di Francesco Caccavella 2 Commenti

phpBB è una delle applicazioni Web in PHP più utilizzate e ricche di funzioni per gestire Forum di discussione. E anche una delle più bacate. Una ricerca su SecurityFocus mostra oltre 60 vulnerabilità  raccolte in poco meno di quattro anni. Secunia ne riporta, dal 2003, quasi 50. In un forum commerciale alternativo, vBulletin, le vulnerabilità  scoperte nello stesso periodo sono state 22 (11 per Secunia). (more...)

Il Manchester United sarebbe in discussione con vari grandi nomi dell'Information Technology per sostituire l'attuale sponsor Vodafone. La voce giunge da WebWatch di Silicon.com, ed i nomi citati sono sicuramente dei pezzi grossi: Google, innanzitutto. Ma in lizza figurano anche Yahoo! e IBM. Nella mischia, provenienti da ben altro ambito, si butta anche la Coca Cola. Google sponsor del Manchester United. Possibilità  quantomeno interessante. Ottimo ritorno di immagine per entrambi (e per la Premier League), valore aggiunto generato dalla novità  del caso, ottima scelta dovuta al fatto che il Manchester gode di ampia popolarità  in tutto il mondo, interessante. Se son rose fioriranno.

di Fabio Sutto 7 Commenti

Lo scorso 24 Novembre è stato rilasciato PHP 5.1.0. Questa release rappresenta un passo decisivo nella progressiva trasformazione di PHP 5 da 'giocattolino per gli appassionati' a vero sostituto di PHP 4 (il cui successo è tale da oscurare ancora il fratello maggiore).Di seguito le principali novità : nuova gestione delle date ed un miglior supporto per i fusi orari; notevole miglioramento delle prestazioni rispetto alle versioni 5.0.x; PDO, il nuovo layer di astrazione dai database, è incluso di default; più di 30 nuove funzioni aggiunte in varie estensioni; aggiornamento delle estensioni PCRE (espressioni regolari); aggiornamento dell'estensione SQLite all'ultima versione; aggiornamento di PEAR alla versione 1.4.5. Una lista completa delle novità  è disponibile come al solito nel changelog. Inoltre, è stata pubblicata una sintetica guidache descrive le varie conseguenze dell'upgrade.Risultano ancora sufficientemente aggiornati gli articoli che freephp.html.it ha pubblicato al tempo del rilascio della prima versione di PHP 5. [EDIT] Neanche il tempo di pubblicare la notizia che in un paio di giorni il team degli sviluppatori si è accorto di qualche bug: Rilasciato PHP 5.1.1 e relativo changelog Che dire? L'importante è andare avanti!

di Cesare Lamanna 2 Commenti

Tre veloci segnalazioni di sistemi CMS o per blogging made in Italy.Fondato su ASP e XML è Openasp, di cui è stata rilasciata qualche settimana fa la versione 2.0. Distribuito con licenza GNU GPL, "viene rilasciato" - recita la home page del progetto - "con il solo kernel base che, spoglio di ogni pacchetto aggiuntivo, permette comunque di costruire progetti, anche se ancora di dimensioni ridotte. Scaricando gli addons dalla sezione download, il kernel può essere plasmato ed adattato agli usi più svariati, come portali di informazione, testate giornalistiche, e-commerce, intranet aziendali e molto altro ancora...".Daniele Vietri ha anche lui appena annunciato la versione 2.0 di dBlog. Sono ben 70 le novità /correzioni contenute nei 550kb del pacchetto che è possibile scaricare da qui. Un piccolo assaggio: gestione dei template, player podcast integrato, file manager, linklog, resize automatico delle immagini, title e meta tag dinamici, trailer per gli articoli, codice XHTML/CSS compliant...Per il 5 dicembre, invece, è previsto l'esordio della Limited Beta di mooflex. àˆ il CMS a cui stanno lavorando Valerio Proietti e Giorgio Piacentini di mad4milk, già  noti per moo.fx. In attesa della beta pubblica (forse a Natale), è possibile farsi un'idea attraverso questa video preview (ma anche da questo post di bufferOverflow).

Tags:

Dopo una prima pausa di riflessione Google sembra aver riaperto i cancelli d'entrata nel club degli iscritti a Google Analytics. In poche ore, secondo quanto segnalato dal blog ZDNet, gli iscritti al servizio sarebbero aumentati di oltre 2000 unità : ritmo basso, dunque, ma è il segnale che si stava attendendo.Visto il ritmo delle iscrizioni degno di un contagocce, è presumibile il fatto che i nuovi iscritti siano utenti precedentemente prenotati ed ora accettati sotto invito nel club dei fortunati tester. Per mettersi in coda è dunque necessario compilare il modulo recitante "Inviatemi un avviso non appena sarà  possibile eseguire l'iscrizione". Poi, una volta in fila, non resta che attendere.

di Alessandro Fulciniti 17 Commenti

Non si tratta del nome di un gruppo degli anni ottanta né di un'esclamazione... AHAH (Asynchronous HTML and HTTP), è una recentissima libreria che costituisce un'ottima alternativa ad AJAX per diversi motivi.Il primo è che, basandosi su semplici inclusioni asincrone di codice HTML (sia esso proveniente da un file statico o il risultato di un'elaborazione server-side) non necessita di parsing dell'XML come avviene per AJAX. Il secondo è che si tratta di una libreria estremamente leggera: si compone infatti di due sole funzioni per un peso inferiore al kilobite. Terzo ed ultimo, ma senz'altro il più importante, è la disarmante facilità  di utilizzo. Oltre alla già  citata pagina originale su microformats.org, ho trovato questa valida introduzione (l'implementazione è leggermente diversa, ma sempre molto concisa) e questo esempio molto semplice. Se non avete ancora avuto tempo o modo di provare AJAX, AHAH potrebbe essere un buon punto di partenza.

Tags: , , ,

Ecco come Reuters annuncia lo sblocco di una situazione di stallo che vedeva gli utenti in seria difficoltà  a lasciare l'ADSL Telecom Italia per passare a nuovi operatori:Dopo la decisione del Tribunale di Roma, che ha ordinato a Telecom Italia di adempiere alle obbligazioni relative al cosiddetto "override", Tiscali annuncia più facili passaggi alle sue connessioni ADSL e servizi VoIP dalle utenze Telecom Italia e di altri operatori in unbundling.L'agenzia continua spiegando:Il passaggio potrà  avvenire inviando una semplice richiesta a Tiscali, senza dover mandare disdetta al precedente operatore, spiega una nota, ricordando che l'override era previsto da una delibera dell'Autorità  Garante per le Comunicazioni cui finora Telecom Italia non aveva dato attuazione.Alla luce di tali situazioni, la difformità  di approccio manifestata da taluni gruppi su mercati diversi fa quantomeno riflettere.

Ministerial eGovernment Conference 2005: l'Italia ne esce con un giudizio positivo, pur con qualche "ma" da tenere in stretta considerazione. Il giudizio della conferenza (24-25 Novembre) sull'Italia è stato riportato dall'Agenzia Giornalistica Italia ed è qui affrontato dal gentile contributo di Damiano Falchetti. (more...)

Tags:
di Francesco Caccavella 2 Commenti

Sober.X, il virus che ha spinto Symantec ad alzare il livello di pericolo in rete da 1 a 2 (su una scala di 4), non sembra particolarmente diffuso in Italia. Il virus è uno dei pochi degli ultimi mesi ad essere stato segnato, sempre da Symantec, con pericolo di livello 3 (su 5). Sophos ha dichiarato che il worm rappresenta ora oltre l'80 per cento dei virus rilevati nel mondo ma la statistica non trova preciso riscontro in Italia. (more...)

Tags: ,