Ero da un cliente, oggi, per discutere il progetto di avvio di un nuovo blog aziendale. Potete immaginare i temi: costi, linea editoriale, ottimizzazione per i motori di ricerca, formazione per gli autori dei contenuti, piano operativo, ecc. ecc.Persona avveduta e lungimirante, Paolo."Francesco" – mi dice – "il blog lo voglio perché credo sia importante raccogliere il feedback che potrebbe arrivare dai miei clienti."Mi spiega che i suoi progettisti avranno lÂ’incarico di leggere i commenti per capire quali sono le critiche fatte ai prodotti ed introdurre le migliorie del caso. "Non si tratta solo di essere più visibile" – continua – "ma di sfruttare il canale come sistema di miglioramento di prodotti e servizi. Mi rendo conto che saremo tra i primi e mi piace questa cosa."Paolo è titolare di un'azienda con un buon prodotto, in un settore in forte crescita. Gli affari vanno bene, ma lui guarda già  al futuro e si preoccupa di tenere un contatto continuo coi suoi utenti, per arrivare in tempo a soddisfare le loro necessità  ed i loro desideri.La sua è un'azione coraggiosa, che mostra la serenità  di chi sa di avere qualcosa di migliorabile, ma che confida nelle proprie capacità . La serenità  di chi non teme qualche critica e che ancora prima di partire ha già  detto che, salvo ingiurie, nessun commento sarà  censurato.Perché non sono tutti così? E tra i vostri clienti? Avete casi di lungimiranza di questo tipo?

Continua a leggere Il blog come strumento di raccolta dei feedback

Categoria: Web Marketing

Tags: ,

Come alcuni di voi sanno, scrivo su alcuni blog legati al food ed alla ristorazione. Una cosa di cui mi sono accorto da tempo è che ogni volta che faccio la recensione di un locale di tendenza, a Milano, arrivano visitatori dai motori di ricerca, per la chiave corrispondente al nome.In sostanza, se il locale ha una certa importanza o è alla moda o ha qualcosa di caratteristico, cÂ’è gente che lo cerca.Il fatto che stiano cercando proprio un locale è dato dalla presenza fissa del termine ristorante o bar o pub. Spesso cÂ’è proprio il nome dellÂ’attività .Il bello è che quasi sempre, per assurdo, nelle SERP è proprio il mio articolo ad essere ai primi posti ed a volte il locale il sito non lo ha.Questi signori, sanno che ci stanno perdendo delle opportunità ?Che dite? Ci fate voi un giro per proporgli la realizzazione di un sito? Probabilmente non serve una cosa stratosferica. Io penso che una decina di pagine con una grafica gradevole, la presentazione delle cose caratteristiche, il modo per arrivarci facilmente e il posto dove parcheggiare, sicuramente porterebbero qualche cliente.Magari non centinaia, sicuramente qualcuno. Boh, io lÂ’idea ve lÂ’ho data. A voi cogliere, se credete che possa servire.

Continua a leggere Perche’ i locali di tendenza di Milano non hanno un sito?

Categoria: Web Marketing

Sembra un gioco di parole, invece vorrei solo sapere che ne pensate dei blog. Si potrebbe dire che se siete qui a leggere, ovviamente siete favorevoli ai blog, in realtà  non è strettamente vero.Secondo voi in quali situazioni è utile per il gestore, aprire un blog? Che vantaggi vedete? Che rischi o oneri pensate ci siano?Dalla parte del navigatore, pensate che la presenza di un blog interessante giustifichi quella di 10 blog-spazzatura?

Continua a leggere Parlare dei blog, su un blog

Categoria: Web Marketing

Tags: ,

C'era una volta la pagina. Era l'unità  di misura base sul web. In effetti, in cosa consisteva quella che tutti chiamiamo 'navigazione'? Click su un link e salto su una nuova pagina, click su un link e salto su una nuova pagina...Il web marketing si adeguà prontamente. L'appettibilità  di un sito per gli inserzionisti e il successo di una campagna sul web, si misuravano in termini di page views, di impression, concetti legati a filo doppio al paradigma della pagina.Ma che succede ora che tecnologie come AJAX stanno lentamente erodendo questo paradigma? Bisognerà  inventarsi nuovi schemi e sistemi di misurazione? Io il problema non me lo ero post affatto, ma su Clickz di queste cose si vive, per cui vi rimando a questi due articoli: The End of Page Views and Impressions? Marketers, Meet AJAX

Continua a leggere AJAX e web marketing

Categoria: Web Marketing

Qual è stata l'ultima volta che avete letto una statistica sulla navigazione internet? Parlo di un documento completo, di cui si conosca la fonte, il metodo ed i risultati completi.Vi pongo la domanda perché da venti anni vedo prendere decisioni a destra ed a sinistra sempre sulla base di considerazioni che iniziano con un "Â….io penso che Â…".Quando ci renderemo conto che i navigatori (come gli utenti delle applicazioni software, prima) sono persone che hanno una propria testa, che spesso non sono affatto d'accordo con noi, che non hanno alcuna voglia di "farsi educare", che agiscono come gli pare e contro ogni nostra idea di cià che è giusto o sbagliato? (more…)

Continua a leggere Statistiche sulla navigazione internet

Categoria: Web Marketing

Sto facendo il solito giro dei blog di amici e parenti e mi solletica un post di Mauro Lupi sul suo blog. Alcuni sono sempre più preoccupati del fatto che le aziende sembrino interessate a portarsi in casa il lavoro SEM/SEO.Secondo Mauro la cosa non è facilmente sostenibile per il fatto che quello del posizionatore o del addetto SEM è un lavoro full-time, difficilmente conciliabile con altre attività .Sono dÂ’accordo. Credo che poche aziende possano mantenere al proprio interno un reparto costantemente aggiornato sulle tecniche necessarie per entrambe le attività .In termini numerici e di stipendio, tra l'altro, difficilmente per i progetti interni di può allocare più di una persona. Questa diventa, quindi, un perno vitale sulla quale gira tutto l'interesse dell'azienda. Speriamo non s'ammali mai!Credo che le motivazioni per cui è opportuno che un'attività  talmente specialistica sia data come incarico ad un fornitore esterno siano più di una.Che ne pensate?

Continua a leggere SEM/SEO in casa o fuori?

Categoria: Web Marketing

Uno degli incontri del SES a Milano era sullÂ’analisi delle chiavi. Giuro, avrei pensato che il tema fosse ormai scontato nel settore del Search Engine Marketing, ma sono stato smentito alla grande.Dai molti amici e conoscenti che avevo nella sessione, mi sono giunti molti feedback positivi per Miriam Bertoli di TSW (questo il post che ha messo a conclusione del SES). In particolare, oltre alla ottima esposizione di Miriam, mi hanno raccontato dellÂ’evidente interesse che cÂ’era in sala. (more…)

Continua a leggere Analisi delle chiavi: un tema sempre attuale

Categoria: Web Marketing

"Le landing page erano importanti già  ai tempi dell'email marketing, perché se si includeva un link nella mail era quella la pagina sui cui capitava il visitatore se avesse cliccato su quel link.Le landing page sono ancora più importanti oggi perché sono le pagine che uno vede quando clicca su un'inserzione Google AdWords."Così Seth Godin in questo post utile come una vera voce di dizionario.Proprio ieri su HTML.it è uscita la traduzione in italiano di 11 Ways to Improve Landing Pages, uscito su Digital Web Magazine circa un anno fa. Credo che sia una lettura che merita: taglio molto pratico e suggerimenti davvero utili.Sul tema si era espresso a suo tempo anche Francesco De Francesco. L'articolo è qui.

Continua a leggere Migliorare le landing page

Categoria: Web Marketing

Tags:

Usavo Google Analytics da quando si chiamava ancora Urchin, prima in versione software nella release 5 e poi in versione "hostata" con l'avvento di Urchin 6.Confesso che quando Google ha deciso di passare Urchin 6 in versione gratuita con libero accesso sono rimasto un po' contrariato e, per dirla tutta, anche un po' deluso. Deluso dal comportamento e dalla politica di Google che ha danneggiato buona parte degli utilizzatori (paganti) storici di questo software, contrariato poiché la mia paura principale era che l'uso intensivo "solo come contatore" avrebbe in qualche modo danneggiato il vero scopo del programma.Purtroppo, e mi duole sottolinearlo senza voler fare polemica, non avevo tutti i torti. Quello che più vorrei ribadire con questo post è che Google Analytics non è un contatore di accessi. O meglio, potremmo dire che fa anche da contatore di accessi, ma usarlo come tale è praticamente sprecato. Ok direte voi, tanto non lo pago... certo, è vero, ma perché allora non provare a curiosare tra le immense funzionalità  di questo sistema di tracciamento? (more…)

Continua a leggere Per favore, non chiamatelo contatore di accessi

Categoria: Web Marketing

La differenza tra una buona idea e un'idea rivoluzionaria sta nel suo futuro. La famosa Million Dollar Homepage ed il suo pay-per-pixel sono stati un clamoroso fuoco di paglia, ma chi voleva farlo passare come l'inizio di un interminabile incendio si è sbagliato. Sonoramente sbagliato. E non poteva essere altrimenti. I dati Alexa sembrano bocciare fin da subito la pagina da un milione di dollari: il crollo di accessi al sito da Febbraio ad oggi non vede cenni di reazione, determinando di conseguenza la presumibile fine del progetto. L'esiguo costo dei pixel determina una perdita minima per gli investitori, mentre per l'autore dell'idea, Alex Tew, la morte del progetto non lascia troppi rammarici: ben oltre un milione di dollari sono già  in tasca (gli ultimi pixel sono stati venduti a caro prezzo su eBay) e la pagina è già  scritta negli annali del web.

Continua a leggere Adios Million Dollar Homepage

Categoria: Web Marketing