All´annuncio sono seguite le classiche note di rilascio, che spiegano quali saranno le novità, che sono tante sia a livello di sicurezza che di usabilità.

Per quanto riguarda la sicurezza:

  • sarà molto più facile avere dettagli e informazioni sui siti nei quali si naviga, a volte anche grazie ad un semplice click sulla favicon nella barra degli indirizzi;
  • una migliore protezione dai malware;
  • nuove pagine di errore per SSL, con messaggi chiari e semplici;
  • verifica delle versioni per add-on e plugin, che permetterà a Firefox di disabilitare in automatico versioni ritenute poco sicure;
  • integrazione con un antivirus che effettuerà scansioni su file eseguibili.

Per quanto riguarda l´usabilità:

  • un semplice gestore delle password, per la memorizzazione delle stesse;
  • un semplice tool per l´installazione degli add-on;
  • un nuovo gestore dei download, che permetterà di riprendere i trasferimenti interrotti dopo la chiusura del browser o una perdita di connessione ad Internet;
  • possibilità di salvare i tab al momento della chiusura del browser;
  • tool per zoomare determinate aree della pagina, immagini o ridimensionare il testo.
  • Queste, però, non sono tutto ciò che di nuovo ci sarà con questo browser, per cui è consigliata sempre una lettura completa delle note di rilascio per avere un quadro completo.

    Firefox 3 beta 1 è disponibile per Windows, Mac OS X e Linux, in oltre 20 lingue diverse.

    Trattandosi di una beta, però, il team di Mozilla ne consiglia l´utilizzo solo a sviluppatori, tester, o comunque a persone che hanno ben chiari i rischi che possono derivare da un software non ancora stabile.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *