Le movivazioni che spinsero Sun a sviluppare OpenJDK derivano dai alcuni problemi legali che si erano presentati con l'uso del pacchetto Java originale, software che ancora oggi resta nelle mani della Oracle.

Red Hat promuove la distribuzione e il supporto globale per OpenJDK 6 e 7 e si è occupata dello sviluppo di OpenJDK 8 per Windows. Grazie all'ultimo aggiornamento tutte le applicazioni sviluppate tramite OpenJDK su Linux saranno automaticamente compatibili con Windows senza dover aggiustare il codice. OpenJDK 8 lavora in congiunzione con JBoss Middleware ovvero l'open source Java EE-based application server runtime platform di Red Hat, che viene usato per costruire, eseguire il deploy e l'hosting delle applicazioni Java.

Dunque gli sviluppatori avranno la possibilità di realizzare applicazioni Java e di testarle senza problemi sia su Linux che su Windows. Red Hat consiglia di utilizzare la sua Red Hat Development Suite in modo da ottenere in bundle OpenJDK 8 e JBoss Developer Studio configurati in modo ottimale. L'installer con OpenJDK 8 per Windows è disponibile per il download direttamente dal sito ufficiale di Red Hat.

Via Red Hat

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *