di

L'ultimo comunicato dell'associazione Anti Digital Divide contiene varie annotazioni che meritano un'attenzione particolare. La prima è riferita al CNU (Consiglio Nazionale Utenti), che presso l'AGCOM dovrebbe tutelare gli utenti stessi. L'ADD rileva alcune irregolarità  legate alla nomina dei membri del CNU stesso, sottolineando come troppo spesso tali nomi siano legati a gruppi quali Telecom Italia o Eutelia.Il secondo punto interessante è riferito alla semplice lettura dei dati riferiti alla banda larga in Italia:Non vi è una vera è propria definizione di banda larga o meglio non esiste una velocità  specifica che fa da spartiacque tra banda stretta e banda larga. A tale proposito può chiarire la situazione un documento stilato da Mauro Guerrieri segretario dellÂ’associazione Anti Digital Divide, il quale mette in evidenza come il numero effettivo di linee a banda larga in Italia non sia di 5,6 milioni di unità  ma di circa 1,5 milioni. [...] LÂ’ITU (International Telecommunications Union), nella Raccomandazione I.113 chiarisce che per larga banda si intende la capacità  di trasmissione superiore a un accesso primario ISDN, ovvero 1,5 o 2 Mbit/s. La stessa Unione Europea ha indicato come taglio minimo per la banda larga i 2mbit/s. Questo implica che 4 milioni di connessioni, in Italia, oltre a quelle in modalità  analogica o isdn, NON sono a banda larga!!Questo ed altro nel comunicato (una lettera aperta indirizzata ad AGCOM e allÂ’Antitrust) disponibile online.

Continua a leggere La vera banda larga rimane un miraggio

Categoria: Eventi e segnalazioni

di

SkyTG24 segnala che la l'asta del TamiFlu, al contrario di quanto indicato da una molteplicità  di testate sotto espresso comunicato eBay, è tuttora attiva. Il prezzo è attualmente oltre i 200 euro e a quanto pare è un italiano di Tivoli (Villa Adriana) ad aver dato vita all'affare. Fine dell'asta fissato per il 21 Ottobre. Evidentemente non sono bastate le raccomandazioni della stessa Roche Holding (casa farmaceutica produttrice), evidentemente non sono bastate le notizie secondo cui il farmaco non sarebbe già  più totalmente affidabile, probabilmente non sono bastate le cantonate di cui spesso parla l'esperienza in questi casi. Forse l'allarmismo seminato dai media sull'influenza aviaria è più forte di tutto cià e l'effetto collaterale primo è quello di portare ad offrire oltre 200 euro per una confezione di un medicinale probabilmente inefficace ed acquistato da uno sconosciuto. Qualche distorsione, è evidente, c'è. Per eBay l'impresa è probabilmente ardua e l'idea stessa di controllare tutto appare errata ed inefficace. Certo è che nel momento in cui si scopre che su un simil-eBay si vendono addirittura bambini (con tanto di prezzo differenziato per maschietti e femminucce), allora ecco che anche il caso del TamiFlu diventa irrisorio.

Continua a leggere eBay, vendesi TamiFlu. E bambini.

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

Larry Page? Nooo... Sergey Brin? Nooo... Il vero padre di Google è Elias Kai, svedese. Il motivo è semplice: Elias Kai e la moglie Carol il 12 Settembre 2005 hanno dato alla luce un figlio e lo hanno chiamato, appunto, Google. Oliver Google Kai. La coppia ha messo su anche un blog (combinazione: su piattaforma Blogger) e le foto del piccolo Google sono online giorno dopo giorno. A quanto pare il papà  lavora nel settore dei motori di ricerca, e probabilmente non ha pensato ai risultati che avrà  il figlio quando cercherà  il proprio nome sul motore. Sicuramente è già  una celebrità , ed in questo papà  Elias ha sbagliato poco. Google (l'azienda) ha mandato tramite il proprio blog ufficiale le felicitazioni alla famiglia e la notizia va ad aggregarsi al matrimonio organizzato su AskJeeves ed al finto bambino di nome Yahoo (mai, in verità , esistito).

Continua a leggere Il vero padre di Google

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

Da alcuni giorni si fa un gran parlare di Blogosfere, il network di blog ideato e curato da Marco Montemagno. In queste ore il network vede ufficialmente la luce con la nascita dei primi due blog: uno dedicato al Web 2.0 (curato dallo stesso Montemagno) ed uno riservato all'analisi delle prossime elezioni del 2006 (curato da "Apologeta"). Sottoscrizione completata, blogosfere sott'occhio per vedere come si evolverà  l'idea. In bocca al lupo ai curatori del progetto ed a tutti coloro i quali vi entreranno con una collaborazione fattiva.

Continua a leggere Blogosfere parte tra Web 2.0 e politica

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

Il notifier Gmail compare e mi solletica: ho appena ricevuto una mail. "Ma guarda un po' chi si risente" quanto in oggetto. L'occhio si lancia subito sul mittente: "Martina", con tanto di cognome Tal dei Tali e indirizzo con Katamail. Uno scatto ormonale lancia immediatamente lo spider della mia memoria interna, ma nessuna Martina Tal dei Tali mi sovviene tra le storie di gioventù. Nessun risultato trovato. Così clicco sull'oggetto e vado a leggermi il testo della mail. Allora? tutto apposto.Scusa se non ti ho chiamato ieri ma ho fatto un po' tardi ed ero stanchissima:Se vuoi ci possiamo incontrare oggi comunque. Peccato, evidentemente questa Martina ha sbagliato indirizzo mail. Eppure non si sbaglia indirizzo mail così di sovente... così continuo a leggere: Guarda questo sms animato che carino. Cliccalo e lo puoi ricevere anche tu sul tuo cellulare :) Se non riesci a vederlo allora vai qui.E sul "qui" scatta un link che porta sul classico indirizzo che probabilmente neppure l'utente più ingenuo cliccherebbe. Peccato, ancora non l'avevo conosciuta e già  capisco che è una storia che non avrebbe potuto avere un seguito. E finisco la mail: Adesso mi faccio una doccia e poi ti chiamo. Saluti e baci. Martina xxx Peccato. Una storia andata in fumo. Addio Martina, è stato bello comunque. E il mouse è andato con fredda sicurezza su "Segnala come spam".

Continua a leggere Guarda un po’ chi si risente…

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

Isola del Giglio. 20 Km di mare dal continente, luogo di villeggiatura, zona senza ADSL. Almeno fino a poco tempo fa. Infatti leggo che ora l'ADSL sta per arrivare ed il primo "riscontro concreto" è la stipula di.... 25 contratti. (more...)

Continua a leggere ADSL: beati loro, però qualcosa non mi torna

Categoria: Eventi e segnalazioni

di

La brevettabilità  del software è stato un argomento a lungo al centro di un intenso dibattito durante il 2005. Ora il CNR vuole tirare le fila del discorso ed ha così organizzato presso la propria sede (Venerdì 14 Ottobre) un convegno dal titolo "Proprietà  industriale e diritto dÂ’autore sul software: profili civili e penali con riguardo alla brevettabilità  del software e ai Digital Rights Management". (more...)

Continua a leggere CNR, si discute sui brevetti del software

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

Non sto a riportare la storia perchè, in quanto non conclusa e da poco resa pubblica, merita una lettura più attenta. Gli elementi della Spy Story ci sono tutti: un interesse di fondo, aziende senza referente, un'indagine segreta, scambi di nomi e quant'altro. Per chi ha voglia di leggere (e di coadiuvare l'indagine, perchè no?!), ecco il link alla storia. Le scene sono state girate tra Roma, Montenero di Bisaccia, Taiwan e Kazakhstan. Il finale è ancora tutto da scrivere...

Continua a leggere Wi-Fi e Spy Story

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

30 anni di Microsoft, 20 anni di Microsoft Italia. L'azienda festeggia il tutto con frasi ed immagini che in parte glorificano il passato ed in parte puntano al futuro. Microsoft è stata fondata nel 1975. 30 anni più tardi conta 60.000 dipendenti e uffici in oltre 60 nazioni in tutto il mondo. E continuiamo ancora a sognare. Ora più che mai.Il sito dedicato ai festeggiamenti propone una sorta di Trivial per vedere chi ne sa di più sul mondo Microsoft, e la cosa più sfiziosa è probabilmente la sezione "Microsoft@50 Prediction", ovvero l'elenco delle ipotesi che gli sviluppatori Microsoft fanno per il futuro. Qualche esempio: Norm Judah crede molto nella comunicazione istantanea e pensa che possa cambiare il rapporto tra scuola e lavoro; Roz Ho crede che il prossimo ventennio sarà  dedicato non tanto alle aziende quanto all'informatica consumer; Steve Allen crede molto nel telelavoro e pensa che in futuro il lavoro sarà  più fluidamente commistionato alla vita extra-lavorativa. La homepage è corredata di un filmato che commuove i sentimenti "geek" mostrando immagini relative al passato di Microsoft. Una sola stonatura è evidente: il sito che esalta il passato per promettere un raggiante futuro è paradossalmente navigabile solo se si ha installato... Macromedia Flash Player!

Continua a leggere Buon compleanno Microsoft

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags:
di

CNet ha stilato la collezione dei 100 migliori blog. L'elenco non prende corpo da valutazioni oggettive o da calcoli quantitativi, ma emerge piuttosto dai semplici gusti dei lettori dell'importante testata. I nomi sono largamente conosciuti (vedi Engadget, appena acquisito da AOL nell'affare Weblogs, Inc) e CNet li classifica sia per categoria che per ordine alfabetico. Inoltre, per ognuno è offerta una breve descrizione ed il link breve ai feed (ottimo servizio, dunque, per aggiungere qualche nome interessante al proprio feed reader). Da segnalare tra i tanti la new entry ThreadWatch. Sarebbe interessante riuscire a valutare il quantitativo di pubblico che i 100 blog, tutte entità  relativamente giovani, riescono a raggruppare tutti assieme.

Continua a leggere I migliori 100 blog

Categoria: Eventi e segnalazioni

Tags: