In questi giorni è stato rilasciato Chrome 62 e dunque anche i DevTools hanno ricevuto delle migliorie, tra queste ultime è possibile segnalare:

  • supporto ai top-level await operator nella Console;
  • possibilità di eseguire degli screenshots di una porzione del viewport o di una specifica sezione dei nodi HTML;
  • supporto al CSS Grid highlighting;
  • nuove Console API per il querying objects;
  • supporto ai negative filters e URL filters sulla Console;
  • possibilità di importare gli HAR nel Network panel;
  • anteprima delle risorse in cache;
  • miglioramenti del cache debugging;
  • Block-level code coverage.

Per questa release di Chrome gli sviluppatori Big G hanno implementato diversi nuovi update dei DevTools come, ad esempio, il tool per gli screenshot integrato che può essere attivato semplicemente tramite shortcut [CTRL+SHIFT+C] per scattare un'istantanea della porzione di codice selezionata. Si può inoltre premere il tasto CTRL e selezionare la porzione di schermo da fotografare tramite mouse.

chrome

Anche la nuova funzionalità di importazione degli HAR file è davvero molto semplice da utilizzare, basterà eseguire un semplice Drag & Drop del file all'interno del Network panel per avviare l'importazione.

chrome

La versione stabile di Chrome 62 è disponibile per Linux, MacOS e Windows direttamente dal sito ufficiale del progetto, anche se dovrebbe comunque arrivare in modo automatico come aggiornamento del browser Web.

Via Developers Google

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *