparire il CD-Rom dalla lista dei drive installati. È proprio quello che è successo a Russinovich quando ha cercato di cancellare i riferimenti al software che, oltre a non essere citato nella End User License Agreement (EULA), non era provvisto di nessuno strumento tradizionale di disinstallazione.Sony utilizza un sistema sviluppato dalla First 4 Internet, una società  che vende sistemi di protezione per contenuti digitali normalmente riuniti sotto la denominazione DRM (Digital Right Management). "Non penso - conclude Russinovich - che si sia trovato il giusto equilibrio fra sistemi di protezione digitale e il loro legittimo uso. Questo è un chiaro caso in cui Sony ha spinto il DRM troppo in là ".

Tags: , ,

Ricevo da ManEurope, e volentieri pubblico, un comunicato dal contenuto particolare. Lo rendo noto affinché chi fosse interessato al nuovo Nero7 possa farsi due calcoli prima di procedere all'acquisto del noto software. MAN S.r.l. in qualità  di distributore esclusivo sul territorio italiano del prodotto Nero 7, denuncia l'illegittimità  dell'offerta avente ad oggetto tale prodotto posta in essere da MediaWorld e consistente nell'applicazione di un prezzo al pubblico del tutto scollegato dai listini ufficiali MAN e addirittura sotto costo. Cià sta comportando uno stravolgimento del mercato in palese violazione dei principi che regolamentano lo stesso anche sotto il profilo della leale concorrenza che dovrebbe ispirare gli operatori del settore.Stiamo pertanto ponendo in essere le iniziative legali del caso affinché tutti i responsabili di tale increscioso evento siano perseguiti sia sul piano penale, sia sul piano civile.àˆ nostra preoccupazione con il presente comunicato informare coloro che intendano acquistare il prodotto in oggetto presso MediaWorld, che date le condizioni di assoluta illegittimità  in cui viene commercializzato il prodotto, non saranno forniti i servizi post vendita agli utenti finali che aderiranno a quest'offerta, i quali si vedrebbero quindi privati della garanzia, dell'assistenza tecnica, degli aggiornamenti software e dei download. Qui la pagina MAN (Nero 7 Premium a 79.00 Euro), qui la pagina MediaWorld (Nero 7 Premium a 39.90 euro). (more...)

Tags:
di Cesare Lamanna 2 Commenti

Si parlava di Ajax vs. Flash un paio di settimane fa. Bene, ora c'è il modo di confrontare questi due approcci alla realizzazione di interfacce ricche e dinamiche su due servizi popolarissimi.Le magie in salsa Ajax di Google Maps facevano effettivamente sembrare un reperto archeologico l'analogo e blasonato servizio di Yahoo!. Da ieri la società  di Sunnyvale può a buon diritto affermare di aver colmato il gap, almeno a livello di interfaccia. La beta del nuovo Yahoo! Maps, però, si affida a Flash. Ai posteri (ma anche a voi) l'ardua sentenza: qual è meglio?A margine, segnalo pure che insieme alla beta del servizio, Yahoo! ha presentato un nutritissimo set di nuove API (ci sono sia quelle Ajax sia quelle Flash). Vedremo se riuscirà  ad accorciare le distanze anche su questo fronte, visto che una delle chiavi del successo di Google Maps è stato proprio il rilascio di eccellenti tool per gli sviluppatori, quelli che hanno alimentato negli ultimi mesi una vera e propria Google Maps Mania.Tutto bene, allora? Quasi. Leggendo tra ieri e oggi decine e decine di notizie e opinioni su Yahoo! Maps e Windows Live (anche lì Ajax/Atlas rules), notavo che di tutto si parla tranne che di accessibilità . Il problema sembra semplicemente non esistere. Eppure chiunque è in grado di comprendere come questo genere di applicazioni web ponga serissimi problemi su questo versante. Antonio Volpon ha fatto un po' di test con uno screen reader su Google Suggest e sulla nuova applicazione di posta di Yahoo!. Ne parla in questo post su Fucinaweb.

di Francesco de Francesco 9 Commenti

Le abitudini sono dure a morire ed anche le persone più dinamiche su certe cose preferiscono evitare di dover scegliere tutte le volte.Il contesto è quello di un sito di commercio elettronico. Sto cercando un ingrediente base per una mia ricetta, con lÂ’idea di acquistarlo su Internet e farmelo arrivare a casa. Faccio una prima prova, se mi piacerà  lo comprerà sempre dal sito dove lÂ’ho trovato. (more...)

di Marco Casario Commenta

I mesi di settembre e ottobre sono stati caratterizzati dal lungo Roadshow di Studio 8 in cui è stata presentata al pubblico la nuova suite di Macromedia.Il mese di novembre non sarà  da meno; verranno infatti riproposte delle nuove date per il Roadshow Studio 8, ci sarà  la presentazione del Flash Media Server 2, ricominceranno le Web Classes attraverso l'uso di Breeze ed infine l'evento Web Campus.Insomma ci sarà  da divertirsi. Io sarà presente alla maggior parte degli eventi e potrà  essere un momento per incontrarsi e scambiare idee ed osservazioni. (more...)