BeagleBone Black

Partiamo da BeagleBone Black, questa board fa parte della famiglia Beagle Board e la versione più recente si chiama "revision C" ed è possibile far avviare svariate distribuzioni Linux oltre che Android. Il SoC che lo anima è un AM335x 1GHz ARM Cortex-A8. Gode di una folta community che estende il supporto a nuovi sistemi mese dopo mese.

ODROID-C2

Passiamo a ODROID-C2, i suoi sviluppatori sono partiti dall'idea di assicurare le massime prestazioni possibili pur dovendosi limitare alle dimensioni delle board ARM. Cosi revisione dopo revisione hanno aumentato le performance pur rimanendo nello stesso form factor e con consumi energetici ridotti. La board è animata da un SoC Amlogic ARM® Cortex®-A53(ARMv8) 1.5Ghz quad core CPUs e consente anche di eseguire diversi videogame senza problemi.

C.H.I.P

È il turno di C.H.I.P, questo progetto è nato grazie al crowdfunding sulla nota piattaforma Kickstarter ed è diventato famoso perché fu il primo mini-pc ad essere venduto a 9 dollari. Tuttavia adesso è disponibile unicamente in versione PRO, leggermente più costosa ma nettamente migliore rispetto alle precedenti release. Attualmente è mossa da un SoC Allwinner R8 ARMv7 Cortex-A8 processor da 1Ghz e supporta senza problemi una vasta platea di distribuzioni Linux.

Banana Pi

Veniamo adesso su Banana Pi, cosi come per Raspberry Pi anche il team di Banana Pi ha sviluppato negli anni svariati modelli e varianti che si adattano alle diverse esigenze degli utenti. Questa versatilità è una delle feature più importanti per il progetto che ha una folta community. La variante più gettonata è la Banana Pi M2 Berry che è dotata di un SoC Quad Core ARM Cortex A7 CPU V40.

Arduino

L'ultima board ARM non è proprio indicata per realizzare un mini-pc, tuttavia è molto popolare per la sua duttilità nel mondo IoT/embedded, stiamo parlando di Arduino. Il progetto di sicuro non ha bisogno di presentazioni e da anni rappresenta una delle migliori alternative per imparare a programmare sui sistemi ARM.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *