Su Publish.com c'è un buon articolo sul boom delle 'nuove' homepage. àˆ una panoramica con brevi recensioni di sette servizi: Windows Live, Google IG, Goowy, Netvibes, Protopage, Eskobo, Zoozio.L'attacco dell'articolo rappresenta anche un'ottima sintesi dell'evoluzione del concetto stesso di 'home page' (o 'start page'), dalla collezione di link modello Yahoo! primi anni '90, alle attuali versioni tipiche di portali come MSN. A differenza di questi precedenti, invece, i servizi recensiti pongono l'enfasi sulla personalizzazione dei contenuti, e condividono tutti un utilizzo di Ajax volto a ricostruire sul web la metafora del desktop, a partire da modalità  di interazione tipiche di quest'ultimo come il drag&drop.Un elenco più aggiornato è disponibile su TechCrunch. I link portano alle recensioni dei servizi curate dall'ottimo Michael Arrington.

Continua a leggere Il boom della ‘scrivania’ Ajax

Categoria: Software e Servizi

di

Opera smentisce in toto la voce (ne parlammo ieri) secondo cui Google sarebbe prossima ad annunciare l'acquisizione del gruppo che fa capo all'omonimo browser. Così, parola per parola, il commento concessoci da Berit Hanson dell'ufficio stampa della software house norvegese: To my knowledge, these rumors are completely unfounded and we honestly don't know where they started. Our relationship with Google currently extend to the integrated search in our browser. Traduzione: non c'è niente di vero.

Continua a leggere Google e Opera: nulla di vero?

Categoria: Software e Servizi

Tags: ,

Del!icio!us!

12 Dec
di

La notizia: Yahoo ha acquisito Del.icio.us. Le cifre contano poco, i termini contano poco, ma quel che emerge è il fatto che Yahoo abbia acquisito un altro emblema del "2.0", che probabilmente lo sottoporrà  a trattamento simile a quanto concretizzato dopo l'acquisizione di Flickr e che i dubbi in tal senso non siano pochi.Cosa è stato acquisito in realtà  da Yahoo con questa operazione? Un nome? Un sistema? Una banca dati? Un pubblico? Un mercato? Largo alle interpretazioni. Da Del.icio.us intanto ringraziano e promettono rinnovato impegno grazie alle risorse che Yahoo metterà  a disposizione per il progetto.

Continua a leggere Del!icio!us!

Categoria: Software e Servizi

di

Tante domande, due risposte: Google Transit e Windows Live Local. Il servizio (se ne può parlare al singolare vista l'estrema similitudine dei contenuti), lo ammetto, mi ha immediatamente entusiasmato. Il motivo è semplice: i dati che è in grado di mettere assieme un progetto come questo aprono ad una miriade di opportunità  tanto per Google e Microsoft (buon per loro e per i loro azionisti), tanto per chi vorrà  fruire attivamente del progetto (anche in questo caso guadagnandoci), quanto per l'utenza che potrà  giovarsi di tali servizi. E ora basta tirare fuori le idee. (more...)

Continua a leggere Google Transit e Windows Live Local

Categoria: Software e Servizi

La notizia è di quelle curiose, ma non farà  saltare sulla sedia chi già  conosce il vasto mercato di scambio di exploit e affini. Su eBay un fantomatico fearwall, un utente che poteva contare abbondanti feedback - il dato con cui si calcola l'affidabilità  di un venditore o compratore d'asta - ha messo in commercio una vulnerabilità  per Microsoft Excel, scoperta il 6 dicembre e regolarmente segnalata, come recita il messaggio del venditore (eliminato da eBay ma disponibile come mirror), a Microsoft. Il messaggio specifica anche che il profitto della vendità  sarebbe stato utilizzato per sponsorizzare diversi progetti open source. (more...)

Continua a leggere Le vulnerabilità  di Microsoft in vendita su eBay

Categoria: Software e Servizi

di

La curiosità  suscitata da Google Talk, l'instant messenger di Google, non accenna ad esaurirsi, anzi. Google rincara la dose aprendo un blog dedicato al piccolo software (il blog è stato denominato Google Talk About) e già  il tutto si apre a diventare il punto di riferimento relativo agli add-on che stanno emergendo dal mondo degli sviluppatori.Un interessante link inserito tra i "fan sites" è Customize Talk, blog che da tempo segue le vicissitudini dell'instant messenger. Tra le ultime novità  di Customize Talk figura la segnalazione di Gtalkr, instant messenger web-based in grado di dialogare tanto con Google Talk quanto con Yahoo Maps (e pronto nel prossimo futuro ad affrontare tanto il supporto audio quanto l'opzione file-sharing). Un ulteriore link interessante è quello a Mobmee, sito dal quale è possibile connettersi al messenger tramite telefonini cellulari.

Continua a leggere Google Talk stuzzica gli sviluppatori

Categoria: Software e Servizi

Tags:
di

Cosa è e come funziona Windows Live Custom Domain è spiegato qui: in pratica una sorta di Gmail che permette però di ospitare la posta sotto l'indirizzo che si preferisce, basta possedere il dominio e fare qualche configurazione suggerita dal servizio. Il tutto è ancora in fase beta e dunque ogni giudizio non può essere definitivo, ma una prima prova sul campo permette già  di tracciare un quadro della situazione. La procedura di registrazione ha qualche problemino e sono stato rimandato più volte al punto di partenza senza apparente motivo. Almeno al Monopoli passando dal "Via" si guadagnavano 20 mila lire. Dopo la prima registrazione il servizio mi ha chiesto immediatamente ogni sorta di informazione personale: data di nascita, preferenze, altri indirizzi mail. Un po' antipatica la cosa, visto che mi propongo come beta-tester (è o non è una versione beta?). Se l'account non viene attivato entro 10 giorni decade. Se poi non viene sfruttato almeno una volta ogni 30 giorni, decade. Insomma, mi sento un po' l'acqua alla gola (del tipo "paga 1000 lire o pesca un cartellino dagli Imprevisti") e decido a priori che lo lascerà decadere. Apro Gmail, digito l'indirizzo di prova che mi sono creato e mi mando una mail. Poi mi sposto su Hotmail (da cui posso controllare quanto ricevuto), ma nulla. Aspetta. Aggiorna. Aspetta. Aggiorna. Aspetta. Nulla. Per poi accorgermi che la primissima mail era già  finita direttamente nella "Junk mail". àˆ come prendere il cartellino "Vai in prigione direttamente e senza passare dal via". Senza tirare i dadi un'altra volta ho abbandonato il servizio: bella l'idea, bello il principio, ma forse bisognerà  aspettare ancora un po'. Parco della Vittoria è ancor lontano.

Continua a leggere Test su Windows Live Custom Domain

Categoria: Software e Servizi

Tre veloci segnalazioni di sistemi CMS o per blogging made in Italy.Fondato su ASP e XML è Openasp, di cui è stata rilasciata qualche settimana fa la versione 2.0. Distribuito con licenza GNU GPL, "viene rilasciato" - recita la home page del progetto - "con il solo kernel base che, spoglio di ogni pacchetto aggiuntivo, permette comunque di costruire progetti, anche se ancora di dimensioni ridotte. Scaricando gli addons dalla sezione download, il kernel può essere plasmato ed adattato agli usi più svariati, come portali di informazione, testate giornalistiche, e-commerce, intranet aziendali e molto altro ancora...".Daniele Vietri ha anche lui appena annunciato la versione 2.0 di dBlog. Sono ben 70 le novità /correzioni contenute nei 550kb del pacchetto che è possibile scaricare da qui. Un piccolo assaggio: gestione dei template, player podcast integrato, file manager, linklog, resize automatico delle immagini, title e meta tag dinamici, trailer per gli articoli, codice XHTML/CSS compliant...Per il 5 dicembre, invece, è previsto l'esordio della Limited Beta di mooflex. àˆ il CMS a cui stanno lavorando Valerio Proietti e Giorgio Piacentini di mad4milk, già  noti per moo.fx. In attesa della beta pubblica (forse a Natale), è possibile farsi un'idea attraverso questa video preview (ma anche da questo post di bufferOverflow).

Continua a leggere Italians do it better

Categoria: Software e Servizi

Tags:
di

Dopo una prima pausa di riflessione Google sembra aver riaperto i cancelli d'entrata nel club degli iscritti a Google Analytics. In poche ore, secondo quanto segnalato dal blog ZDNet, gli iscritti al servizio sarebbero aumentati di oltre 2000 unità : ritmo basso, dunque, ma è il segnale che si stava attendendo.Visto il ritmo delle iscrizioni degno di un contagocce, è presumibile il fatto che i nuovi iscritti siano utenti precedentemente prenotati ed ora accettati sotto invito nel club dei fortunati tester. Per mettersi in coda è dunque necessario compilare il modulo recitante "Inviatemi un avviso non appena sarà  possibile eseguire l'iscrizione". Poi, una volta in fila, non resta che attendere.

Continua a leggere Google Analytics ci riprova

Categoria: Software e Servizi

Cosa ci fanno insieme a Toronto un po' di sviluppatori che lavorano su Firefox, Opera, Internet Explorer e Konqueror? Discutono amabilmente di sicurezza dei browser. E mettendo da parte ogni rivalità , si accordano per adottare sui rispettivi prodotti una serie di elementi standardizzati nell'interfaccia.Il problema è quello di rendere evidente all'utente il fatto di trovarsi su un sito sicuro e di cui fidarsi. Evidentemente il lucchettino a cui siamo oggi abituati non basta più. Ecco allora l'idea dei colori, su cui informalmente sembra essere stato raggiunto un accordo di massima, e che trova una sua prima implementazione nella beta di IE7 (questo post offre altri dettagli e una serie di screenshot). Navigando su un sito certificato e sicuro, la barra dell'indirizzo assumerà  uno sfondo verde. Sarà  invece giallo per quelli sospetti e rosso per quelli identificati come truffaldini.Un'altra novità  riguarda le pop-up. I produttori hanno raggiunto un'intesa per mettere completamente al bando quelle prive di barra dell'indirizzo e barra di stato.Oltre che al blog di IE7 (linkato qui sopra), rimando pure ad un pezzo di Infoworld e a questo commento di George Staikos, sviluppatore di Konqueror.

Continua a leggere Il browser-semaforo

Categoria: Software e Servizi