Chi già possiede il titolo potrà avere accesso anche alla versione per Linux tramite il proprio account Steam. Per poter giocare a "Tomb Raider" gli utenti con terminali dotati di GPU Nvidia dovranno necessariamente utilizzare dei driver proprietari, mentre chi possiede una scheda video AMD potrà ricorrere ai pacchetti Open Source AMDGPU/Radeon presenti all'interno di Mesa 11.2.

Il team di sviluppo ha anche implementato il supporto completo allo Steam Controller, chi ha acquistato una Steam Machine potrà dunque godere pienamente del gameplay di Tomb Raider tramite il controller di Valve. Sono disponibili anche tutti i vari DLC del titolo, si tratta quindi di un porting completo al 100%.

Il gioco sembra girare bene sulle varie distribuzioni, sopratutto se si rispettano i requisiti hardware consigliati. La casa madre si era già occupata di diversi porting per Linux e ha dunque accumulato una notevole esperienza in questo settore.

Via Steam

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *