Pensavo di non dover leggere più certi slogan. Lo dico con simpatia, perché evidentemente se anche allo IAB trovano spazio certe formule classiche di letteratura markettare, evidentemente fanno ancora presa sul pubblico. (more...)

Continua a leggere Manca il tuo target!

Categoria: Contenuti e Web Writing

Ho notato con un po' di amarezza che su questo blog la stragrande maggioranza dei commenti e dei contributi è scritta da uomini. Non si tratta di vetero-femminismo di stampo post-sessantottino, ma di una semplice constatazione che porta ad una sola domanda: esistono sviluppatrici in Italia? Certamente sì. Ma allora, perché non fanno sentire la loro voce così come avviene in altri paesi? (more...)

Continua a leggere Uno sviluppo al femminile

Categoria: Contenuti e Web Writing

Ho appena riletto un mio post recente. Ho contato due errori di ortografia. Gli errori di ortografia non sono errori relative a mancate conoscenze grammaticali, anche perché per fortuna di noi scrittori ;-) molti editor segnalano con matita rossa le parole sbagliate...(ma è sempre in agguato il caso limite, ad esempio l'aggettivo con desinenza errata rispetto al genere del sostantivo...). Sono errori dovuti principalmente a scarsa attenzione, anche nella rilettura el post. (more...)

Continua a leggere Saper leggere e saper scrivere

Categoria: Contenuti e Web Writing

C'era una volta l'articolo di giornale, copiato-incollato pedissequamente nella sezione news del sito internet. In seguito arrivarono i commenti, mese più, mese meno, a braccetto con il link segnala ad un amico. Infine, il Web 2.0 ha portato aria nuova e con essa una pluralità  di icone, iscrivibili sotto l'egida "condividi". Grazie a questa evoluzione di cià che una volta era un messaggio unidirezionale, scritto per semplici lettori, oggi non solo possiamo dire che un certo articolo o post, ad esempio, non è di nostro gusto, ma possiamo segnalarlo come "cattivo esempio" o "ottimo contenuto", o ancora spararlo nei tre o quattro(cento) social network a cui siamo iscritti. Senza dimenticare che, poveri alberi, possiamo stampare il contenuto per adagiarlo sulla scrivania del nostro capo, di un nostro collega, di un nostro amico. Da lettore, io purtroppo stampo molto, segnalo abbastanza, commento poco (direi quanto basta) e non condivido. Praticamente mi comporto come 5 anni fa. :-) Non ho sottomano nessuna statistica, ma sono quasi certo di non essere l'unico...

Continua a leggere Stampa, Segnala, Commenta, Condividi

Categoria: Contenuti e Web Writing

Amo, nelle ore che dedico alla scrittura, cercare sempre il termine che esprime meglio cià che voglio comunicare. La lingua italiana è la più completa d'Europa e credo valga la pena soffermarsi qualche istante sul peso e sulla valenza di una parola, di una locuzione, di un verbo e di un'intera frase prima di pubblicarla. Sul web questa pratica, comune a chi scrive su altri mezzi di comunicazione, non paga, probabilmente perché non è capita e recepita. Perché? (more...)

Continua a leggere Il web writing é contrario ai sinonimi?

Categoria: Contenuti e Web Writing

Nella costruzione di un sito di e-commerce una risorsa critica per la sopravvivenza del progetto è senza dubbio quella del copy. Il termine sbagliato o poco chiaro visualizzato dall'utente durante la procedura d'acquisto può far saltare l'intero banco e disperdere un potenziale cliente trasformandolo, per giunta, in un pessimo sponsor. (more...)

Continua a leggere Dal Login al Checkout passando per lo Shopping Basket…

Categoria: Contenuti e Web Writing

L'architettura dell'informazione e la psicologia cognitivo-comportamentale hanno molto in comune. Confrontandosi tutti i giorni con comportamenti che rispecchiano categorie mentali, esse cercano di indirizzare l'utente/paziente verso la strategia migliore per la risoluzione di un problema. A mio avviso, nulla è più importante in un sito web del trasmettere all'utente un senso di gratificazione. Un sito come Amazon, grazie all'uso di una tassonomia chiara ed intuitiva, di un motore di ricerca intelligente ed un sistema di sessioni persistenti che creano l'illusione di conoscere il visitatore, è un ottimo esempio di sito che gratifica l'utente. La gratificazione è un concetto che ben si applica al web: noi cerchiamo qualcosa (trovabilità ) e se la troviamo ci sentiamo appagati. Un sito che offre è un sito che gratifica. Viceversa, laddove manca questa gratificazione, è ben difficile che un sito entrerà  a far parte dei nostri favoriti. Quindi gratificare, esattamente come dovrebbe fare un paziente al termine di un esercizio giornaliero (si pensi al disturbo bipolare e alla necessità  di riorganizzare il vissuto di un paziente). Nello sviluppo di un sito la gratificazione dell'utente andrebbe posta in primo piano, prima ancora di cominciare ad affrontare un qualsivoglia discorso tecnico. Capire la gratificazione come bisogno dell'uomo e come aspetto chiave di molti comportamenti umani è certamente un ottimo punto di partenza per affrontare le sfide di un web in fieri.

Continua a leggere La IA ed il principio di gratificazione

Categoria: Contenuti e Web Writing

Ho letto questa notizia su Google Book Search e ho fatto qualcosa di più di un volo pindarico. Ho visto un pezzo di futuro. Un giorno i nostri figli - o forse i figli dei nostri figli - andranno a scuola senza cartella. Senza libri. Senza astucci pieni di penne, matite, gomme e temperini. (more...)

Continua a leggere Il libro che verrà … se verrà 

Categoria: Contenuti e Web Writing

Varchiamo per qualche istante il portone di una grande azienda. Qualche nome per capire cosa intendo. Telecom, Fiat, Poste Italiane. Milioni di euro di fatturato, migliaia di dipendenti, decine di sedi, uffici, negozi..e centinaia di siti, minisiti, pagine web, brochure, white paper. Tutti oggetti che, inevitabilmente, non esistono senza i testi. I contenuti. Gli slogan, le descrizioni, i call-to-action. Non lo voglio scrivere - content is the king - non stiamo parlando di posizionamento sui motori, di web marketing, di visibilità . (more...)

Continua a leggere Chi deve scrivere i testi di un sito?

Categoria: Contenuti e Web Writing

Ieri ho ritrovato un vecchi post il cui ultimo commento è stato inserito a sette mesi dalla pubblicazione. Quel commento non l'avevo mai letto e il fatto mi ha incuriosito. Ho dato un'occhiata ad una decina di post di Edit e ho notato che la forbice tra data del post e date dei commenti è piuttosto ampia. (more...)

Continua a leggere Questo post potrebbe essere commentato a Natale 2009

Categoria: Contenuti e Web Writing