Il cambiamento riguarda esclusivamente la release di Chrome 46 per computer, e riduce a due il numero di icone visualizzate: nel caso dei “contenuti misti”, vale a dire della presenza di uno o più elementi HTTP nelle connessioni HTTPS, l’icona sarà la stessa delle pagine HTTP semplici. L’icona con lucchetto verde identificherà esclusivamente i siti Web completamente criptati (HTTPS).

La presenza di contenuti misti su una connessione HTTPS può avere le più varie motivazioni, e alcuni elementi di una pagina Web (banner pubblicitari, collegamenti a risorse presenti in CDN, Content Delivery Network, e non solo) in numerosi casi non possono essere controllati in maniera diretta dall’admin del sito.

Dal punto di vista di Mountain View, l’introduzione di questo piccola ma importante modifica nella classificazione dei siti Internet visitati dall’utente risponde a criteri di semplificazione che, sulla lunga distanza, porteranno all’utilizzo di due sole icone ("sicura" e "non sicura") per tutti gli stati delle pagine Web caricate al momento corrente.

Via | gHacks Tech

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *