Alcuni processi supportano tale modalità di avvio in maniera nativa, altri possono essere impostati manualmente: per fare ciò è sufficiente conoscere il nome della libreria del plugin desiderato, tramite la pagina about:plugins, e andare a creare una nuova variabile booleana con tale nome e impostarla a true in about:config.

Ad esempio, se si vuole avviare Adobe Reader all´interno del browser in un processo separato, la variabile da creare sarà chiamata dom.ipc.plugins.enabled.npjp2.dll e impostata al valore true. Il consiglio, però, è quello di evitare di lanciare troppi processi per i plugin, in quanto ogni processo creato comporta un maggior consumo di RAM rispetto all´avvio tradizionale.

Gli altri cambiamenti, tra cui la correzione di alcuni bug, sono disponibili nelle note di rilascio, mentre nella pagina ufficiale di download sono già disponibili i pacchetti per le diverse piattaforme, localizzati anche in italiano. La versione per Windows è scaricabile anche da Download.HTML.it.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *