Non sono poche le funzionalità  disponibili grazie a questa piattaforma, tra di esse è doveroso citare almeno le più importanti:

  • possibilità  di gestire differenti profili di utenti, creare gruppi e assegnare ruoli a cui sono associati privilegi per la gestione dell'applicazione e dei contenuti;
  • un sistema di gestione dei template avanzato che permette di personalizzare il front end del sito gestito con Xaraya;
  • estensioni dedicate alla gestione di eventi, procedure di registrazione e di autenticazione con particolare attenzione nei confronti della sicurezza generale dell'applicazione;
  • sistema di gestione avanzata degli account di posta elettronica particolarmente adatto ai processi di comunicazione aziendali.

Per coloro che volessero approfondire le caratteristiche del CMS è disponibile un demo online e una ricca documentazione nonché una versione del sito ufficiale localizzata in Italiano.

Una curiosità , il nome Xaraya (si pronuncia "Zah-rai-ah") non ha alcun significato, è stato scelto perché gli sviluppatori desideravano un nome originale per il proprio CMS.

2 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Anche a me lascia perplesso l'aggettivo "leggero" O_o Quando un paio di anni fa analizzai una decina di CMS alla ricerca di un sostituto per il mio esclusi Xaraya proprio perché era uno dei più esosi in termini di risorse... I punti son 2, o é cambiato parecchio, o su xaraya giravano tante notizie false...

Giacomo
Giacomo

Potente lo é di sicuro, ma leggero ?!?! Se usa ancora (come qualche tempo fa) ADODB, la sola presenza di questa mostruosa (e fantastica, sia chiaro) libreria, appesantisce il CMS notevolmente

Giancarlo Moschitta
Giancarlo Moschitta