Si parla molto e giustamente dei nativi digitali ma leggo con piacere che anche gli over 60 (c'è una definizione per loro?) stanno sviluppando un certo feeling per il web.

Riprendo un articolo di Panorama che a sua volta riprende i dati Istat:

Crescita sostenuta che si accompagna ovviamente a quella dell’uso del pc. Ma se nella classe d’età  dai 60 ai 65 è difficile parlare di “scoperta” (si tratta di persone che probabilmente hanno avuto già  a che fare con la rete nella loro recente vita lavorativa), per gli over 65 in molti casi si tratta proprio di un colpo di fulmine. La percentuale di over 65 che utilizza abitualmente internet è passata dal 3,8% nel 2005 all’8,5% nel 2009. Un aumento magari propiziato dalla necessità  di contattare nipoti che passano sempre più tempo su Facebook invece che andare a trovare la nonna. E soprattutto dai corsi dedicati agli anziani e finanziati da Regioni e Comuni.

Rilevante, molto rilevante che il web non resti solo una "cosa" da giovani ma diventi normalità  anche per un pubblico più agèe. E, automaticamente, scattano i ragionamenti di marketing: come coinvolgere e monetizzare questo target? Quali servizi offrire?

Se avete idee e volete condividere..

2 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

tre volte benedetto il cinismo del sistema che crea categorie umane e concima della sua m.... il cinismo dei markettari "E, automaticamente, scattano i ragionamenti di marketing: come coinvolgere e monetizzare questo target? Quali servizi offrire?" tutti i servizi che si riescite ad inserire, anche quelli inutili... pagare per chiudere una finestra con farmville... non é un attacco a cristina, é solo una riflessione verso ambiti che non riguardano la professionalità  di "webmaster"... non é che anche lì si attivano dinamiche del genere? ma cosa vai a pensare?! buona giornata a tutti... :p

EsseZeta
EsseZeta

Personalmente in questo periodo sto facendo molte assistenze su pc over60. Il più delle volte é solo una perdita di tempo perché non mi va di fare la ladra e far pagare solo per un'assistenza che si risolve chiudendo la finestra di un programma che compare sul desktop. Il problema e che poi questi over chiamano a tutte le ore per qualsiasi sciocchezza e allora se sono costretta, mi spiace per loro ma pagano. LA maggior parte usa pc ormai datati, di seconda mano provenienti dai loro figli e almeno per quanto riguarda la mia zona l'utilizzo prevalente é farmville e Skype. Sopratutto per quanto riguarda Farmville é una lamentela continua visto che a schermo pieno, fa sudare anche la cpu dei recenti portatili.

cristina
cristina