Alternative a Fireworks?

giovedì 25 marzo 2010 - 8:09

di Cesare Lamanna

Non mi occupo più da tantissimo tempo della realizzazione diretta di grafica per le interfacce e i layout web. Quando accadeva, più o meno nel Pleistocene :), il mio tool di riferimento era sicuramente Fireworks, allora targato Macromedia.

Non so se il programma oggi di Adobe è ancora quello prediletto relativamente a quella zona di confine che sta tra la grafica vettoriale e quella bitmap, ma leggendo questo eccellente articolo di Jon Hicks vedo che almeno su Mac esistono delle possibili alternative. L’analisi di Hicks prende infatti in esame, confrontandoli con Fireworks e tra di loro tre software: Acorn, Drawit e Opacity.

La conclusione è che, da sola, nessuna delle tre applicazioni può ambire a sostituire Fireworks, ma per specifiche funzionalità  ciascuna offre eccellenti soluzioni al professionista della grafica.

Per Windows e Linux avete esperienza e suggerimenti di programmi alternativi a quello di Adobe?

Tags:,

Categoria: Software e Servizi | Commenta

Commenti per Alternative a Fireworks?

Fireworks rules… Però la compressione delle immagini con Photoshop (Save For Web) la trovo migliore. Quindi spesso mi trovo ad esportare gli elementi del layout fatto con Fireworks in alta risoluzione per poi esportarli con Photoshop.

# - Postato da Wikimaki 25 marzo 2010 alle 09:54

Io sono ancora indeciso: a casa uso Photoshop, a lavoro Fireworks, e mi trovo bene con entrambi per motivi differenti. Per le alternative dipende molto dall’utilizzo che se ne fa, ci sono ad esempio diversi tool per progettare wireframe, ma Fireworks é molto altro. Tra l’altro per la compressione dei png é ottimo.

# - Postato da Tommaso Baldovino 25 marzo 2010 alle 10:21

Ho iniziato a usare FIREWORKS quando ho visto che si rappportava bene in tutto e per tutto con vettoriale, grafica per flash e html. E’ molto easy, maneggevole ma ovviamente ha i suoi limiti perché per grafiche più soffisticate ci pensa Photoshop. Al momento sono passato a Photoshop per esigenze di lavoro ma anche perché ho visto che a livello visivo riesce a darmi un pò di più ma Fireworks é sicuramente un ottimo mezzo (forse troppo sottovalutato) per creare degli ottimi layout gestibili poi in ambito di sviluppo e senza neanche metterci troppo tempo. E poi non é pesante come Photoshop, riesci a fare almeno il 60-70 buono di quello che fa Photoshop e poi una cosa sicuramente positiva rispeto a PH é la gestione testi, forme e importazione di AI.

# - Postato da sushidub 25 marzo 2010 alle 10:24

Io uso Fireworks 8 sotto ubuntu + wine. Non riesco a trovare nessun sostituto degno. Certo Photoshop é Photoshop però per chi si trova, come me, a dover fare grafica spicciola in modo veloce nessuno può sostituire FW.

C’é chi dice di usare InkScape sotto linux ma non é nemmeno paragonabile.

Chissà  se mai qualcuno si deciderà  a fare un clone/port

# - Postato da Fulippo 25 marzo 2010 alle 10:27

Io uso XaraXtreme, da sempre, per la grafica vettoriale.
Lo trovo così efficente e performante da usare la virtual machine su mac pur di non rinunciarci.

Ha sì, una funzione di creazione template, ma io preferisco sempre farmeli a mano con textedit e simili nel mondo mac.

Quindi mi limito a disegnare (nel senso leterale del termine) il sito, a creare tutto comprese animazioni flash su Xara per poi tagliare con photoshop e montare con editor di testo il codice xHtml e css a mano.

# - Postato da Stefano 25 marzo 2010 alle 12:12

Un annetto fa ho provato a lavorare su Ubuntu anziché windows, ma vedo che non é cambiato nulla, i software disponibili sono ancora troppo amatoriali per perderci del tempo sopra…

# - Postato da Andy 25 marzo 2010 alle 12:33

Fireworks per i creativi é relativamente limitato. Il creativo, vero e puro usa roba tipo Illustrator o Photoshop giusto per rimanere in tema con la casa produttrice. Fireworks é una manna dal cielo per chi é front-end-web-developer (l’ex web designer) che deve montare su web le creatività  dei grafici. Fireworks in questo é inarrivabile perché parla bene con il resto della suite, interpreta vettoriale e bitmap ed offre i strumenti principali che servono ad uno sviluppatore che tocca il lavoro del creativo per adattarlo al web, senza portarsi dietro l’elefantiaco programma di creatività . Altre due chicche: legge i livelli di Photoshop, copia incolla da Illustrator e al 90% si porta dietro tutto.

# - Postato da Alessandro 25 marzo 2010 alle 17:52

Personalmente Fireworks é il tool che uso di più, anche se appunto per arrivare a qualcosa di raffinato l’intervento di Phoptoshop é essenziale. Quindi normalmente parto da FW, sviluppo una struttura e rifinisco in Photoshop.
Certo mi piacerebbe una maggior compatibilità  diretta tra i due (tipo il copia/incolla Illustrator/FW o Illustrator/PS) che spero magari arrivi con la CS5…

# - Postato da \\Dav 26 marzo 2010 alle 15:53

A Fireworks preferisco di gran lunga Photoshop +
Illustrator

# - Postato da michele 1 aprile 2010 alle 18:47

Io ho usato Fireworks per anni, ma da un po’ di tempo mi sono convertito ad Inkscape, che é un fantastico programma open source di grafica vettoriale. Superate le difficoltà  iniziali, che ci sono sempre quando si inizia ad utilizzare una nuova applicazione, specialmente se é così complessa, si scopre che con Inkscape si può fare tutto quello che si fa con Fireworks, e anche meglio. L’unico punto debole é nell’esportazione delle bitmap (inkscape esporta solo png, poco ottimizzate rispetto a quelle che esporta F), ma per come lavoro io non é un gran problema.

# - Postato da Alessandro 8 aprile 2010 alle 15:28

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>