In questi giorni ho raccolto un bel po' di spunti sul web mobile e sulla navigazione da cellulare. Volevo fare un postone riassuntivo in cui raccoglierli tutti, ma alla fine ho pensato che è meglio distillarli un po' per volta.Parto da venerdì 13. Nel mio aggregatore ho un gruppo di feed sul web design e nel pomeriggio mi si è presentata questa situazione, direi da corto circuito. Sopra la segnalazione del servizio di Google in grado di trasformare qualunque pagina web in una versione adatta alla visualizzazione su dispositivi mobili. Sotto la notizia che il W3C ha rilasciato l'ultima Working Draft delle Mobile Web Best Practices 1.0. Si tratta di una serie di linee guida rivolte agli sviluppatori e che hanno l'obiettivo di proporre strategie efficaci per la realizzazione di siti adatti a cellulari, palmari e simili. (more...)

Continua a leggere Google, il W3C e il web mobile

Categoria: Software e Servizi

Devo dire che molte delle ultime iniziative di Google mi avevano lasciato piuttosto perplesso. Come alcuni hanno commentato, sembrava essere svanito quel 'fattore Wow!!' che aveva accompagnato, per dirne una, il lancio di Gmail.Preferendo altri aggregatori (uso Netnewswire, Bloglines e MyYahoo!), avevo dato solo un'occhiata distratta alla home page personalizzata, giusto il tempo di capire che non faceva per me. Trovo però decisamente buona l'implementazione per cellulari presentata oggi, credo che diventerà  la home page di default sul mio 6630, il tempo di scegliere quei 10/15 feed che mi interessa seguire dovunque. La resa, come si vede, è ottimale, i tempi di caricamento eccellenti:Attenzione. Come segnalato su MobHappy, l'indirizzo 'ufficiale' presente sulla pagina dell'annuncio non funziona fuori dagli Stati Uniti (dà  un bel 404). Dall'Europa bisogna usare questo: http://www.google.com/ig/mobileHo riscontrato un solo problema, magari deriva dalla mia scarsa conoscenza del servizio. Quella che vediamo sul cellulare è la versione ottimizzata della home page che impostiamo sul browser di casa. Volevo inserire tra i moduli le ultimissime da Google News Italia. Intanto, da Safari, ho dovuto caricare la pagina all'indirizzo http://www.google.com/ig?hl=it per avere tra le opzioni il sito di news italiano. In effetti, su Safari, vedo le ultime notizie nella nostra lingua. Sul 6630, però, mi sbatte le Reuters Top News. Aaarghhh!!!

Continua a leggere Google personalizzato é mobile

Categoria: Software e Servizi

di

Google Analytics sembra aver riaperto i battenti. Se ne è parlato sui blog, qualcuno ha segnalato l'arrivo della conferma alla propria prenotazione, ed emerge dunque che una piccola porticina si è aperta e sta lasciando entrare nuovi utenti a testare il servizio.Fin da subito Analytics aveva evidenziato chiari problemi dovuti al forte afflusso di utenza al servizio. Le approvazioni degli utenti furono dunque bloccate, in attesa che il sistema venisse messo a punto per un flusso maggiore di siti iscritti. Ora coloro i quali si sono prenotati in questo tempo in cui il servizio è rimasto nel limbo sembrano essere poco per volta accettati: chi volesse provare le statistiche di Google e ancora non si fosse prenotato dovrebbe prendere in considerazione l'ipotesi di farlo fin da subito, perchè in caso contrario i tempi potrebbero potenzialmente essere ancora lunghi.

Continua a leggere Google Analytics: si riparte

Categoria: Software e Servizi

Domanda frequente su molti forum: quanto chiedo per un sito che.... ?A questo pubblico eterogeneo, vorrei fare, provocatoriamente, la stessa domanda. Quali criteri adottate nello stabilire il prezzo del sito che state proponendo al vostro potenziale cliente?Ovviamente, per dare il la, inizio io ad elencare alcuni punti. (more...)

Continua a leggere Come determinare il prezzo di un nuovo sito

Categoria: Software e Servizi

di

Come mi segnala Totà, Google Video Store è realtà  (link). In queste ore i primi contenuti in vendita sono stati resi visibili ed i prezzi sembrano essere i più svariati: 1.99$ per una puntata della serie tv "The Brady Brunch", 3.95$ per una partita di NBA, salendo fino a 10 o addirittura 15 dollari per altri tipi di prodotto. I video in vendita sono anteposti in homepage a quelli gratuiti. Evidentemente il servizio non è ancora ben avviato in quanto varie ricerche e vari click sembrano non restituire risultato alcuno, ma probabilmente è solo questione di poche ore. Sono visibili riferimenti quali McGyver, The OC e CSI ma si riescono a raggiungere, come se fossero indicizzati ma ancora non presenti sui server. I video già  a disposizione partono al semplice click sul titolo: viene riprodotta una anteprima di 30 secondi con dimensione del box regolabile, si possono visualizzare alcune immagini relative al prodotto ed è inoltre consultabile la lista degli altri video in vendita presso lo stesso "utente". Una sorta di permalink permette di identificare univocamente il video per inviarne il riferimento ad altri. Inutile evidenziare il fatto che senza banda larga il servizio è praticamente inutilizzabile.

Continua a leggere Google Video Store: attivo

Categoria: Software e Servizi

Tags:

Dal momento che il formato .flv (Flash Video) è sempre più popolare e che a qualcuno può interessare sapere come recuperare i filmati dalla cache del browser per convertirli in formati come .avi o .mpg, segnalo questo piccolo tutorial apparso sul forum di VideoHelp. La procedura è molto semplice. Basta procurarsi una copia di RivaFLVencoder.

Continua a leggere Convertire un Flash Video in .avi o .mpg

Categoria: Software e Servizi

WebSite-Watcher, Trackle, WatchThatPage, TrackEngine, ChangeDetection, ChangeNotes: sono i tool di monitoraggio dei cambiamenti avvenuti su una certa pagina web recensiti in questo post di Marshall Kirkpatrick e in questo di Gary Price sul SEW Blog. Ottimi per siti che non offrono sistemi di notifica tipo RSS e che si ha bisogno di tenere a tutti i costi sott'occhio.

Continua a leggere Monitorare i cambiamenti di una pagina web

Categoria: Software e Servizi

La versione 0.94, di cui abbiamo parlato a settembre in questo post, era uscita solo per garantire la compatibilità  con l'allora beta di Firefox 1.5. Il 31 dicembre Chris Pederick ha invece rilasciato la versione 1.0 della Web Developer Toolbar (per Firefox, Flock e Mozilla).Un lavoro incredibile, non c'è che dire. La lista delle novità  è lunghissima, pertanto mi limito a linkare la pagina che le documenta. Seguiranno commenti dopo l'installazione e un po' di pratica.

Continua a leggere Web Developer Toolbar 1.0

Categoria: Software e Servizi

di

Un instant messenger non è un instant messenger se non ha le emoticon. Diciamolo. E Google Talk non le ha, anche se la colorazione distinta di alcune combinazioni di caratteri lascia intendere che sia solo questione di tempo. Per uccidere l'attesa è però possibile usare un gingillo quale GT-Plug, piccolo software gratuito in grado di duplicare il software Google aggiungendovi alcune interessanti peculiarità . E una di queste è proprio una piccola collezione di emoticon (immagine fornita da Customize Talk).GT Plug introduce anche un'altra curiosa caratteristica a Google Talk, ovvero la semitrasparenza. Si può agire sul parametro alpha direttamente da pannello di controllo rendendo così curioso l'uso delle varie finestre di chat sovrapposte ad altre finestre del proprio desktop.La nuova versione di Google Talk sembra inoltre dare il via a interessanti prospettive per gli sviluppatori, oltre ad aprire sempre più il software all'interazione con altri software omologhi. Al momento si è solo alla versione 1.0.0.81, ma la veloce evoluzione che sta coinvolgendo il settore potrebbe portare presto nuove importanti novità . Una curiosità : nell'About del software è scomparso il "Wumpus Game" che aveva attirato non pochi curiosi tempo fa, ed in compenso un piccolo bug affligge un "riduci a icona" non sempre funzionante.

Continua a leggere Google Talk tra semitrasparenza ed emoticon

Categoria: Software e Servizi

di

Geniale Gianni Amato: sul suo Exploit Amato suggerisce infatti oggi come poter avere sul proprio cellulare la notifica gratuita del ricevimento delle proprie mail su casella di posta Gmail. Per chi viaggia, per chi lavora lontano dal pc, per chi ha necessità  di un controllo costante della propria posta.Il sistema è semplice: Gmail invia una notifica ad una casella di posta [numeroditelefono]@tim.it tramite l'opzione "inoltra una copia dei messaggi in arrivo a", TIM invia una notifica gratuita al cellulare tramite un SMS ed ecco che il gioco è fatto. Amato non nega il fatto che la cosa possa essere realizzata anche con altri gestori di telefonia, ma il tentativo è stato messo a punto con successo su una scheda TIM e pertanto di TIM si parla nella dettagliata spiegazione (ad esempio Libero offre lo stesso servizio, ma a pagamento).Per conoscere nei dettagli il da farsi per il ricevimento delle notifiche gratuite: Exploit.

Continua a leggere Notifica Gmail gratis su cellulare TIM

Categoria: Software e Servizi

Tags: , ,