La società californiana ha reso noto, tramite un comunicato sul suo sito ufficiale, che gli update per Oracle Java SE 8 rimarranno disponibili per uso individuale e personale almeno fino alla fine del 2020. Quelli rilasciati dopo gennaio 2019 non saranno disponibili per uso aziendale, commerciale o di produzione senza una licenza commerciale.

Con questa mossa il team di Java vuole disincentivare l'uso delle versioni più datate di Java, almeno apparentemente ancora molto diffuse, spingendo dunque per la migrazione verso le più recenti release Java 9 o Java 10. Infatti per gli utenti enterprise Oracle consiglia non solo di consultare nuovamente la guida informativa per Java SE 8, ma anche di iniziare a valutare i requisiti di supporto Java per migrare quanto prima ad una release successiva o ottenere una licenza commerciale adeguata in modo tempestivo.

Ovviamente i clienti Oracle che utilizzano Java SE come parte di un altro prodotto Oracle potranno continuare ad avere accesso agli update di Java SE anche 8 dopo il 2019 per tale soluzione. Dunque Oracle sta sostanzialmente dando una anno di tempo ai developer di terze parti per aggiornare i loro applicativi ad una versione di Java più aggiornata prima che sia necessario ottenere una licenza specifica per il supporto e gli aggiornamenti di sicurezza.

Via Oracle Java

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *