Notepadqq è un clone di Notepad++, una volta installato l'utilizzare potrà creare senza problemi progetti in più di 100 linguaggi di programmazione diversi; il programma supporta inoltre la syntax highlighting (evidenziazione della sintassi tramite colorazione) dunque sarà possibile identificare le diverse porzioni di codice sorgente in modo molto semplice e veloce, a vantaggio della produttività.

snapshot1

In Notepadqq possiamo poi trovare anche il supporto al code folding, che consente di nascondere porzioni di codice mentre si lavora su altre parti del medesimo file, ai color schemes, il file monitoring e la multiple selections. L'editor si presta in modo ottimale anche ai developer che lavorano con le espressioni regolari, in quanto dispone di diverse funzioni dedicate al Search/Replace.

Cattura

Il team del progetto ha implementato molte altre feature interessanti come ad esempio il supporto al Multi-Document (tramite Tab interface), con cui sarà possibile aprire più finestre all'interno dell'interfaccia di Notepadqq, la Multi-View e il Multi-Language environment grazie al quale si potrà programmare usando più linguaggi nello stesso progetto, ed è possibile anche eseguire lo zoom in e lo zoom out del codice.

hint

Notepadqq può integrarsi con il proprio desktop environment, la sua interfaccia è scritta in Qt5 e il team mette a disposizione due temi, uno light (quello standard) e uno dark da usare magari nelle ore notturne per non stressare gli occhi durante le lunghe sessioni di lavoro.

Installarlo sulle distribuzioni come Ubuntu è davvero semplice, ecco i comandi da digitare nella shell:

sudo add-apt-repository ppa:notepadqq-team/notepadqq
sudo apt-get update
sudo apt-get install notepadqq

Via Notepadqq

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *