Per quanto riguarda invece il catalogo open source del Robottino Verde, è molto difficile trovare applicazioni gratuite e soprattutto libere: è per questo che F-Droid si consolida come unica fonte di applicazioni open source. Con un catalogo di ben 2,553 applicazioni disponibili, la collection creata dall'associazione no-profit F-Droid Limited è infatti l'unico marketplace che conta un elevato numero di App libere e aperte, garantendo comunque una qualità maggiore rispetto a quelle presenti in store più blasonati.

Il catalogo di F-Droid è eterogeneo, includendo file manager, Web browser, media player, comic readers e anche videogames, sebbene questi ultimi non vantino le performance grafiche di un tripla A per questioni di budget e della natura no-profit di molti progetti. Alcune applicazioni, inoltre, permetteranno di far girare Debian su smartphone. Presenti nella collection, anche alcune App di comunicazione sviluppate da Guardian Project, il progetto che crea applicazioni sicure, librerie software open source e smartphone customizzati per proteggere comunicazioni e dati personali degli utenti.

F-Droid vanta un alto standard di sicurezza: le problematiche di Google circa l'upload sul Play Store di applicazioni spesso non esenti da malware vengono eliminate alla radice dal team di sviluppatori, compilando in prima persona ogni App. Questo processo assicura che ogni applicazione giri in maniera corretta, prima di essere aggiunta nella repository di F-Droid.

F-Droid è scaricabile da questo indirizzo e vi sono vari modi per poter contribuire allo sviluppo del progetto, ad esempio tramite donazioni via PayPal o in Bitcoin; il team è aperto anche a feedback, segnalazioni, traduttori e sviluppatori che vogliano pubblicarela propria App open source o aiutare a migliorare F-Droid.

Via F-Droid

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *