A raffreddare gli animi interviene direttamente Rick Spencer, autore del blueprint del progetto, il quale specifica (come avevamo appunto detto) che in extras.ubuntu.com entreranno solamente le nuove applicazioni che quindi non siano già in un qualunque repository della distribuzione (Main o Universe).

Ubuntu rimarrà quindi com´è oggi:

It does not make Ubuntu a rolling release. You will not be able to get the latest versions of apps like Firefox, Open Office, etc... from this method. You will still need to get latest versions of those apps from their respective PPAs or upstream sources.

Diciamocelo, speravamo tutti in qualcosa di più...

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *