Mydumper è in media 10 volte più performante rispetto a mysqldump, ovvero il tool/istruzione di default che viene utilizzato per eseguire il backup di un database basato su MySQL; mysqldump si comporta bene con database di piccole dimensioni, ma con archivi molto estesi spesso inizia ad avere delle difficoltà: i tempi di backup si dilatano e il numero di errori aumenta, cosa che non succede con Mydumper. Vediamo in breve le feature principali delle due utility:

  • Parallelismo e performance: Mydumper può usare thread multipli per eseguire connessioni ed importazioni dei dati simultanee.
  • Gestione dell'output semplificata: possibilità di separare i file per tabelle, parsing dai dati e dump dei metatadata.
  • Consistenza: si possono mantenere multipli snapshot tra i vari thread ed è possibile gestire la master/slave log position.
  • Gestione avanzata: supporto al PCRE cosi da poter specificare i database e le inclusioni o esclusioni di tabelle.

Installare mydumper su una distribuzione come Ubuntu Linux richiede una procedura davvero molto semplice, il programma infatti è disponibile di default nei repository del progetto. Basterà quindi invocare APT per integrarlo nel proprio sistema operativo:

sudo apt-get install mydumper

Via Dotlayer

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *