Sono sempre alla ricerca di nuove forme di comunicazione, questo chi mi legge ormai lo sa. Ieri ho fatto un nuovo esperimento, dato da una necessità  che comunque avevo.Sul mio blog da qualche settimana rilevavo l'accesso da un feedreader che non conoscevo e mi sarebbe piaciuto avere qualche informazioni in più, soprattutto sulle motivazioni del suo uso.Il feedreader si chiama Fwicki. Seguendo la url nelle statistiche, arrivavo alla pagine con lÂ’insieme dei feed tenuti sotto controllo dal visitatore, ma ovviamente nulla sapevo di lui.Ho pubblicato un apposito post, con il titolo "Tutto il vino in 1 feed - chi usa Fwicki?" e con l'abstract "Messaggio al visitatore che usa Fwicki. Ci lasci un commento? Avrei alcune domande da farti. Ciaooo :-)" che nel mio caso è posto sul feed.LÂ’intenzione, in sostanza, era richiamare l'attenzione del visitatore, chiedendogli di intervenire con un suo commento. Dopo poche ore, arriva la risposta, di cui vi pubblico un estratto. (more…)

Continua a leggere Chiamare un visitatore tramite il feed

Categoria: Web Marketing

Tab e AdSense

29 Sep

Giusto per dare qualche speranza di lauti guadagni ai commentatori delusi e pessimisti del post/domanda di Giacomo Dotta su AdSense ;). Riporto la cosa a puro titolo di cronaca.Darren Rowse consiglia di provare il formato 'Insieme di link semplificati' piazzato in alto in senso orizzontale (come su questo sito che lui stesso linka). Motivo? Un tempo si suggeriva come formato più efficace lo skyscraper a destra perché secondo gli esperti, essendo piazzato proprio a fianco della barra di scorrimento, avrebbe attirato maggiormente l'attenzione dei visitatori. Oggi, invece, con l'avvento della navigazione a tab, una zona di attenzione sarebbe diventata proprio la parte superiore della finestra, perché l'utente tende a buttare lì l'occhio per controllare i pannelli aperti. Prove? Niente di particolarmente scientifico, solo le verifiche accurate di un amico che ha notato un forte incremento di click su quella unità  dai browser che supportano le tab.

Continua a leggere Tab e AdSense

Categoria: Web Marketing

Tags: ,

Dato che ho un sacco di conoscenze, mi capita spesso di sapere di nuovi progetti un po' prima degli altri. In questo periodo, come se tutti improvvisamente si fossero messi d'accordo, conosco almeno 5 diversi team che stanno lanciando un sito di article-marketing.Di che si tratta? Si tratta di una tecnica di promozione dei siti, che si basa sulla scrittura di articoli a tema, posizionati su altri siti/portali/archivi. In sostanza, se ho un sito che tratta di marmellata, scrivo per un certo portale un articolo che spiega la differenza tra confettura e marmellata, piazzo la mia firma, dentro metto un link al mio sito e chiedo la pubblicazione al responsabile del portale (chiamiamolo così).Un sito specializzato per l'article-marketing è una sorta di CMS con front-end pubblico, col quale chi ha un account (spesso disponibile per tutti), può inviare un articolo che previa autorizzazione sarà  pubblicato. (more…)

Continua a leggere Non distruggetemi anche l’article-marketing, per favore

Categoria: Web Marketing

Il blog è considerato da molti uno degli stati ultimi dellÂ’evoluzione della fornitura di contenuti in Rete, ma io credo, invece, che si sia arrivati già  al momento in cui si possono definire necessaria di ulteriore evoluzione.Da un primo momento in cui il blog era il diario di una persona, si è passati a corporate blog in cui, pur rappresentando una sola azienda, i blogger sono più di uno. In alternativa, blof personali sono riuniti in circuiti che li fanno diventare, di fatto, unÂ’organizzazione. Gambero Rosso, ad esempio, ha nella sua struttura, i blog personali di alcuni suoi redattori. Stessa cosa stanno facendo varie testate giornalistiche. Inoltre alcune aziende, esempio Tsw, nello stesso blog chiedono a vari collaboratori di scrivere. (more…)

Continua a leggere Il blog allargato

Categoria: Web Marketing

Tags: ,

Detto tra noi: avete guadagnato (molto, poco, per niente...) con AdSense sui vostri siti? Suvvia, tra di noi certe cose possiamo dircele...

Continua a leggere Detto tra noi: guadagnate con AdSense?

Categoria: Web Marketing

Mentre il "software-as-a-service" fa pesantemente capolino sul web, mi viene da fare una piccola, spicciola, superficiale riflessione: se tutti vivono di pubblicità , c'è pubblicità  per tutti?Google raccoglie pubblicità . Yahoo raccoglie pubblicità . Ask.com raccoglie pubblicità . Ora anche Microsoft si mette a raccogliere pubblicità . I giornali raccolgono ancora pubblicità . Gran parte della tv vive di pubblicità . I muri son pieni di pubblicità . Ovunque c'è pubblicità . Perà pochi giorni fa al primo rallentamento della raccolta pubblicitaria ecco che il titolo azionario di Yahoo è crollato di oltre il 10% in pochi minuti. Non dico che si debba parlare di bolla e che ci si debba attendere un qualche disastro da un momento all'altro. Perà forse non occorrerebbe riflettere sul fatto che gli spazi potrebbero farsi troppi e le richieste poche? O morirà  qualche attore del mercato, oppure qualche servizio non potrà  più sopravvivere in quanto incapace di attrarre utenza, traffico e grandi numeri per ospitare grandi promozioni pubblicitarie. Una possibile scappatoia è nell'estensione delle opportunità  promozionali ai piccoli imprenditori, alle piccole realtà , al "glocalismo": più attori creano numeri maggiori in grado di coprire più spazi e mantenere in vita più servizi. Nel medio periodo, si potrà  vivere di sola pubblicità ? Il meccanismo instaurato da Google & C. può continuare a crescere? Il sistema del gratis-con-pubblicità  può sopravvivere o è già  alla frutta? Insomma: c'è o no pubblicità  per tutti?

Continua a leggere Vivere di pubblicità , morire di pubblicità 

Categoria: Web Marketing

Una recente discussione sul forum di WebmasterWorld ha evidenziato un comportamento di AdWords molto particolare.Sembrerebbe infatti che Google tracci le informazioni dei click che normalmente eseguiamo sugli annunci pubblicitari mostrati nelle pagine e aumenti o diminuisca il numero proporzionalmente all'interesse che dimostriamo.rustybrick, su Search Engine Roundtable, ha condotto un test cercando la parola iPod. Una volta verificata la presenza di Ads, la pagina è stata aggiornata attraverso il browser per una decina di volte ed ecco che gli annunci presenti nella parte superiore, quelli con sfondo azzurro, sono scomparsi.Sebbene sostenga da tempo che se tutti fossero come me i click sulle inserzioni sarebbero quasi pari a 0, devo constatare che è da molto tempo che non vedo più annunci in alto nella mia pagina di ricerca. Da considerare che navigo per il 95% dei casi loggato con il mio Google Account.Insomma, la morale sembra che se non volete gli annunci dovete semplicemente non cliccarli...

Continua a leggere Non vuoi gli annunci? Basta non cliccarli…

Categoria: Web Marketing

In molti settori, si nota una riduzione del traffico nel fine settimana. La cosa pare normale e molti la danno per scontata. Come i bar. Sappiamo che in molte zone la domenica sono chiusi e ci pare normale. Questo però, non significa che non ci siano persone interessate ad andarvi. Sono in numero inferiore, ma ci sono. Un bar, quindi, decide di restare aperto e si ritrova tutti gli avventori degli altri locali, almeno per quel giorno.Anche il mio blog ha lo stesso andamento. Tra le visite in settimana e quelle del week-end vi è un 40% almeno di differenza e spesso di più.Ho deciso, così, di fare un esperimento. "Vediamo" - mi sono detto - "se riesco a ridurre questa forbice". Ovviamente non parliamo di posizionamento, ma di marketing relazionale, di servizi dedicati, ecc. (more…)

Continua a leggere Ridurre la forbice dei visitatori lavorativi/week-end

Categoria: Web Marketing

Parto con una premessa. Sul mio blog enogastronomico, vi sono i link ai profili dei blogger. Lo premetto perché su molti blog non li trovo.Giornalmente studiamo le statistiche di accesso, controllando le chiavi, le pagine visitate, il percorso interno ed i referer.A periodi, rileviamo un alto numero di letture dei profili dei blogger, spesso in concomitanza. DallÂ’esame dei percorsi, verifichiamo che si tratta sempre di visitatori che, letto un articolo, vanno poi a vedere il profilo. Spesso chi legge un profilo, legge poi anche gli altri.Ci abbiamo ragionato e siamo giunti alla conclusione seguente. (more…)

Continua a leggere Lettura dei profili sui blog

Categoria: Web Marketing

Come vi avevo scritto in Realizzare un blog senza posizionarlo e nel seguito, Realizzare un blog senza posizionarlo - 2, ho tentato di avviare un blog senza effettuare alcuna attività  di posizionamento sui motori di ricerca (salvo una blanda ottimizzazione delle pagine), senza forzature con la link popularity e senza inserirlo in Dmoz (sono un editore ed avrei potuto farlo).Cosa è successo?Partiti a metà  giugno, siamo passati da 30 visitatori unici giornalieri a 300 in poco più di due mesi! Considerate che in mezzo, abbiamo luglio ed agosto, mesi in cui quasi tutti hanno registrato un motivato calo. maisazi.com, invece, è salito.Qualche controllo potete farlo voi stessi. Non esiste in Dmoz, la link popularity è bassissima, Google registra pochissimi link da altri siti. Eppure è ben visibile ormai per centinaia di chiavi ed ogni giorno il 60 o 70% dei visitatori arriva dai motori, principalmente Google, MSN ed a ruota gli altri.Il che, fondamentalmente, significa una cosa. Se si vuole avviare un blog, svolgendo le attività  giuste, i visitatori arrivano. Per inciso, il settore di riferimento non è che sia proprio verginello... nel campo del food, di siti ce ne sono e molti pure belli e ben fatti. Adesso attenderà il primo giro di assegnazione del PR, tanto per la curiosità  di vedere il valore che si vedrà  assegnato il blog. Con questo, dichiarerà concluso l'esperimento.Son qui a condividere i risultati con chi fosse interessato. Quindi, se avete domande, fatele. Non ci saranno segreti. Ciaoooooo!

Continua a leggere Si può, senza trucchi e trucchetti, avviare un blog

Categoria: Web Marketing