Connessioni

Grazie al nuovo riquadro "Instant Connect" è ora possibile stabilire una connessione remota in modo più rapido rispetto al passato e indipendentemente dalla sua posizione rispetto al client. L'elenco delle connessioni recenti permette inoltre di recuperare più velocemente gli ultimi collegamenti, una funzionalità utile soprattutto quando si sospende un'attività o la si deve completare successivamente.

L'Essential Asset Management (disponibile tramite console per la gestione Web) consente di risolvere alcune problematiche anche senza la connessione ad un device, ciò tramite informazioni come il nome del dispositivo, il sistema operativo utilizzato e le specifiche dell'hardware. Contestualmente, con la dashboard del dispositivo esteso si può disporre di un avvio rapido e di dati di sistema quali la versione del Bios, le condizioni del disco, il livello di batteria e gli aggiornamenti effettuati. L'accesso diretto al registro eventi rende il supporto più immediato evitando lunghe ricerche per reperire informazioni critiche.

TeamViewer

Prestazioni

La scalabilità accelerata dell'hardware garantisce un incremento delle performance e, nello stesso tempo, un consumo più limitato di risorse; per assicurare connessioni remote più veloci e tempi di reazione più brevi viene infatti sfruttato il rendering di CPU e GPU.

Identità e accessi

Per quanto riguarda la gestione di identità e accessi TeamViewer 13 offre un controllo centralizzato degli account nei gruppi di lavoro; è previsto un ulteriore fattore di autenticazione e viene richiesto un identity provider con supporto SAML 2.0. Con l'attivazione di tale funzionalità gli admin possono ora attivare o disattivare un account tramite l'identity provider utilizzato. Disponibile in anteprima l'Identity e Access Management.

TeamViewer

L'applicazione supporta la registrazione forzata delle sessioni. Gli utenti saranno quindi registrati nel corso delle sessioni di assistenza e ciascuna sessione verrà salvata in modo da poter essere impiegata per chiarire eventuali dubbi sugli interventi effettuati in remoto. I destinatari del supporto avranno in ogni caso il diritto di non partecipare alla registrazione.

Mobile e Linux

Il pacchetto di supporto per i dispositivi mobili è stato esteso e migliorato grazie ad un'interfaccia che offre una user experience più semplice e omogenea, vengono inoltre fornite per la prima volta funzionalità per la condivisione dello schermo iOS 11.

Da non dimenticare infine l'anteprima del client Linux che supporta l'host Linux nativo di TeamViewer rilasciato come preview a fine di ottobre.

Via TeamViewer

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *