Membership

Una delle novità più importanti è la Membership, si tratta di un servizio molto simile alle subscribe di Twitch che consente di supportare attivamente un creator di YouTube donandogli un fisso pari a 5€ al mese. Questa donazione permetterà di accedere a vari premi virtuali come ad esempio badge ed emoji personalizzati.

Per attivare il servizio di Membership i creator dovranno avere almeno 100.000 iscritti, aver compiuto i 18 anni ed essere membri del YouTube Partner Program. Questa forma di sottoscrizione mensile darà accesso anche a dei post dedicati all'interno della Community Tab che potranno presentare immagini, testo, video e livestreem. Si tratterà di contenuti "privati" ovviamente controllati da YouTube in modo che rispettino le linee guida della piattaforma. Dai 5€ mensili Youtube tratterà un 30%, senza contare che verranno detratte anche le tasse locali.

membership

Merchandise

Oltre alle membership i creator potranno ora incrementare i guadagni anche grazie alla vendita diretta di merchandise. Sostanzialmente sarà possibile realizzare degli store personalizzati all'interno di YouTube dove poter vendere ai propri iscritti gadget come magliette, cappellini e cover per cellulari. Con questa iniziativa Big G ha integrato sulla sua piattaforma gran parte dei servizi accessori generalmente offerti da un content creator per integrare i propri introiti.

YouTube per esempio ha già negoziato vari accordi con Teespring per abbassare i costi delle commissioni per la realizzazione di magliette ed altro merchandise dei creator. Cosi facendo Google incentiverà i creator ad usare la sua piattaforma per vendere e comprare gadget, entrando in diretta concorrenza con tutti i servizi web che negli anni sono nati per venire incontro alle esigenze degli YouTuber.

Premiere

La terza novità lanciata da YouTube sono le Premiere ovvero la possibilità di lanciare un video preregistrato e montato in diretta live, in modo simile a quanto avviene su Twich o IGTV. In buona sostanza è possibile catalizzare l'attenzione del proprio pubblico tramite una "live" già registrata per presentare un nuovo format o magari per indirizzare il traffico verso un nuovo video, servizio o prodotto del creator.

La Premiere si comporterà esattamente come una vera live, dunque avrà il supporto della SuperChat e gli utenti potranno effettuare delle donazioni "live" in modo da supportare il creator.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *