Qualche settimana fa mi si è incastrato il notebook sul quale ho tutti i miei strumenti di lavoro. Visto che devo riformattare tutto ed ho un secondo notebook col quale posso far fronte alle emergenze, ho pensato di fare un esperimento.

Premessa. Da qualche tempo sto valutando la possibilità  di abbandonare Windows e le sue applicazioni a favore di Linux.

Mi chiedo, però:

  • Riesco ad avere un sistema stabile e di utilizzo semplice?
  • Troverà tutti i device driver che mi servono?
  • Esistono per Linux applicazioni corrispondenti a quelle che uso abitualmente?
  • Le applicazioni le uso con la stessa facilità ?
  • Posso scambiare dati facilmente con gli altri sistemi?
  • Mi posso connettere facilmente alle reti dei clienti seguiti?

A quale mestiere sto pensando? Al web designer o altra professione simile. Gli strumenti, grosso modo, sono i seguenti:

  • project management;
  • sistema di produzione di mappe mentali;
  • tool di sviluppo delle pagine;
  • programma di grafica vettoriale;
  • applicazioni per lÂ’office automation;
  • emulatore Windows per eventuali programma di cui non si trovi la versione Linux.

Qual è il fine è ovvio. Avere una postazione di lavoro che non implichi il pagamento di migliaia di euro in software e rinnovi annuale.

Prossima fase, la creazione del team che mi accompagnerà  in questo esperimento. Alcune società  si stanno muovendo per darmi una mano. Sono il solito fortunato! Vi tengo informati.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
120 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Come è andata finire, poi, l'esperienza di Francesco de Francesco? Non ha più aggiornato. Spero che sia andata bene.

Fede
Fede

Salve a tutti, sono capitato qui cercando software opensource per non dover comprare Macromedia Flash, sono un Web designer non professionista. Credo che per chi al contrario di me lo faccia di professione(il designer) non possa rinunciare all'uso del pacchetto Adobe, egli infatti ricava dal suo lavoro e come in tutti i mestieri vi é un piccolo investimento da affrontare. Nel caso del pacchetto Adobe l'investimento é da affrontare solo una volta, c'é chi lavora tuttora con Macromedia Mx 2004, non é sempre necessario aggiornarsi tutti gli anni, e se per Flash é meglio farlo, comunque puoi evitarlo per Photoshop e compagnia bella. Per quanto riguarda quelli come me che smanettano per hobbie, penso che le soluzioni opensource siano ottime. Molti siti sono veramente creati nel modo piu semplice, ci sono moltissime Vetrine Web e non cé niente di piu semplice da creare; e si puo benissimo fare con NVU, Gimp, etc etc... Dipende tutto da ciò che dobbiamo fare.

gimondi
gimondi

Signori .... siamo REALISTI e onesti ... il pacchetto Adobe .. Flash, Illustrator, Photoshop, Dreamweaver sono eccellenti per il professionista ! Paragonare i giochetti che sono su Linux (cosa che uso moltissimo in ambito server, appliance e hosting) é come paragonare una cinquecento ad una ferrari. Sono daccordo che sono opensource, gratis e quello che volete .... ma non sono dello stesso livello di qualità , facilità  e produttività  !!! Ogni ora di lavoro : 40 euro IVA Risparmiate 10 ore di lavoro .... mi ci ripago il software ! Però se uno ci si diletta ... allora va benissimo i programmi opensource, ma anche vi o emacs a questo punto !

Marco Marcoaldi
Marco Marcoaldi

Ritorno a scrivere su questo post, purtroppo con una brutta notizia. Dopo un anno di tentativi, non sono riuscito ad avere la mia macchina Linux. Motivi? I più disparati. - la difficoltà  nel trovare sistemisti che ne conoscano a pieno tutti gli aspetti (sistemisti aziendali, non appassionati che lo fanno nel tempo libero) - assenza di una versione decente di alcuni programmi indispensabili - vacuità  di progetti open-source che partono, partono, vanno, vanno, ma non arrivano mai ad una fine (ovviamente non tutti, per fortuna) Alla fine, dopo tante prove, non sono riuscito ed ho dovuto abbandonare. La sfida é sempre aperta, però, ed un giorno o l'altro, se trovo un finanziatore, ci riprovo. ... se prima non decido di passare ad un Mac, per lo meno.

fradefra
fradefra

Io sono passato a Linux da poco più di un anno, Ubuntu per la precisione. Dopo aver curiosato altre distro mi sono fermato qui per vari motivi, repository DEB principalmente. Sono SysAdmin un una grossa azienda con 250 PC WIN (2000/XP) tutte le versioni server..... il mio fegato mi ha chiesto lo sfratto! Purtroppo non posso cambiare lavoro, la almeno l'OS di casa si. Risultato: tutte le ore che prima perdevo a correr dietro a DLL virus Spam Firewall e altro, ora lo dedico a istruirmi su nuovi SW, PRG e news. Il tempo é denaro? Allora Linux ti da una mano a non buttarlo! Basta capire la logica, ci si perde un po' di tempo per entrare nei meccanismi e poi si apre un'autostrada!!! E' solo diverso, ma decisamente migliore. Io faccio il confronto ogni giorno e più il tempo passa e più la differenza tra i due aumenta. Linux VS Win => 10/1

Andrea76
Andrea76

Tra l'altro vorrei segnalare Aptana Studio, che per quanto mi riguarda sostituisce egregiamente dreamweaver, superandolo in alcune funzioni (supporto al javascript, e librerie come scriptaculous, per esempio). E' gratuito per la versione base (che é quella cui mi riferisco), costa intorno ai 50$ per la versione Pro, si paga l'assistenza

Francesco
Francesco

@Claudio Beh, i test su diversi browser li puoi fare anche con linux.. ci sono sii appositi che ti permettono di vedere e testare il funzionamento dei tuoi siti e applicazioni ;) @eaco mah, io riesco ad importare correttamente decine di livelli e maschere senza alcun problema da un psd... Ovviamente se ci sono effetti sul livello (ombre ad esempio), sono leggibili solo da photoshop, quindi chi li passa deve darli salvati come livello ;)

Francesco
Francesco

Linux non é user friendly? Dai, non scateniamo flame adesso... :P Confrontiamo KDE4 a Vista. Confrontiamo i rispettivi processi di installazione alla pari (cioé su hd formattabile). Non citiamo sistemi operativi dove devi cliccare su "START" per spegnere... E dove devi installare e configurare per forza di cose antivirus, antispyware, firewall... Anche questo é essere user friendly. L'abitudine é un conto. Ma l'essere "user friendly" in generale...

Eugenio
Eugenio

Il problema é che Linux non é user friendly! Tutto qui!

fmortara
fmortara

[blockquote]Francesco: Gimp apre correttamente i file psd...[/blockquote] Forse dei PSD semplici semplici... si ti do ragione... ma aprine uno fatto in CS2 con un bel po di layer, trasparenze, sfumature ecc ecc... Vedrai che bel casino... Proverei a installare il cs come descritto qui cs2 con wine se non fosse per quei bug descritti... Mi sa che in Linux l'unica alternativa é vmware...

eaco
eaco