di Simone Carletti 6 Commenti

Google ha recentemente lanciato in fase beta privata un servizio chiamato Gmail for your domain, maggiormente rivolto ad un pubblico business rispetto ai classici utenti privati.Gmail for your domain si propone come un completo server di posta hostato direttamente da Google attraverso il quale potrete disporre di tutti i servizi di Gmail e Google Talk direttamente con un dominio di vostra scelta, ad esempio quello aziendale. Non ci sono costi di manutenzione hardware o software. àˆ sufficiente puntare il record MX al valore comunicato da Google, configurare le caselle email e ritrovarsi la posta aziendale direttamente su GMail.Il servizio al momento è accessibile solo su invito a richiesta attraverso il modulo disponibile sulla home page di Gmail for your domain. Online, tra blog e Flickr, sono già  disponibili alcuni screenshot.

Tags:
di Cesare Lamanna 9 Commenti

Com'è vero che per sfondare sui vari del.icio.us o digg basta fare una semplice ma utilissima lista.Qui troverete una serie di link a siti che offrono set di icone free pronte per l'uso. Ah, pare che Lightbox cominci a diffondersi davvero.... Provate a cliccare su 'view' nella tabella con i link.

Tags: ,
di Cesare Lamanna 4 Commenti

E chi siamo noi per non segnalare i due framework AJAX più linkati degli ultimi giorni?Stando a quanto dice l'autore, My-BIC più che un framework è uno stato mentale (State of Mind for PHP harmony). Il sito ha pure una documentazione decente e una manciata di tutorial per newbie.advAJAX è invece un oggetto Javascript che dovrebbe facilitare lo sviluppo di soluzioni basate su XMLHttpRequest.Per chiudere, su AjaxCity.it, oltre ad articoli, news e tutorial su AJAX, trovate anche la traduzione delle pagine dedicate ai Frameworks di Ajax Patterns, forse la migliore risorsa in rete sull'argomento.

Tags: , ,
di Cesare Lamanna 28 Commenti

Il team di sviluppo di IE7 ha ricevuto un po' di lamentele per un aspetto del nuovo browser non strettamente legato al supporto degli standard e ad altri temi cari a designer e sviluppatori. Se ne parla in questo post.Si parla di ClearType, la tecnologia di Microsoft in grado di migliorare l'aspetto e la leggibilità  del testo (almeno su certi tipi di monitor, come correttamente evidenzia, tra gli altri, l'articolo su Wikipedia). La versione 7 del browser ma anche Windows Vista, a differenza di quanto avviene oggi su XP, avranno ClearType attivato di default. La decisione è stata presa, tra l'altro, sulla base di specifiche ricerche che dimostrano miglioramenti delle capacità  degli utenti sia nel riconoscimento delle parole sia nella velocità  di lettura.L'altra considerazione è che oggi la stragrande maggioranza degli utenti Windows utilizza proprio quei tipi di monitor (LCD o CRT Trinitron) che traggono benificio da questa tecnologia, mentre nel 2001, data del suo esordio, erano ancora diffusissimi i vecchi e tradizionali CRT, su cui non pochi hanno dimostrato di non gradire affatto l'uso di ClearType.

di Cesare Lamanna Commenta

Piccola appendice al post di Alessandro Fulciniti sul ritorno delle tab per segnalare questo JavaScript tabifier. Si tratta di uno script che rende davvero semplicissima la creazione di un'interfaccia basata su questi elementi. Basta seguire i tre passi suggeriti dall'autore, strutturare il markup seguendo una serie di regole base per poi dedicarsi più proficuamente alla personalizzazione degli stili.

Vorrei proporre una breve considerazione, sicuramente più filosofica che altro, su cià che è Internet. Il sillogismo sembrerà  banale, ma è innegabile: su Internet c'è tutto cià che su Internet è stato messo. I contenuti sono quelli che l'utenza ha inserito (sul proprio sito, su un blog, su un forum, su un sito aziendale, eccetera), sono quelli che qualcuno di proprio pugno ha per un motivo o per l'altro pensato, digitato, salvato. C'è però un'altra dimensione: tutto cià che su Internet non è mai stato messo. Parlare di una non-Internet non è facile semplicemente perchè non c'è, ma vorrei arrivarvi con un esempio. (more...)

di Cesare Lamanna 2 Commenti

Rieccoci anche questa settimana con i 7 tutorial per Photoshop. Come sempre un po' di tutto, dal fotoritocco alla composizione fotografica fino alle cose più orientate al web design. Breve e semplice, ispirazione per creare un pulsante di submit; Il mio preferito della settimana: creare un poster partendo da foto raccattate in rete; Tecniche per dare tinte particolari a foto a colori; Emoticons; Copertina di una brochure; Menu di navigazione per siti dark; Arcobaleni fotorealistici. Buon week end!

eBay, per festeggiare i 5 anni di eBay Italia, mette a disposizione nel nostro paese un bel po' di premi per chi acquista dal noto sito nella versione italiana eBay.it. Dal 4 al 30 Marzo verranno estratti dei "fortunati vincitori" (non si dice sempre così?) ogni settimana i quali potranno aggiudicarsi 10 telefonini Nokia N90, 10 Nintendo DS, 1 tv Acer 26'', 1 Notebook Acer Intel Centrino Duo, 30 magliette personalizzate e, dulcis in fundo, i superpremi: Notebook Acer "di ultima generazione", televisore Acer 37'' e Citroen C3 Pluriel con grafica eBay. Non voglio fare una marketta gratuita, ma mi pare che l'iniziativa sia simpatica e per chi volesse provare l'ebrezza di avventurarsi su eBay potrebbe essere dunque l'occasione giusta. Chi dovesse vincere grazie a questo avviso è pregato di ricordarsi del sottoscritto. Grazie.

Tags:
di Alessandro Fulciniti 2 Commenti

Nel preparare l'indice di Layout Gala ho pensato di impiegare un layout liquido con delle miniature float, le tanto conosciute floating thumbnails che ho già  usato in diverse occasioni su PRO. C'è però una cosa non credo sia molto facile ottenere con i soli CSS: avere una o più sezioni di testo la cui larghezza si accorda perfettamente con quella delle miniature, tale da sintonizzare l'allineamento del testo con entrambi i lati della galleria. Volevo infatti dare risalto all'elemento centrale della pagina, ovvero la galleria, e mantenere un certo ordine con il testo della pagina. Ho così pensato di utilizzare CSS e Javascript con un approccio master-slave. In elettronica questo termine si riferisce ad un'architettura in cui un dispositivo (il master) controlla uno o più dispositivi (slave). Nel caso della pagina indice di Layout Gala (che vi invito ad osservare con Javascript disabilitato) la galleria di thumbnails è il master, mentre le sezioni di testo precedenti e successive sono gli slave. Credo che sia una tecnica che valga la pena di spiegare. (more...)