Va detto innanzitutto che l´attenzione verso Ubuntu è lodevole ma certo non mancherà di far "indignare" gli utenti Linux di altre distribuzioni. Accanto al .deb per Ubuntu 10.04, sarebbe stata "cosa buona e giusta" rendere disponibile anche un .rpm oltre a un generico tar.gz con i sorgenti compilabili, cosa tra l´altro obbligatoria per tutti i software rilasciati con licenza GPL. Ma la mancanza di pluralità nei sistemi Linux considerati non è il solo problema che si ha con Ne.Me.Sys.

Provando a installare il .deb con dpkg si hanno subito problemi di dipendenze non soddisfatte, per far girare correttamente Ne.Me.Sys è necessario installare python-m2crypto, tk8.5, tcl8.5. Fatto questo il software in teoria dovrebbe essere funzionante ma purtroppo non è così nella pratica.

Una volta inserito correttamente il codice di licenza, che si ottiene nella propria area privata su Misura Internet, il software si avvia ma di fatto non riesce a portare a termine in modo semplice e veloce le operazioni di misurazione della connessione ADSL. Ne.Me.Sys non accetta che vi siano altri programmi che accedono a Internet durante lo speedtest, tuttavia anche chiudendo Skype, Dropbox, Gestore Aggiornamenti compare sempre un popup che informa l´utente dell´impossibilità a procedere, esibendo un messaggio tanto laconico quanto inutile per la risoluzione del problema:

Misura interrotta. Accesso a Internet da programmi non legati alla misura. Se possibile, chiuderli

Lo stesso messaggio si ha non solo su Ubuntu 10.04 ma anche su Windows, il grosso problema è che Ne.Me.Sys non offre alcuna indicazione utile su quali programmi sia necessario chiudere per eseguire correttamente la misurazione, rendendo di fatto inutile il software. Penso che non tutti gli utilizzatori di Ne.Me.Sys debbano per forza conoscere netstat, lsof, wireshark o tcpview su Windows per far girare un banale speedtest ADSL, ma forse chi ha creato il tool per conto dell´AGCOM è di diverso avviso...

Insomma, un software potenzialmente di grande utilità se non fosse per gli innumerevoli problemi che si riscontrano nell´utilizzo, rendendolo allo stato attuale un´ottima idea che però ha scarsi risultati pratici. A quando una release correttiva e aperta anche alle altre distribuzioni Linux?

[nggallery id=209]

2 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

ho fatto il test di MisuraInternet Speed Test e mi da una velocit' di quasi 7mbps contro i 20mbps promessi

Giovanni Falcone
Giovanni Falcone

Aggiungo che l'unico pacchetto deb per ubuntu è adatto solo per versioni a 64 bit. Sono riuscito a scaricare il sorgente ma non ci sono istruzioni serie per la compilazione. Totalmente insufficiente per essere considerato uno strumento ufficiale di misurazione delle prestazioni

Martino
Martino